Spritz.it - BetterMan's HOME - BLOG DIRECTORY - IL TUO BLOG - Segnala qs BLOG




NICK: BetterMan
SESSO: m
ETA': 27
CITTA': Padovà
COSA COMBINO: ...
STATUS: sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[PROFILONE COMPLETO]

[ SCRIVIMI ]



STO LEGGENDO
...la proiezione delle impronte nel cammino che mi stà di fronte...


HO VISTO
...CHE:
Se riuscirai a mantenere la calma
quando tutti attorno a te la stanno perdendo;
Se avrai fiducia in te stesso quando tutti dubitano di te
tenendo però nel giusto conto i loro dubbi;
Se saprai aspettare senza stancarti di aspettare
o essendo calunniato non risponderai con calunnie
o essendo odiato non darai spazio all’odio
senza tuttavia sembrare troppo buono
né parlerai troppo da sapiente;
Se saprai sognare senza fare dei sogni i tuoi padroni;
Se riuscirai a pensare senza fare dei pensieri il tuo fine;
Se saprai incontrarti con il Trionfo e la Sconfitta
e trattare questi due impostori proprio allo stesso modo;
Se riuscirai a sopportare di sentire la verità che tu hai detto,
distorta da imbroglioni che ne fanno una trappola per ingenui;
Se saprai guardare le cose per le quali hai dato la vita, distrutte
e saprai umiliarti per ricostruirle
con i tuoi strumenti, ormai logori;
Se saprai fare un’unica pila delle tue vittorie e rischiarle tutte in un solo colpo a testa o croce e perdere e ricominciare dall’inizio, senza mai lasciarti sfuggire una parola su quello che hai perso;
Se saprai costringere il tuo cuore,
i tuoi nervi, i tuoi polsi a sorreggerti
anche dopo molto tempo che non te li senti più e così resistere quando in te non c’è più nulla, tranne la volontà che dice loro: “Resistete!”;
Se saprai parlare con i disonesti senza perdere la tua onestà o passeggiare con i re senza perdere il tuo comportamento normale;
Se non riusciranno a ferirti né i nemici, né gli amici troppo premurosi;
Se per te conteranno tutti gli uomini, ma nessuno troppo;
Se riuscirai a riempire l’inesorabile minuto, dando valore ad ogni istante che passa:

tua è la Terra e tutto ciò che vi è in essa e – quel che più conta – tu sarai un Uomo, figlio mio!

------------------

If you can keep your head when all about you
Are losing theirs and blaming it on you,
If you can trust yourself when all men doubt you
But make allowance for their doubting too,
If you can wait and not be tired by waiting,
Or being lied about, don’t deal in lies,
Or being hated, don’t give way to hating,
And yet don’t look too good, nor talk too wise:
If you can dream--and not make dreams your master,
If you can think--and not make thoughts your aim;
If you can meet with Triumph and Disaster
And treat those two impostors just the same;
If you can bear to hear the truth you’ve spoken
Twisted by knaves to make a trap for fools,
Or watch the things you gave your life to, broken,
And stoop and build ’em up with worn-out tools:

If you can make one heap of all your winnings
And risk it all on one turn of pitch-and-toss,
And lose, and start again at your beginnings
And never breath a word about your loss;
If you can force your heart and nerve and sinew
To serve your turn long after they are gone,
And so hold on when there is nothing in you
Except the Will which says to them: "Hold on!"

If you can talk with crowds and keep your virtue,
Or walk with kings--nor lose the common touch,
If neither foes nor loving friends can hurt you;
If all men count with you, but none too much,
If you can fill the unforgiving minute
With sixty seconds’ worth of distance run,
Yours is the Earth and everything that’s in it,
And--which is more--you’ll be a Man, my son!

[Rudyard Kipling]

..Quando si ama, bisogna avere il coraggio dell’attimo..

...che: "Soprattutto i luoghi dove abbiamo amato e dove abbiamo sofferto, dove abbiamo pensato e sognato, i paesi lasciati senza alcuna speranza di poterli rivedere, nel ricordo ci sembrano più belli di quanto fossero in realtà. Nello spazio e nel tempo, il Rimpianto è il grande ammaliatore che si insinua tra tutte le ombre"
[Jack Keouac]


STO ASCOLTANDO


ABBIGLIAMENTO
del GIORNO


ORA VORREI TANTO...


IN QS PERIODO STO STUDIANDO...
STRUZIONI PER LA VITA

1. Da’ alle persone molto piu’ di quello che si aspettano e fallo allegramente.
2. Impara a memoria la tua poesia preferita.
3. Non credere a tutto quello che senti, non spendere tutto quello che hai e non dormire quando vuoi.
4. Quando dici "Ti amo", sentilo veramente.
5. Quando dici "Mi dispiace", guarda la persona negli occhi.
6. Fidanzati per almeno sei mesi prima di sposarti.
7. Credi nell’amore a prima vista.
8. Non ridere mai dei sogni degli altri. Chi non ha sogni, non ha molto.
9. Ama profondamente ed appassionatamente. Puoi ferirti, ma é la sola maniera di vivere la vita completamente.
10. Quando sei in disaccordo, lotta onestamente. Non ingiuriare.
11. Non giudicare le persone dai loro familiari.
12. Parla lentamente ma pensa velocemente.
13. Quando qualcuno ti fa una domanda alla quale tu non vuoi rispondere, sorridi e chiedi : "Perchè lo vuoi sapere?"
14. Ricorda che grande amore e grandi imprese comportano grandi rischi.
15. Chiama tua madre.
16. Di’ "Salute!" quando qualcuno starnutisce.
17. Quando perdi, non perdere la lezione.
18. Ricorda le tre "R": Rispetto per se stessi, Rispetto per gli altri, Responsabilità di tutte le tue azioni.
19. Non lasciare che una piccola disputa ferisca una grande amicizia.
20. Quando ti rendi conto di avere fatto un errore, prendi immediatamente provvedimenti.
21. Sorridi quando alzi la cornetta del telefono. Chi ti chiama lo sentirà nella tua voce.
22. Sposa un uomo/donna con cui ti piace parlare. Quando invecchierai, l’abilita’ del conversare
sarà importante quanto altre abilita’.
23. Ogni tanto stai da solo.
24. Apri le tue braccia al cambiamento, ma non lasciar andare i tuoi valori.
25. Ricorda che il silenzio e’, qualche volta, la risposta migliore.
26. Leggi più libri e guarda meno televisione.
27. Vivi una vita buona e onorevole. Quando sarai più vecchio e ti guarderai indietro, sarai felice una seconda volta.
28. Credi in Dio, ma chiudi a chiave la tua auto.
29. Un’atmosfera amorevole in casa tua e’ molto importante. Fa’ tutto quello che puoi per creare una casa tranquilla ed armoniosa.
30. Quando sei in disaccordo coi tuoi cari,affronta la situazione del momento. Non rivangare il passato.
31. Leggi fra le righe.
32. Condividi la tua conoscenza. E’ una maniera per ottenere l’immortalità.
33. Sii gentile con la Terra.
34. Prega. Ha un potere incommensurabile.
35. Non interrompere mai quando ti stanno adulando.
36. Fatti gli affari tuoi.
37. Non fidarti di un uomo/donna che non chiude gli occhi quando lo/la baci.
38. Una volta all’anno vai in qualche posto dove non sei mai stato.
39. Se ti fai un sacco di soldi, usali per aiutare gli altri durante la tua vita.
Questa e’ la grossa soddisfazione data dalla ricchezza.
40. Ricorda che non ottenere quello che vuoi, a volte e’ un colpo di fortuna.
41. Impara le regole e poi rompine qualcuna.
42. Ricorda che la relazione migliore e’ quella in cui il vostro amore reciproco e’ più grande
del vostro bisogno reciproco.
43. Giudica il tuo successo da ciò cui hai dovuto rinunciare per ottenerlo.
44. Ricorda che il tuo carattere e’ il tuo destino.
45. Accostati all’amore e alla cucina con noncurante abbandono.


INSTRUCTIONS FOR LIFE


1. Give people more than they expect and do it cheerfully.
2. Memorize your favorite poem.
3. Don’t believe all you hear, spend all you have or sleep all you want.
4. When you say, " I love you", mean it.
5. When you say, " I’m sorry ", look the person in the eyes.
6. Be engaged at least six months before you get married.
7. Believe in love at first sight.
8. Never laugh at anyone’s dreams. People who don’t have dreams don’t have much.
9. Love deeply and passionately. You might get hurt but it’s the only way to live life completely.
10. In disagreements, fight fairly. No name calling.
11. Don’t judge people by their relatives.
12. Talk slowly but think quickly.
13. When someone asks you a question you don’t want to answer, smile and ask, " Why do you want to know? "
14. Remember that great love and great achievements involve great risk.
16. Say "Bless you !" when you hear someone sneeze.
17. When you lose, don’t lose the lesson.
18. Remember the three R’s: Respect for self; Respect for others;Responsibility for all your actions.
19. Don’t let a little dispute injure a great friendship.
20. When you realize you’ve made a mistake, take immediate steps to correct it.
21. Smile when picking up the phone. The caller will hear it in your voice.
22. Marry a man/woman you love to talk to. As you get older, their conversational skills will be
as important as any other.
23. Spend some time alone.
24. Open your arms to change, but don’t let go of your values.
25. Remember that silence is sometimes the best answer.
26. Read more books and watch less TV.
27. Live a good, honorable life. Then when you get older and think back, you’ll get to enjoy it a second time.
28. Trust in God but lock your car.
29. A loving atmosphere in your home is so important. Do all you can to create a tranquil harmonious home.
30. In disagreements with loved ones, deal with the current situation. Don’t bring up the past.
31. Read between the lines.
32. Share your knowledge. It’s a way to achieve immortality.
33. Be gentle with the earth.
34. Pray. There’s immeasurable power in it.
35. Never interrupt when you are being flattered.
36. Mind your own business.
37. Don’t trust a man/woman who doesn’t close his/her eyes when you kiss.
38. Once a year, go someplace you’ve never been before.
39. If you make a lot of money, put it to use helping others while you are living.
That is wealth’s greatest satisfaction.
40. Remember that not getting what you want is sometimes a stroke of luck.
41. Learn the rules then break some.
42. Remember that the best relationship is one where your love for each other is greater
than your need for each other.
43. Judge your success by what you had to give up in order to get it.
44. Remember that your character is your destiny.
45. Approach love and cooking with reckless abandon.


OGGI IL MIO UMORE E'...
Il vento è cambiato...aneliti di fiato intrecciano pagine lucide e fiori seccati...colori che gemono, emozioni che abbagliano.

-------------------------
"ESPERIENZA" è il nome che tutti danno ai propri errori [O. Wilde]

"Non possiamo sapere cosa ci potrà accadere nello strano intreccio della vita. Noi però possiamo decidere cosa deve accadere dentro di noi, come possiamo affrontare le cose, e quale decisione prendere, e in fin dei conti è ciò che veramente conta"
[J. F. Newton]

"La chiarezza è una giusta distribuzione di ombre e di luci"
[W. Goethe]

"La realtà dell’altro non è in cio’ che ti rivela, ma in quel che non puo’ rivelarti.
Percio’, se vuoi capirlo, non ascoltare le parole che dice, ma quelle che non dice."
[Kahlil Gibran]

Non ti chiedo,
Ippotale, se sei o no
innamorato di qualcuno.
So che non solo ami, ma hai gia fatto molto cammino sulla via d’amore.
Nelle altre cose valgo ben poco; ma, non so come, ho ricevuto da un dio questo dono: d’indovinare a colpo d’occhio chi ama e chi è amato.
[Socrate]


ORA VORREI TANTO...


ORA VORREI TANTO...


ORA VORREI TANTO...




PARANOIE
Nessuna scelta effettuata

 


MERAVIGLIE

1)





“...I’m not so sure what I was dreaming

about but I’m sure it was better

than this...


(questo BLOG è stato visitato 2686 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite,


ULTIMI 10 messaggi
(per leggere i precedenti naviga attraverso il calendarietto qui a destra:
i giorni linkati sono quelli che contengono interventi )


mercoledì 6 settembre 2006
ore 11:19
(categoria: "Vita Quotidiana")



Ieri il presidente statunitense aveva definito il leader iraniano un "tiranno" equiparandone il regime ai terroristi di Al Qaeda e il programm a nucleare ad "armi di sterminio". Bush, ha risposto oggi Ahmadinejad, è "nulla" al cospetto di Allah e della sua volontà. "A Bush dico - ha tuonato il presidente iraniano intervenendo a una conferenza a Teheran - tutto il mondo ti minaccia, dal momento che il cammino generale che esso sta intraprendendo è in direzione dell’adorazione di Allah e della divinità. Questa immane marea è in movimento, e al confronto della volonta divina tu non sei niente".

(Repubblica.it - 6 settembre 2006)

La jihad dei taglialingua

«Non ti taglio la gola a condizione che ti tagli la lingua». E’ questo il messaggio implicito nella posizione degli islamici, ingenuamente adottata anche da non pochi occidentali, che si sono schierati contro la condanna a morte di chi ha criticato l’islam e Maometto, ma al tempo stesso ne hanno severamente stigmatizzato il pensiero. E’ un regalo avvelenato all’Occidente che recita così: tu sei certamente colpevole e meriteresti la pena capitale, oggi ti condoniamo il tuo peccato, quindi hai salva la vita, purché non lo commetti mai più, cioè devi cessare di esercitare il legittimo diritto alla libertà d’espressione, ovvero di essere pienamente te stesso. Ebbene accettare questa «grazia» ispirata dai tribunali della sharia si tradurrebbe nella sottomissione all’arbitrio ideologico degli estremisti islamici che vorrebbero inculcarci, qui in Occidente, il principio dell’autocensura preventiva affinché s’affermi in tutto il mondo la logica del divieto assoluto di criticare l’islam e Maometto, all’insegna dell’islamicamente corretto. L’immagine che dà di sé l’Occidente, dalla vicenda delle vignette su Maometto al discorso del Papa a Ratisbona, è di un colosso dai piedi d’argilla, pavido e disorientato, ingenuo e incosciente, che per sfuggire alla ghigliottina di Bin Laden finisce sulla graticola dei Fratelli Musulmani, che nutre il coccodrillo con la speranza di essere mangiato per ultimo. Un Occidente che si destreggia malamente e penosamente nel funambolismo del politichese, autogiustificandosi e autoassolvendosi dietro la letale cortina fumogena dell’equidistanza o equivicinanza tra la civiltà e le barbarie, finendo per mercanteggiare e svendere i valori fondanti della nostra umanità.
Ci rendiamo conto che si sta tentando di sostituire la Jihad dei tagliagola, che ha traumatizzato il mondo intero e ha diviso i musulmani (perché sono al contempo i carnefici e le principali vittime), con la Jihad dei taglialingua, che ha unificato l’insieme dei musulmani, perché sono di fatto sottomessi o comunque temono lo scontro diretto con l’ideologia totalitaria e il regime liberticida, e poi viene offerta all’Occidente come un salvacondotto per redimersi e godere di una tregua armata? Ebbene, ciò che non vediamo o facciamo finta di non vedere è che tra la Jihad dei tagliagola e la Jihad dei taglialingua c’è sola una differenza formale: entrambe le guerre sante islamiche mirano ad annientare la persona, la prima direttamente e fisicamente, la seconda indirettamente e psicologicamente. Si tratta della differenza che intercorre tra i jihadisti alla Bin Laden, che vorrebbero conquistare il potere decapitando la testa del nemico, e i gradualisti quali i Fratelli Musulmani che perseguono il medesimo traguardo del califfato islamico minando dalle fondamenta il potere nemico. Oggi l’Occidente si sta di fatto arrendendo agli estremisti islamici che in cambio dell’archiviazione di una condanna a morte inflitta dai loro tribunali della sharia, esigono la rinuncia definitiva alla nostra facoltà di criticare l’islam e Maometto, un’opzione che culminerà di fatto con l’archiviazione del nostro legittimo diritto alla libertà d’espressione. Ecco perché io difendo senza se e senza ma il diritto del Papa, Redeker, Theo van Gogh, Ayaan Hirsi Ali, Bernard Lewis, Daniel Pipes, ma anche di Dante, Voltaire e Mozart, nonché di Wafaa Sultan, Ibn Warraq, Sayyid al Qimni, Lafif Lakhdar e Said El Eshmawi di criticare l’islam e Maometto. Oggi più che mai. Non possiamo decontestualizzare questa critica e non comprendere che si tratta di una sana reazione al male assoluto che è l’ideologia della morte fisica e psichica che alimenta il terrorismo e l’estremismo islamico. Se questo Occidente relativista e arrendevole si autocensurasse per non dire alcunché di sgradito al totalitarismo islamico, reprimesse la propria civiltà per non scontrarci con le barbarie altrui, finirebbe per implodere scatenando la reazione incontrollabile, forse violenta, di tutti coloro che non intendono rinunciare alla verità e alla libertà. Già ora se ne vedono dei sintomi preoccupanti. Ed è evidente che più l’Occidente sarà diviso e in conflitto al suo interno, più gli estremisti islamici riusciranno a prevalere.
[09 ottobre 2006 - Magdi Allam - Corriere della Sera]


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

mercoledì 25 gennaio 2006
ore 00:20
(categoria: "Pensieri")


ABSOLUTELY ZERO - JASON MRAZ

You. You were a friend. You were a friend of mine I let you spend the night

You see how it was my fault. Of course it was mine.

I’m too hard at work. Have you ever heard of anything so absurd ever in your life.

I’m sorry for wasting your time.



Who am I to say this situation isn’t great? It’s my job to make the most of it

Of course I didn’t know that it would happen to me. Not that easy.



Hey what’s that you say? You’re not blaming me for anything that’s great

But I don’t break that easy. Does it fade away?

So that’s why I’m apologizing now for telling you I thought that we could make it

I just don’t get enough to believe that we’ve both changed.



Who am I to say this situation isn’t great? It’s my time to make the most of it

How could I ever know that this would happen to me, not that easy, no

All along the fault is up for grabs why don’t you have it

Well it’s for sale go make your offer, I’ll sell it for no less than what I bought it for

Pay no more than absolutely zero.



Well neither one of us deserves the blame because opportunities moved us away

And it’s not an easy thing to learn to play a game that’s made for two that’s you and me

The rules remain a mystery. See it can be easy.



Who am I to say this situation isn’t great? It’s our time to make the most of it

How could we ever know that this would happen to me, not that easy, no

All along the fault is up for grabs and there you have it

Well it’s for sale go make your offer, I’ll sell it for no less than what I bought it for

Pay no more than absolutely zero.


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

giovedì 12 gennaio 2006
ore 15:51
(categoria: "Riflessioni")


DDL Pecorella - Inappellabilità delle sentenze di proscioglimento
"Bentornati senatori, dalle feste e dai ristori, tutti insieme per votare la gran legge secolare, la più urgente, la più bella legge, sì, la legge Pecorella. Ma quant’è curioso il mondo, nel suo gran girare in tondo, che fa nascere d’incanto una legge che può tanto. E la scrive un avvocato per salvare il suo imputato, che poi, caso assai moderno, è anche capo del Governo, mentre invece l’avvocato è un potente deputato.
Ah, che idea stupefacente, non si trova un precedente, è un esempio da manuale di cultura occidentale che sa metter le persone sopra la Costituzione. E ora è bello edificante che di voci ne sian tante, di giuristi, ex magistrati, di causidici, avvocati, pronti, intrepidi, a spiegare che la legge è da votare, poiché vuole la dottrina che il diritto su una china più virtuosa scorrerà, se la norma si farà.
Ma pensate che bellezza per un reo, l’aver certezza che se il giudice è impaurito o corrotto o scimunito, potrà dar la soluzione senza alcuna sconfessione, che il processo finirà e un macigno calerà sull’accusa dello Stato e su chi subì reato. Che trionfo, che tripudio, e per Silvio che preludio ad una dolce terza età, l’assoluta impunità.
Bentornati senatori, per la fine dei lavori; cinque anni incominciati coi tesori detassati, poi vissuti con amore a far leggi di favore: rogatorie, suspicioni, lodi, falsi e prescrizioni, approvate in frenesia e con gran democrazia, che chi c’è non può parlare e chi è assente può votare. Mentre al pubblico in diretta lui giurava: "Date retta, se non si combina niente sui problemi della gente colpa è di opposizioni, Parlamento e Commissioni!".
Bravi voi che con tempismo combattete il comunismo, anche se nell’ossessione ce l’aveste una ragione: falsa è di Marx la tesi che lo Stato è dei borghesi; ci insegnaste voi del Polo che lo Stato è di uno solo. Or votando con l’inchino si completi il gran bottino delle leggi personali, questo sconcio senza eguali. Del dritto sia mattanza. Ma l’Italia ne ha abbastanza".

(Sen. Nando Dalla Chiesa - 12 gennaio 2005)


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

martedì 8 novembre 2005
ore 09:46
(categoria: "Riflessioni")


FOSFORO PER LE MENTI OCCIDENTALI?

RAINEWS24 - FOSFORO


RAINEWS24 - FOSFORO VIDEO


Ma una firma su un trattato vale ancora qualcosa? E su due trattati? Due trattati insignificanti, che rasentano la fantasia ormai, il gioco sporco è stato lindato da altre tecnologie "pulite", maggiormente "chiare", di certo, "risolutive"...

Ma è possibile riempirsi la bocca di parole come DEMOCRAZIA, LIBERTA’, CIVILTA’, se poi il braccio armato che dovrebbe brandirne il vessillo tradisce ogni significato di CIVILTA’, LIBERTA’ e DEMOCRAZIA?!
Ma cosa sono questi valori se non, alla base, regole comuni condivise, confini certi e sinceri che guidano le azioni umane?
Ma di umano cosa c’è in una bomba al fosforo!?
Ma un Popolo, i suoi cittadini, i suoi politici, i suoi amministratori, tutti questi, in primis gli ultimi perchè onerati del rapporto COSCIENZA/CONOSCENZA, hanno una Dignità? Un qualsiasi straccio di Dignità?
E come è possibile giustificare, se non concepire, che la mente, o meglio la voce, che predica l’esportazione di questi valori assoluti, non fosse al corrente di questi metodi, non fosse cosciente di queste derive?

A chi risponderà "La guerra è guerra", solo il silenzio arido potrà fargli da controaltare, quell’altare che una volta osannava la Patria, quell’altare su cui ora immolare vittime sacrificali, in nome di un Pretesto.
Gli anni passano, la civiltà ha ormai una vita parallela. Sliding realities che tramutano in PURA DEMAGOGIA quei tre valori assoluti, per terminare all’altro capo delle nostre esistenze, in serena non-curanza, banale inettidudine, inavvertibile disagio imbiancato di comoda quotidianità e misero qualunquismo.

Questa CONTRADDIZIONE IN TERMINI ci seppellirà, da annullati.
E continuo a considerarmi migliore degli arabi-mussulmani?
E continuo a sentirmi dalla parte giusta?
E continuo a vedermi nel giusto?



COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

mercoledì 27 luglio 2005
ore 10:07
(categoria: "Riflessioni")


Finanza Italiana - Incubo Padovano
"Gli istinti animali si scatenarono lottando strenuamente contro l'accettazione dell'economia di mercato, dei vincoli che l'apertura delle frontiere imponeva e impone.... Al protezionismo esterno se ne sostituì uno interno, assai più robusto e pervasivo, che poteva contare su un consenso politico vastissimo, trasversale, che intersecava maggioranza e opposizione e che ha impedito di introdurre nel nostro costume e nella nostra legislazione i principi della libera impresa, della concorrenza, dell'economia di mercato".

[Guido Carli]


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

giovedì 7 luglio 2005
ore 17:39
(categoria: "Riflessioni")


LONDON 07/07/2005


io non dico sai che noi siamo i buoni e loro i cattivi. NO, NO, NO. Siamo onesti. Non accetto morali su chi decide chi al mondo. Su chi ha in mano le redini dell'economia globale. Non accetto la giustificazione però. Non la accetto da uno del mio popolo. Non accetto l'essere fatalisti (lo possiamo essere tutti, ma è troppo un lasciapassare, da vigliacchi). Non accetto il "ce lo meritiamo": siamo, il prodotto di tutto ciò. Ti togliessi tutto quello che hai raggiunto e tutto quello che il tuo popolo, la tua civiltà, ha conquistato, saresti ancora a dire "KUBAMBA?"!!!!! Siamo ciò in cui viviamo. Comodo non riconoscerlo per poi inconsciamente restarci. Metti sul piatto il tuo stile di vita, domani stesso, molla tutto. Coraggio per farlo sembra ce ne sia molto...

Sai...nel 2001 non capivo gli americani...davvero...la loro reazione, la rabbia e la voglia di sbattere i pugni e tirare calci.
Conosco bene tutti i soprusi che il nostro mondo occidentale fa a tutto il resto del pianeta. Non serve dire altro. Presupposto comune. Ma partiamo da qui.

Da quel presupposto ti dico cosa sento però.

Poi Madrid ok, e in me è iniziata la reazione, iniziavo a capire gli americani nelle loro ferite, nel dolore e nella rabbia.
Ora questo. E Sento uno strano, fottuto istinto di uscire in strada, cercare un merdoso di arabo e tirarlo sotto con l'auto! Spaccagli il culo, anzi peggio, andarlo a cercare e spaccargli il culo!

Miseria che schifo...che schifo tutto sai, quello che succede, quello che fa il nostro popolo, quello che innocenti subiscono, da ambo i lati, che schifo il non riuscire a reagire ed il non poter giudicare univocamente, chiaramente e serenamente buoni questi e cattivi quegli altri, lo schifo di sentirmi minacciato, ancor di più in casa mia.
Allora fanculo, chiudiamo tutto. Chiudiamoli fuori. Siamo in grado di uscire dalle vite di questi stronzi di musulmani? Forse no. Petrolio dicono. ALLORA PORCO CAZZO, PERCHè INVECE DI SPENDERE MILIARDI DI EURO PER ESTRARRE IL PETROLIO Lì E DARLI A LORO, MERDE, NON LI SPENDIAMO PER LA RICERCA NUCLEARE, FUSIONE, IDROGENO, METALLI SUPERCONDUTTORI. Cose che loro manco sanno esistere!?!?!?!?!? DIOOOOOOOOOOOOOOO CRIIIIISTOOOO!!!

Usiamo la nostra cazzo di storia, la scienza, la tecnologia e cultura non per fotterci la testa ed il culo di telefonini e vibratori anali, ma per lasciarli nella loro merda. Per tagliarli fuori. Fanculo. E se fanno un passo di troppo, un fottuto passo di troppo verso di noi, allora anche Fermi approverebbe...e non ne parliamo più...li resettiamo, dato che sono all'età della pietra ancora per molti aspetti, non farebbero un salto così lungo nel passato!

Fanculo il petrolio, lasciamo che ci si avvezzino i cinesi, così le loro magliette puzzeranno di idrocarburi. Non se ne esce se non così. La tecnologia ci vede ancora sovrani nella nostra terra. Non possiamo essere ostaggi di un alimento di cui si conosce con stima piuttosto esatta, il giorno di morte!
Ostaggi in casa. Popolo all'avanguardia ma che si è abbandonato al non pensiero, all'asfittica rappresentanza, non politica, ma burocratica e dei poteri forti.
I piani strategici delle grandi multinazionali stanno riducendo le timeline di 15,20 anni. Nel palmo di una mano quelli che programmano a 12 anni! Tutto, e subito, perchè domani è già morto (altro che 007 "Il domani non muore mai!"!! Quelli son morti, con i 007 a menarselo...).
In quanti c'abbiamo fatto il giro su quei bus, su quella metro? E nessuno può nascondere che arriverà anche qui...quando meno ce l'aspettiamo. Non catastrofismi, ma gnosi. Diagnosi che sembra nessuno sia capace di fare. Tutti che hanno mal di testa quando sentono cose che vanno al di la' di un bicchiere di birra, di una partita di calcio, di un fottuto paio di jeans di un cazzo di motivetto idiota, di quello che si scopa quella....
Non sopporto più dover vedere la mia gente "INSIGNIFICARE", perchè insignificante. (tipo "Sei imbecille, perchè IMBELLI")! E sentirmi chiedere implicitamente di essere come loro, di ubbidire a questa sonnolenza di pensiero, dirottati verso il nulla, arenati sul nulla, dispersi nel caso e nella fatalità.

SFOGATO...a metà...


LEGGI I COMMENTI (3) - SEGNALA questo BLOG

mercoledì 1 dicembre 2004
ore 10:35
(categoria: "Scienza e Tecnica")


DONA SENZA DENARO
E' nato il 17 novembre 2004 il World Community Grid LINK . Ibm e United Devices, assieme con organizzazioni di ricerca stanno unendo i loro sforzi in un impegno umanitario per utilizzare le potenzialità inespresse di milioni di computer e collaborare a risolvere complessi problemi sociali.
Il World Community Grid (rete comunitaria mondiale), sviluppato in collaborazione con National Institues of Health, World Health Organization e United Nations, ha l'obbiettivo di cercare di usare la grossa potenza inutilizzata di computer di privati e aziende in tutto il mondo per convogliarli verso programmi selezionati di ricerca in campo medico e ambientale.
Un elemento fondante dell'iniziativa che certo aggiunge sapore a tutto questo e invoglierà gli utenti a partecipare è il fatto che tutto ciò che verrà scoperto sarà reso pubblico: GLI SCIENZIATI CHE VORRANNO SOTTOPORRE AL GRID I PROPRI PROGETTI DOVRANNO PREVENTIVAMENTE ACCETTARE CHE OGNI EVENTUALE SCOPERTA APPARTENGA ALL'UMANITÀ TUTTA E NON SIA BLINDATA E BREVETTATA.
Quali progetti verranno perseguiti lo decideranno gli esperti riuniti in una commissione di 17 membri che con ogni probabilità si troverà a gestire un insieme di risorse di calcolo senza precedenti.
Il progetto su cui ora sta lavorando il World Community Grid è Human Proteome Folding Project.
Solo alcuni anni fa, gli scienziati hanno completato una bozza di sequenza del Genoma Umano. Sebbene i nostri geni sono un affascinate deposito di informazioni, conoscere i geni è solo l'inizio. Sono le proteine fatte da questi geni che portano tutte le funzioni che ci permettono di vivere.
Il progetto Human Proteome Folding fornirà agli scienziati i dati che prediggono la forma di una grossa quantità di proteine umane. Queste predizioni daranno agli scienziati quello di cui hanno bisogno per identificare le funzioni biologiche di signole proteine all'interno del corpo umano. Con la comprensione di come ogni proteina influisce sulla salute umana, gli scienziati potranno sviluppare nuove cure per malattie umane come il cancro, HIV/AIDS, SARS e malaria, ad esempio.
Ulteriori progetti verranno selezionati dall'Advisory Board del World Community Grid, un organismo composto da esponenti delle maggiori organizzazioni scientifiche che valuterà le proposte presentate da enti di ricerca e organizzazioni pubbliche e non profit interessate a condurre studi umanitari attraverso il Grid Computing. È previsto che l'Advisory Board approvi circa 6 progetti ogni anno.

Chiunque può contribuire mettendo a disposizione la capacità e il tempo di elaborazione inutilizzati del proprio computer SCARICANDO gratuitamente il SOFTWARE World Community Grid dall'indirizzo: LINK .

Il World Community Grid dunque permetterà a ricercatori di ogni parte del mondo di raccogliere e analizzare quantità senza precedenti di dati.
l progetto mira a coinvolgere 10 milioni di partecipanti, o anche più se la domanda dovesse essere superiore con modalità spiegate sul sito del programma all’indirizzo http://www.worldcommunitygrid.org/.

Un modo per contribuire: "La gente desidera veramente contribuire, e non tutti possono farlo con il danaro" ha detto Linda Sanford, vice presidente dell'esecutivo Ibm. "Questo genere di progetti dà alla gente la possibilità di farlo e di decidere come".

SYSTEM REQUIREMENTS:
1) Intel Pentium™ processor or equivalent
2) At least 128 MB RAM (with virtual memory enabled)
3) 600 MB Hard Disk Drive with at least 30 MB available for use
4) The ability to display 8-bit graphics at 800x600 resolution
5) An Internet connection with minimum 40 kb speed
6) Operating System: Windows 98, ME, 2000 or XP


Ho creato il Team di Spritz.it, per formare una squadra ben identificabile aderente a questa iniziativa. Si può partecipare gratuitamente e liberamente scaricando il software dal link sopra e poi clikkando questo link: LINK


Contribuiremo e potremo anche vedere quanto, attraverso una pagina a noi dedicata, con grafici e statistiche.



LEGGI I COMMENTI (5) - SEGNALA questo BLOG

domenica 21 novembre 2004
ore 11:55
(categoria: "Vita Quotidiana")


RULES
ISTRUZIONI PER LA VITA


1. Da' alle persone molto piu' di quello che si aspettano e fallo allegramente.
2. Impara a memoria la tua poesia preferita.
3. Non credere a tutto quello che senti, non spendere tutto quello che hai e non dormire quando vuoi.
4. Quando dici "Ti amo", sentilo veramente.
5. Quando dici "Mi dispiace", guarda la persona negli occhi.
6. Fidanzati per almeno sei mesi prima di sposarti.
7. Credi nell'amore a prima vista.
8. Non ridere mai dei sogni degli altri. Chi non ha sogni, non ha molto.
9. Ama profondamente ed appassionatamente. Puoi ferirti, ma é la sola maniera di vivere la vita completamente.
10. Quando sei in disaccordo, lotta onestamente. Non ingiuriare.
11. Non giudicare le persone dai loro familiari.
12. Parla lentamente ma pensa velocemente.
13. Quando qualcuno ti fa una domanda alla quale tu non vuoi rispondere, sorridi e chiedi : "Perchè lo vuoi sapere?"
14. Ricorda che grande amore e grandi imprese comportano grandi rischi.
15. Chiama tua madre.
16. Di' "Salute!" quando qualcuno starnutisce.
17. Quando perdi, non perdere la lezione.
18. Ricorda le tre "R": Rispetto per se stessi, Rispetto per gli altri, Responsabilità di tutte le tue azioni.
19. Non lasciare che una piccola disputa ferisca una grande amicizia.
20. Quando ti rendi conto di avere fatto un errore, prendi immediatamente provvedimenti.
21. Sorridi quando alzi la cornetta del telefono. Chi ti chiama lo sentirà nella tua voce.
22. Sposa un uomo/donna con cui ti piace parlare. Quando invecchierai, l'abilita' del conversare
sarà importante quanto altre abilita'.
23. Ogni tanto stai da solo.
24. Apri le tue braccia al cambiamento, ma non lasciar andare i tuoi valori.
25. Ricorda che il silenzio e', qualche volta, la risposta migliore.
26. Leggi più libri e guarda meno televisione.
27. Vivi una vita buona e onorevole. Quando sarai più vecchio e ti guarderai indietro, sarai felice una seconda volta.
28. Credi in Dio, ma chiudi a chiave la tua auto.
29. Un'atmosfera amorevole in casa tua e' molto importante. Fa' tutto quello che puoi per creare una casa tranquilla ed armoniosa.
30. Quando sei in disaccordo coi tuoi cari,affronta la situazione del momento. Non rivangare il passato.
31. Leggi fra le righe.
32. Condividi la tua conoscenza. E' una maniera per ottenere l'immortalità.
33. Sii gentile con la Terra.
34. Prega. Ha un potere incommensurabile.
35. Non interrompere mai quando ti stanno adulando.
36. Fatti gli affari tuoi.
37. Non fidarti di un uomo/donna che non chiude gli occhi quando lo/la baci.
38. Una volta all'anno vai in qualche posto dove non sei mai stato.
39. Se ti fai un sacco di soldi, usali per aiutare gli altri durante la tua vita.
Questa e' la grossa soddisfazione data dalla ricchezza.
40. Ricorda che non ottenere quello che vuoi, a volte e' un colpo di fortuna.
41. Impara le regole e poi rompine qualcuna.
42. Ricorda che la relazione migliore e' quella in cui il vostro amore reciproco e' più grande
del vostro bisogno reciproco.
43. Giudica il tuo successo da ciò cui hai dovuto rinunciare per ottenerlo.
44. Ricorda che il tuo carattere e' il tuo destino.
45. Accostati all'amore e alla cucina con noncurante abbandono.


INSTRUCTIONS FOR LIFE


1. Give people more than they expect and do it cheerfully.
2. Memorize your favorite poem.
3. Don't believe all you hear, spend all you have or sleep all you want.
4. When you say, " I love you", mean it.
5. When you say, " I'm sorry ", look the person in the eyes.
6. Be engaged at least six months before you get married.
7. Believe in love at first sight.
8. Never laugh at anyone's dreams. People who don't have dreams don't have much.
9. Love deeply and passionately. You might get hurt but it's the only way to live life completely.
10. In disagreements, fight fairly. No name calling.
11. Don't judge people by their relatives.
12. Talk slowly but think quickly.
13. When someone asks you a question you don't want to answer, smile and ask, " Why do you want to know? "
14. Remember that great love and great achievements involve great risk.
16. Say "Bless you !" when you hear someone sneeze.
17. When you lose, don't lose the lesson.
18. Remember the three R's: Respect for self; Respect for others;Responsibility for all your actions.
19. Don't let a little dispute injure a great friendship.
20. When you realize you've made a mistake, take immediate steps to correct it.
21. Smile when picking up the phone. The caller will hear it in your voice.
22. Marry a man/woman you love to talk to. As you get older, their conversational skills will be
as important as any other.
23. Spend some time alone.
24. Open your arms to change, but don't let go of your values.
25. Remember that silence is sometimes the best answer.
26. Read more books and watch less TV.
27. Live a good, honorable life. Then when you get older and think back, you'll get to enjoy it a second time.
28. Trust in God but lock your car.
29. A loving atmosphere in your home is so important. Do all you can to create a tranquil harmonious home.
30. In disagreements with loved ones, deal with the current situation. Don't bring up the past.
31. Read between the lines.
32. Share your knowledge. It's a way to achieve immortality.
33. Be gentle with the earth.
34. Pray. There's immeasurable power in it.
35. Never interrupt when you are being flattered.
36. Mind your own business.
37. Don't trust a man/woman who doesn't close his/her eyes when you kiss.
38. Once a year, go someplace you've never been before.
39. If you make a lot of money, put it to use helping others while you are living.
That is wealth's greatest satisfaction.
40. Remember that not getting what you want is sometimes a stroke of luck.
41. Learn the rules then break some.
42. Remember that the best relationship is one where your love for each other is greater
than your need for each other.
43. Judge your success by what you had to give up in order to get it.
44. Remember that your character is your destiny.
45. Approach love and cooking with reckless abandon.


LEGGI I COMMENTI (2) - SEGNALA questo BLOG

mercoledì 19 maggio 2004
ore 21:42
(categoria: "Vita Quotidiana")



Il Senato della Repubblica


premesso che,

le norme previste dall’articolo 1 del decreto-legge 12 marzo 2004, n. 72 in materia di tutela del diritto d’autore e dei diritti connessi, nella loro iniziale stesura, hanno suscitato forti preoccupazioni e aspre polemiche, in particolare per quanto riguardava l’individuazione dei casi di violazione dei diritti, compiute per via telematica, e i soggetti di esse responsabili e, perciò, perseguibili;

dal dibattito in Parlamento è emersa la chiara volontà di escludere dall’ambito di applicazione delle sanzioni previste per le violazioni del diritto d’autore compiute attraverso l’uso della rete Internet, tutti i casi di accesso e di fruizione delle opere per scopi esclusivamente personali e senza finalità di lucro e, tra questi casi, anche il così detto «Peer to Peer»;

tale volontà si è tradotta in un’ampia modificazione dell’articolo 1 del provvedimento al nostro esame, che ha comportato la riformulazione del testo con la soppressione del comma nel quale si prevedeva la perseguibilità del «file sharing» e la riconduzione della responsabilità giuridica dei providers a quanto già previsto dalle norme che regolano specificamente il commercio elettronico, regolato dal decreto legislativo 9 aprile 2003, n. 70;

l’attuale formulazione del comma 2 dell’articolo 1 del decreto-legge n. 72 del 2004 prevede una modifica del comma 1 dell’articolo 171-ter della legge 22 aprile 1941 n. 633 con la quale le parole: «a fini di lucro» vengono sostituite dalle parole: «per trarne profitto»;

l’espressione «per trarne profitto» in luogo di quella «a fini di lucro» potrebbe comportare un’interpretazione delle norme in base alla quale la nozione di profitto potrebbe essere ricondotta a un conseguito risparmio da parte di chi fruisce di contenuti comunicati al pubblico attraverso la rete di Internet,

impegna il Governo, a predisporre e attuare le iniziative e gli interventi necessari per far sì che le norme previste dall’articolo 1 del decreto-legge 12 marzo 2004, n. 72 siano interpretate in coerenza e in adesione con la volontà del Parlamento di escludere dai casi di violazione e di perseguibilità le attività di accesso e di fruizione dei contenuti e delle opere compiute attraverso la rete Internet per scopi personali e comunque non riconducibili a finalità di lucro.


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

lunedì 15 dicembre 2003
ore 20:59
(categoria: "Poesia")



"Non uccidere mai i tuoi sogni, e non permettere che qualcuno lo
faccia. Difendili come oggetti preziosi e mostrali a chi li può
capire. Non farti contagiare dall'amarezza di chi non ha fiato per
correre e di chi vede solo il peggio delle cose. Vivi tutto quello
che puoi, le rose e le spine di ogni momento che valga la pena di
consumare e non avere paura di niente, né di perdere né di vincere,
né di essere felice né di soffrire. Ci sono orizzonti che puoi tenere
in una mano e ci sono eternità che durano un minuto.."

[Grazie Beatrice]


LEGGI I COMMENTI (2) - SEGNALA questo BLOG


> > > MESSAGGI PRECEDENTI
FEBBRAIO 2021
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28

RICERCA:
Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


BLOG che SEGUO:


BOOKMARKS

NO PASARAN!

(da Arte e Cultura / Cartoni & Fumetti )

Muhammad at the Hell

(da Arte e Cultura / Poesia )

O.I.M.A.C.T.T.A.

(da Informazione / Notizie del Giorno )

DONA SENZA DENARO

(da Scienza e Tecnica / Nuove Tecnologie )

Chupitos?

(da Tempo Libero / Ricette e Gastronomia )

Ari Hest

(da Musica / Cantanti e Musicisti )

CONTRATTI ...

(da Arte e Cultura / Cartoni & Fumetti )

Howie DAY - FANSITE

(da Musica / Cantanti e Musicisti )

HOWIE DAY - THE BEST COMING...

(da Musica / Cantanti e Musicisti )

Great Tenors of the Past

(da Musica / Cantanti e Musicisti )

EATHERS IN MY HAND - I Countin

(da Musica / Cantanti e Musicisti )

Francesco Renga Ufficial Forum

(da Musica / Cantanti e Musicisti )

BOOKCROSSING

(da Arte e Cultura / Narrativa )

FRANCESCO RENGA

(da Musica / Cantanti e Musicisti )

UTENTI ONLINE: