DIO PADANO
Spritz.it - DIO PADANO's HOME - BLOG DIRECTORY - IL TUO BLOG - Segnala qs BLOG



NICK: DIO PADANO
SESSO: m
ETA': 31
CITTA': milano
COSA COMBINO: libero professionista
STATUS: single

[ SONO OFFLINE ]
[PROFILONE COMPLETO]

[ SCRIVIMI ]



STO LEGGENDO
Mein Kampf
la rabbia e l’orgoglio, Fallaci


HO VISTO


STO ASCOLTANDO
radio padania


ABBIGLIAMENTO
del GIORNO
da signore. come sempre!


ORA VORREI TANTO...
saltellare sulla testa di un no global.


IN QS PERIODO STO STUDIANDO...
come impedire l’ingresso dei clandestini.


OGGI IL MIO UMORE E'...
violento e incazzoso, come sempre


ORA VORREI TANTO...


ORA VORREI TANTO...


ORA VORREI TANTO...




PARANOIE
Nessuna scelta effettuata

 


MERAVIGLIE

Nessuna scelta effettuata




“CIAO!
SONO DIO PADANO!
HO UN PESSIMO CARATTERE
ADORO LA POLITICA
SONO RAZZISTA E ODIO 3/4 DELLA POPOLAZIONE MONDIALE.
E OCCHIO CHE MI GIRANO SPESSO E VOLENTIERI!

(questo BLOG è stato visitato 894 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite,


ULTIMI 10 messaggi
(per leggere i precedenti naviga attraverso il calendarietto qui a destra:
i giorni linkati sono quelli che contengono interventi )


giovedì 29 giugno 2006
ore 16:31
(categoria: "Vita Quotidiana")


REFERENDUM: VINCE IL NO...........
BENISSIMO BRUTTI STRONZI
VI ODIO ANCORA DI PIU

ODIO TUTTI VOI ITALIANI SPAGHETTI E MANDOLINO

BRAVI TENETEVI LA VOSTRA ITALIETTA ANNI 40, FATTA DI ASSISTENZIALISMO & FANCAZZISMO!

TENETEVELA!

VE LA LASCIAMO, MA NOI SOPRA IL PO CE NE ANDREMO BEN PRESTO!

IL NORD STATO SI FARA’ E VOI CREPERETE DI FAME.
VERRETE AD ELEMOSINARE MA NON VI FAREMO TROVARE NEMMENO LE BRICIOLE.

VI VORREI COPRIRE DI INSULTI E DI BASTONATE MA SO CHE NON SERVIREBBE A NULLA, SAREBBE COME DARE CAVIALE AD UN MAIALE!

ALLORA VI BUTTO LI UNA PICCOLA RIFLESSIONE.......

BRUTTI COGLIONI CHE NON SIETE ALTRO.
AVETE PAURA DELLA DEVOLUTION PERCHE POTREBBE, SECONDO LA VOSTRA IGNORANZA, PORTARE SVANTAGGI AL SUD FANCAZZISTA E VANTAGGI AL NORD PRODUTTIVO.

MA NON VI RENDETE CONTO CHE LA DEVOLUTION ESISTE DAGLI ANNI 40?
O COGLIONI TERREMOTATI CHE NON SIETE ALTRO!
VALLE D’AOSTA? TRENTINO, SICILIA SARDEGNA... CHE CAZZO SONO SECONDO VOI? SONO REGIONI A STATUTO SPECIALE.
CIOE’ ... A LORO MODO REGIONI CUI SONO STATI DEVOLUTI ALCUNI POTERI.

ALLORA COGLIONAZZI MAFIOSI.. SE NON SI PUO FARE LA DEVOLUTION PER LA LOMBARDIA... TOGLIAMO POTERI ANCHE A SICILIA E SARDEGNA NO?
(OVVIAMENTE CREPERESTE DI FAME...........)

QUINDI TUTTO QUANTO SOPRA PREMESSO RIBADISCO CHE GLI ITALIANI SONO COGLIONI.
COGLIONI MANGIASPAGHETTI!

E ADESSO ANDATE TUTTI A CAGARE!

NORD LIBERO
LOMBARDIA LIBERA


LEGGI I COMMENTI (5) - SEGNALA questo BLOG

venerdì 17 marzo 2006
ore 09:08
(categoria: "Vita Quotidiana")


IL CONIGLIO PRODI SCAPPA ANCORA
DA: IL GIORNALE:

PRODI SCAPPA DAL CORTEO CONTRO I NO GLOBAL



Migliaia di persone hanno partecipato alla fiaccolata contro la violenza dei no global di sabato scorso a Milano. Ma, dopo aver assicurato la loro partecipazione, Prodi e Fassino hanno disertato il corteo. Immediato il commento di Berlusconi che parla di un’altra fuga. «I cittadini sono stanchi della loro doppiezza».
Fini: «Hanno la coda di paglia».



DA LIBERO:

Prodi il coniglio scappa dai fischi di RENATO FARINA



A Milano il leader dell’Unione e Fassino disertano il corteo contro la violenza


MILANO Ieri sera in corso Buenos Aires c’era la bella Milano pacifica. Di lei vorremmo scrivere, e tanto. Anche nel silenzio, quando la grande arteria era chiusa al traffico, e non c’erano ancora le fiaccole ma solo persone che si affrettavano verso il raduno, si sentiva la voce profonda di Milano. Qualcosa di pulito. Il rumore delle clère che si abbassano perché l’ora è scaduta, e si torna a casa, in famiglia, con i problemi della vita, ma in pace. Questa pace è stata rotta fragorosamente sabato scorso. Ora ci si ritrova in comunità, perché si è vivi e si è più forti di quella canaglia con le molotov e le mazze. Che belle persone allungavano il passo davanti al vecchio bar Motta. Invece, alla malora, ci ruba il titolo Mister Mortadella. Una mortadella dal gusto nuovo e un po’ spiacevolmente fifone. Dev’essere un’innovazione dei salumieri: basta carne di maiale per rispetto ai musulmani, e si insacca polpa di coniglio. Perfetto. Prodi aveva annunciato il suo arrivo insieme con Fassino. Naturalmente era una decisione ipocrita, ma anche coraggiosa. L’ipocrita capiamo tutti perché. Sabato ad incendiare la strada con le più numerose vetrine d’Europa c’era gente che trova nella sua coalizione i suoi rappresentanti pronti a sedere in Parlamento. Coraggiosa perché sarebbe potuta essere intesa come un chiedere scusa, con la penitenza di qualche salutare pernacchio. Meritato. Non ci siamo inventati noi che Caruso e (Daniele) Farina sono autonomi, capi dei centri sociali. Stessa famiglia di coloro che hanno annusato la presunta preda fascista da aggredire e hanno, a freddo, deciso di saccheggiare e incendiare quanto avevano sotto mano. In particolare è finito al rogo un "An point" voluto da La Russa.



PRODI: UNA MERDA D’UOMO!!!!!


LEGGI I COMMENTI (3) - SEGNALA questo BLOG

mercoledì 15 marzo 2006
ore 16:08
(categoria: "Vita Quotidiana")



PREMETTO: PUR ESSENDO UN ELETTORE DI CENTRO DESTRA, NON SONO UN SIMPATIZZANTE NE DI FORMIGONI, NE DI C.L., NE TANTO MENO DELLA SUA "COSTOLA", LA COMPAGNIA DELLE OPERE.

CIO’ NONOSTANTE, RITENGO CONDIVISIBILE IL TESTO DEL FAX CHE HO APPENA RICEVUTO IN UFFICIO, FIRMATO COMPAGNIA DELLE OPERE, E CHE VI RIPORTO QUI SOTTO.

DIO PADANO

******************************************

Il voto del 9 e 10 aprile porterà più o meno libertà per tutti?
Nello schieramento di centrosinistra prevalgono correnti radicali e massimaliste che mettono a tacere le posizioni moderate, che pur ci sono.
Infatti:

Sulla famiglia, una legislazione a favore di pacs e coppie di fatto tra persone dello stesso sesso rischia di snaturare il concetto stesso di famiglia e il suo valore civile.

Sulla scuola, si preannuncia un rilancio della burocrazia statalista nella scuola e nell’università e un arresto della pur precaria parità tra scuola statale e non statale.

Sull’economia, col pretesto della crisi, al di là delle dichiarazioni di facciata, nel programma si prefigura un rilancio dello statalismo più rigido, il ridimensionamento se non l’abolizione della legge Biagi, la promessa di privilegi a gruppi sindacali e ad imprese incapaci di competizione internazionale, un rilancio delle partecipazioni statali, oggi divenute regionali o comunali.
Si demonizza o si ignora la piccola e media impresa, il credito a servizio della gente. Dando ascolto a egoismi locali, si bloccheranno o si ritarderanno grandi opere necessarie per mantenere l’Italia
legata al resto dell’Europa e per lo sviluppo. L’ambiguità sulla Tav ne è un esempio eloquente.

Sulla politica internazionale, per garantirsi il consenso della sinistra estrema non si emargina con chiarezza chi esalta il terrorismo fondamentalista e fomenta un odio di principio contro Stati
Uniti e Israele.

In tema di immigrazione, con grave irresponsabilità si predica un’apertura indiscriminata senza chiedersi che ne sarà di chi entra in Italia.

Certo, l’attuale governo non ha raggiunto tutti i risultati che si prefiggeva. Né mancano i conflitti di interesse. Tuttavia una cosa è certa: l’azione del centrodestra non ha l’intenzione di bloccare
la libertà e la responsabilità dei singoli, la ripresa della piccola e media impresa e il riorganizzarsi della società dal basso per rispondere ai propri bisogni. L’attuale maggioranza, se non favorisce,
tuttavia non penalizza - almeno sul piano del principio - il rilancio di un’educazione da parte di gruppi e settori sociali che credono nel valore della persona e che scommettono sulla sua libertà.
La riforma del mercato del lavoro, le politiche per i distretti, la legge sull’impresa sociale, il “più dai meno versi” e il cinque per mille per non profit e ricerca sono segnali di una giusta direzione.
La prospettiva di un rinnovato sviluppo e di una reale solidarietà sta nella capacità dei cittadini italiani di riprendere vigore e forza ideale, ridando vita a una tradizione in cui la persona e le realtà associative siano protagoniste. Voteremo centrodestra. Un voto per difendere la libertà di tutti: delle persone, delle realtà educative e sociali, delle imprese. E della Chiesa, quella «entità etnica sui generis» che difende
il valore della vita umana, educa alla carità e sostiene la speranza del futuro.
Al voto per difendere la libertà.


LEGGI I COMMENTI (3) - SEGNALA questo BLOG

mercoledì 15 marzo 2006
ore 14:53
(categoria: "Vita Quotidiana")


TEST: SEI UN BASTARDO ISLAMICO?
TEST: SEI UNO SPORCO MUSULMANO?

1) Sei con i tuoi amici, vedi un camion parcheggiato con tutte le portiere aperte, anche quelle del container, cosa fai?

a) Niente.

b) Vado in cerca del camionista per dirglielo.

c) Mi ci butto dentro, ammucchiandomi assieme ad altre 50 teste di turbante, chiudo tutto dall’interno finché arrivo a Treviso dove, assieme agli altri 50 mullah omar, rotoliamo fuori con le nostre barbe luride e chiediamo case nuove al comune.


2) Il comune ti dà alcuni buoni per comprare da mangiare, cosa ottieni?

a) L’essenziale: latte, pane, carne, ecc.

b) Oltre all’essenziale per vivere, anche sapone per lavarsi.

c) Un telefono Nokia, una FIAT 131 supermirafiori, un cazzo di container ad uso moschea e vitto eterno per la mia famiglia di 274 bastardi puzzolenti allahakbareggianti del cazzo.


3) Descrivi il tuo sabato pomeriggio medio in città.

a) Vado a fare shopping al Carrefour, caffé al bar e una passeggiata in centro.

b) Niente città, vado a fare una camminata lungo l’argine.

c) Mi avvicino sfoggiando il più viscido dei sorrisi e rompo i coglioni di tutti quelli che incontro chiedendo soldi per la mia famiglia di teste di turbante amici di quel fottuto uomo di Bin Laden, poi il mio nokia squilla e io comincio a litigare in arabo a voce altissima.


4) Il comune ti offre un appartamento con tre camere in una zona tranquilla. Come reagisci?

a) Con immensa gratitudine. Sono felice e non vedo l’ora di trasferirmici.

b) Mi fa immenso piacere, spero che la zona sia davvero tranquilla come dicono.

c) Mi raduno assieme ad altre 300 teste di turbante davanti al comune e comincio a roteare il pugno in cielo, col cazzo che mi sono macinato 90.000 kilometri dall’Iran a Treviso per avere solo una merda di appartamento, io voglio una fottuta villa con una cazzo di piscina e il sindaco deve anche costruirmi una cazzo di moschea con i controcazzi e una merda di lampadario di vetro di Burano per me e i miei fratelli musulmani di merda, non possono trattarmi così! E, ah sì, voglio anche che l’iman di Carmagnola torni al suo posto, brutto figlio di puttana terrorista del cazzo bastardo puzzolente di merda.


5) Quale di quelle che seguono è la tua classica frase rompighiaccio?

a) "Ciao, mi chiamo Marco, posso offrirti da bere?"

b) "Luca, piacere. Sono sicuro di averti già vist... nah... senti, mi piaci."

c) "Ciao bela, tu vuole sedere su mia facia? Mia barba lunga solletica figa di te, belo, io fare godere tu molto."


6) Sei costretto a lasciare il tuo paese, perché?

a) Perché il regime militare mi faceva seriamente temere per la vita mia e dei miei familiari.

b) Per ricominciare tutto da capo e comunque, una volta, raggiunta una certa sicurezza economica, farò ritorno al mio paese.

c) Perché sono un bastardo figlio di puttana testa di turbante che vuole che tutto gli sia servito su un piatto d’argento senza alzare un dito per fare un cazzo di niente dalla mattina alla sera. Voglio una macchina, un cazzo di telefono Nokia, se mi danno uno stronzo lavoro come operaio generico, voglio avere un paio d’ore per pregare quel figlio di puttana bastardo di Allah, fanculo, tu no tratta me e miei fratelli musulmani così, tu capito?


7) Cosa vorresti lasciare ai tuoi figli e alle generazioni future?

a) Salute, ricchezza e felicità.

b) Dignità, onore e integrità.

c) pidocchi, granchi e impetigine.


8) Ti sei appena trasferito in una nazione straniera, hai bisogno di fare qualche soldo per mantenerti, cosa fai?

a) Vado all’ufficio collocamento.

b) Cerco di aprire una piccola attività per conto mio.

c) Un cazzo di niente, il comune mi deve mantenere, darmi una casa, vitto, la moschea di merda per i miei fratelli teste di turbante, non capisci un cazzo di niente? Tu ascolta Mullah Abdul Mohammed Ali quando lui parla?


9) Qual è la capitale dell’Italia?

a) Roma.

b) Roma.

c) Lubiana.


10) La tua domanda di cittadinanza viene respinta. Come reagisci?

a) Con dignità e onore, torno al mio paese d’origine e mi riprometto di sottoporre nuovamente la domanda di cittadinanza in futuro.

b) Sono deluso, ma accetto la decisione.

c) Minaccio di violentare tutto quello che cammina, mi incateno al cancello del comune di Treviso, non mi danno comunque la cittadinanza, mi infilo due chili di tritolo nel culo e mi faccio esplodere in un cazzo di scuolabus, fanculo.


11) Hai mai avuto la barba? Se sì, che tipo di barba?

a) Un pizzetto, lo curo quotidianamente, va di moda.

b) Sì, lo faccio per nascondere una brutta cicatrice.

c) Ho un cazzo di casino che mi scende fino a metà petto, puzza di scarpe vecchie che pestano in continuazione merda di cammello e mi ci pulisco il mento quando ho finito quella merda di kebab. Fanculo.


12) Come celebri le festività religiose?

a) A messa, un paio di volte l’anno, in genere ci sono cori di bambini che cantano inni.

b) Non sono una persona molto religiosa a dire il vero.

c) Non mangio un cazzo di niente per tre fottuti mesi, poi mi faccio esplodere alternativamente davanti alla sede della Croce Rossa a Baghdad, davanti all’ambasciata USA in Kenya, o davanti a quella UK in Arabia Saudita senza dimenticare di tagliare la gola a tutti quelli che trovo lungo la strada.


13) Tua figlia è vergine?

a) Non lo so perché sono affari suoi e comunque non è una cosa che mi preoccupa.

b) Credo di no perché ha avuto un sacco di ragazzi, è una che si diverte... beata lei.

c) Fanculo sì! Le conviene esserlo, a quella puttana di merda. E poi non ci sono dubbi a riguardo perché io stesso le ho cucito la figa quando ha compiuto 10 anni.


14) Descrivi un funerale a cui hai partecipato.

a) Molto semplice e rispettoso. Molte lacrime in chiesa, il tutto in dignitoso silenzio.

b) Tantissima gente che ricorda il defunto nei suoi modi di fare, altri che ridono benevolmente ricordando il suo senso dell’humour, altri ancora che squotono la testa tristemente.

c) Il corpo del coglione è portato in giro per le strade da un branco di babbuini vocianti che si battono il petto urlando vendetta. Poi il giorno dopo qualcuno si fa saltare in aria su un cazzo di corriera piena di bambini.


15) Scopri che tua moglie non era vergine quando vi siete sposati, come reagisci?

a) Non ha importanza quello che ha fatto prima che ci sposassimo.

b) Forse avrebbe dovuto dirmelo, niente di grave in ogni caso.

c) Prendo la puttana e la porto davanti un cazzo di tribunale coranico di merda, poi mi diverto più di un porco che rotola nel fango e nella merda a guardare lo spettacolo della lapidazione di quella troia del cazzo figa unta di merda.


16) Quando hai presentato la tua futura moglie ai tuoi genitori, cos’è successo?

a) Ero tutto sommato abbastanza nervoso, ho rovesciato il caffè sulla tovaglia e la mia futura suocera ha riso.

b) Oh, niente di particolare, siamo amici di famiglia, ci conosciamo da anni.

c) L’ho fatta vestire di nero e l’ho fatta sedere in un cazzo di stanza piena di schifose vecchie adipose, poi l’ho incatenata a uno stronzo muro per i polsi finché non ha accettato di sposarmi giurando di non lasciarmi mai altrimenti l’avrei fatta a polpettine e buttata in pasto ai cani.


17) Ti trasferisci in un paese straniero per lavoro, come ti comporti?

a) Sono felice della cosa, vivrò in un paese che non ho mai visitato prima, conoscerò un sacco di gente.

b) La cosa mi innervosisce un po’, è una cosa che può cambiare la vita.

c) Fanculo gli infedeli. Guarda come mandano in giro le donne... culi esposti, tette al vento. E gli uomini? Maniche corte, capelli colorati di blu. E quella la chiami musica? Fanculo, infedeli. Ti costruisco un cazzo di moschea davanti casa, se non mi lasci, scendo in piazza a fare la danza della pioggia assieme ai miei fratelli teste di turbante del cazzo. Razzista di merda.


18) Che genere di calzature stai indossando adesso?

a) Scarpe da tennis.

b) Mocassini di pelle.

c) Fottuti sandali puzzolenti del cazzo pieni di sabbia e merda.


19) Tu e tua moglie state per divorziare, come risolvi la questione della custodia dei bambini?

a) Lascio che se ne occupi un tribunale.

b) Ne parlo con mia moglie in maniera civile cercando di risolvere la questione in modo pacifico.

c) Rapisco i bastardi perché la troia non deve più vederli. Li faccio montare in un cazzo di aereo e li porto in qualche merda di paese arabo pieno di teste di turbante dove li cresco come fedeli servi di Allah secondo la legge coranica. Ah già: non dimentico di ricordargli tutti i giorni che razza di troia fosse quella puttana della loro madre.


20) Qual è il tuo cibo preferito?

a) Piatti semplici: carne, patatine fritte... sì lo so che non fanno bene.

b) Cucina esotica di qualsiasi genere, prevalentemente quella asiatica.

c) Cous-cous di merda pieno di occhi di capra, zoccoli di asino, coda di vacca... niente fottuto maiale perché se mangi un cazzo di fetta di mortadella vai all’inferno, razza di sporco bastardo infedele di merda!


21) Che bagagli ti porti dietro quando vai all’estero?

a) L’essenziale, spazzolino da denti, biancheria, cose così.

b) Tutto quello che riesco a infilare nelle valige perché non si sa mai di cosa potresti aver bisogno.

c) Una radio piena di polvere da sparo, chiodi, acido e il Corano, naturalmente. Che cazzo di domande. Ah sì, anche un detonatore.


22) Scopri che tuo figlio ha aperto il freezer e ha infilato le dita nel gelato.

a) Lo fanno tutti i bambini del mondo, il gelato piace anche a me.

b) Ci parlo assieme e gli spiego che la prossima volta dovrebbe usare un cucchiaio e una coppetta.

c) Gli accetto via le mani a quel bastardo. Il coglione se l’è cercata, così non lo farà più di certo.


23) Pensi che tua moglie sia attraente?

a) Sì, molto.

b) Mediamente attraente.

c) Chi cazzo lo sa? Tutto quello che ho visto sono i suoi occhi attraverso la fessura dei suoi vestiti neri. Fanculo, razza di pervertito infedele del cazzo.


24) Come ti comporti quando sei all’estero?

a) Esattamente allo stesso modo di quando sei a casa. La mia etica e i miei principi viaggiano con me.

b) Adatto il mio comportamento agli usi e costumi locali e tuttavia non sono grosse variazioni.

c) Come un cane con due cazzi. Mi scopo tutto quello che cammina e respira anche contro la sua volontà, ah sì, straccio i coglioni con la morale coranica e raccontando che razza di posto paradisiaco sia il Quatar. Poi mi ubriaco, fumo nei locali pubblici, prendo parte a tutte le risse che posso, ogni tanto accoltello qualcuno e col cazzo che me ne torno da dove sono venuto. Fanculo, razza di ipocrita figlio di puttana.


25) Il cane del vicino sconfina nel tuo giardino, cosa fai?

a) Avviso il vicino al telefono e gli chiedo di venirselo a riprendere.

b) Lo riporto io stesso nel giardino del vicino.

c) Taglio la gola a quel figlio di puttana e lo faccio arrosto. Avrebbe dovuto rimanere nel suo fottuto giardino, il maledetto servitore di Satana.


26) Quanto pesi?

a) Sono nella media per la mia altezza.

b) Sono leggermente sovrappeso.

c) Vaffanculo, infedele stronzo bastardo satanista. La cosa che pesa di più di me è la mia lurida barba.


27) Uno scrittore scrive un libro nel quale la tua religione viene criticata, come ti comporti?

a) Non faccio niente, evviva la libertà di pensiero e parola, evviva la diversità di culture.

b) Mi dà un po’ fastidio, ma non c’è niente da fare, è un suo diritto scrivere quello che pensa.

c) Scendo in piazza battendomi sul petto assieme ad un altro migliaio di teste di turbante e aspetto che qualche cazzone di ayatollah lo condanni a morte per blasfemia. Lui e tutti quelli che si permettono di scrivere qualsiasi cazzo di libro nei prossimi 10 anni.


28) Sei uno sporco negro cresciuto in una famiglia americana che viene dal ghetto di New York. Improvvisamente arriva uno che si fa chiamare MALCOLM Y o qualcosa del genere. Promette la rivoluzione e roba gratis ma tu devi andare in moschea tutti i cazzo di giorni. Cosa fai?

a) Lo ignoro, non mi impressionano certe cose.

b) Ascolto quello che dice e rido sguaiatamente.

c) Cambio il mio nome da Mike Tyson ad Abdul Jaber Mullah Omar Bin Laden subito dopo essere diventato un cazzo di peso massimo della boxe, essere stato in galera per aver violentato una troia reginetta di bellezza del cazzo in una camera dell’Hilton... perché, in fin dei conti, anche se sono diventato musulmano, rimango una gigantesca testa di cazzo negraccia di merda senza cervello.


29) Descrivi il tuo messia.

a) Un uomo umile e gentile che credeva nell’amore, nella pace e nella buona volontà degli uomini.

b) Il mio messia deve ancora arrivare.

c) Un maledetto bandito sanguinario del cazzo che ha deciso che non gli andava di essere Cristiano perchè ciò non gli avrebbe permesso di essere la gigantesca testa di merda che era.


30) Sei una famosa rockstar che guadagna un sacco di soldi. Come manifesti la tua contentezza per la tua condizione di vita?

a) Scopo come un riccio, sniffo cocaina, distruggo camere d’albergo, cago nel bidet delle stesse e partecipo a parties con conigliette di playboy tutte le notti... wooohooo! La vita è meravigliosa.

b) Compro una villa in Toscana e ci allestisco uno studio di registrazione avanzatissimo.

c) Cambio nome da Cat Stevens a Youssouf Mullah Omar Saddam Hussein del cazzo, mi trasferisco in una moschea di merda e rompo i coglioni a tutti predicando la stronza morale coranica e dicendo in giro che non vedo l’ora che quel coglione che ha scritto "I Versetti Satanici", come cazzo si chiama... be’ deve morire quel bastardo figlio di puttana!



RISULTATI

Prevalentemente "a" - Non sei un musulmano, ottimo.

Prevalentemente "b" - Nemmeno tu, ottimo.

Prevalentemente "c" - Testa di turbante! Eccoti qui! Vivi nella merda finché qualcosa di meglio non ti si presenta gratis, allunghi le mani e afferri tutto quel che cazzo non ti appartiene. Con la tua barba lurida, il tuo culo sudato e le tue donne talmente brutte che le copri con un cazzo di burka, altro che tradizione cultural-religiosa, il fatto è che sai che tua moglie quando passa uccide le mosche che le svolazzano attorno talmente fa schifo al cazzo. Sei una stronza minaccia alla società e fai di tutto per dimostrarlo attaccando alle pareti dell’appartamento che il comune ti ha assegnato la foto di Bin Laden. Vaffanculo e tornatene in Iran, Iraq, insomma FUORI DAI COGLIONI E ANCHE ALLA SVELTA! FIGLIO DI PUTTANA!




LEGGI I COMMENTI (5) - SEGNALA questo BLOG

mercoledì 15 marzo 2006
ore 10:13
(categoria: "Vita Quotidiana")


UNA MIA CONSIDERAZIONE
PRODI E’ VERAMENTE UN POVERO PIRLA!!!

HO AVUTO L’ENNESIMA CONFERMA!!


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

martedì 14 marzo 2006
ore 14:49
(categoria: "Vita Quotidiana")


IMMIGRATI
OGGI ALLE 14.30 INIZIA L’ASSALTO ALLE POSTE DA PARTE DI TUTTI GLI IRREGOLARI PRESENTI SUL NOSTRO TERRITORIO, IN CERCA DI REGOLARIZZAZIONE.
GENTE CHE DORME DA GIORNI DAVANTI ALLE POSTE, GENTE CHE LITIGA, GENTE CHE URINA PER STRADA, GENTE CHE NEMMENO SA PER QUALE MOTIVO E’ AL MONDO... INSOMMA, VENIAMO AL DUNQUE....
MA CHI CAZZO LI VUOLE?
CHI CAZZO VUOLE GLI IMMIGRATI????????
IO NO!

E’ ORA DI FINIRLA! NON LI DOBBIAMO REGOLARIZZARE. VANNO SOLO SBATTUTI FUORI E A CALCI NEL CULO!

VORREI APPROFONDIRE E SPIEGARMI MEGLIO MA NON HO IL TEMPO, HO ESPOSTO IL MIO PENSIERO E ASPETTO DI VEDERE SE QUALCUNO HA IL CORAGGIO DI DIRE CHE CONDIVIDE IL DISCORSO.

NO ALLA SOCIETA’ MULTIRAZZIALE



LEGGI I COMMENTI (9) - SEGNALA questo BLOG

FEBBRAIO 2021
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28

RICERCA:
Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


BLOG che SEGUO:


BOOKMARKS

Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE: