BLOG MENU:


Heavy Mic, 28 anni
spritzino di Patavium rock city
CHE FACCIO? Grafico
Sono middle

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

La fine è il mio inizio - Tiziano Terzani




HO VISTO


..magari andateci pure voi.

STO ASCOLTANDO

Gov’t mule, Stevie Ray Vaughan, Grand Funk Railroad, Allman brothers, Nevermore, ZZ Top and many fuckin more.

ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...

La barba come Billy Gibbons


STO STUDIANDO...



OGGI IL MIO UMORE E'...




ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata






(questo BLOG è stato visitato 2492 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]





mercoledì 4 aprile 2007 - ore 16:32


Il grande grande cinema
(categoria: " Vita Quotidiana ")











LEGGI I COMMENTI (7) - PERMALINK



sabato 10 febbraio 2007 - ore 12:49



(categoria: " Vita Quotidiana ")





... è che proprio non ho tempo.


LEGGI I COMMENTI (7) - PERMALINK



martedì 26 dicembre 2006 - ore 23:48


2 giorni di ferie, ma non mi passava un cazzo.
(categoria: " Vita Quotidiana ")






LEGGI I COMMENTI (9) - PERMALINK



martedì 26 dicembre 2006 - ore 17:32



(categoria: " Musica e Canzoni ")


...When you’re tryin’ to find your way home,
You don’t know which way to go

If you’re goin’ down South
Then there’s no work to do,
And you’re going on to Chicago.

Cryin’ won’t help you, prayin’ won’t do you no good,
Ooh, cryin’ won’t help you, prayin’ won’t do you no good,

When the levee breaks, mama, you got to move...

Going down, going down, going down...




LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



giovedì 14 dicembre 2006 - ore 15:08



(categoria: " Vita Quotidiana ")







LEGGI I COMMENTI (6) - PERMALINK



mercoledì 13 dicembre 2006 - ore 21:49


Lui la sua parte l’ha fatta.
(categoria: " Vita Quotidiana ")


E pure bene.

R.I.P.


13/5/1967 - 13/12/2001


LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



giovedì 7 dicembre 2006 - ore 19:19


Messaggio SMS
(categoria: " MMS & SMS ")


Sticazzi -_-

LEGGI I COMMENTI (2) - PERMALINK



martedì 28 novembre 2006 - ore 16:09



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Dicono che:



(-.-) !m "SANGUE DAI MURI NO SE NE CAVA"




Mi viene, tipo, da essere d’accordo.



LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



giovedì 16 novembre 2006 - ore 18:47



(categoria: " Vita Quotidiana ")




Ho veramente pochi numeri nella mia rubrica.

A volte può essere una cosa fastidiosa.

=\ A volte, eh.



LEGGI I COMMENTI (7) - PERMALINK



lunedì 6 novembre 2006 - ore 15:26


Un sorriso Benni lo strappa sempre
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Al bar dello sport trent’anni dopo
di STEFANO BENNI

Mi chiedono se dopo trent’anni il bar Sport esiste ancora. Quel vecchio ritrovo che non era solo luogo di consumo, ma teatro di racconti e ironia. Credo che i bar sport della mia giovinezza siano una razza in estinzione, come le balene e le macchine da scrivere. Ne sopravvivono alcuni nelle periferie delle città e soprattutto nei piccoli paesi. I sociobarologi sanno dove trovarli, ma conservano gelosamente il segreto. Comunque sia, il microcosmo del bar è cambiato, e ne faccio qualche esempio.

Il nome
Una volta sull’insegna del bar c’era scritto Bar, e basta. Al massimo si poteva aggiungere il nome del proprietario, Bar Gino, o dello sponsor, Bar Moka, o della fede calcistica, Bar Rossoblu, o un appunto logistico, Bar Mercato. Una preposizione come "da" o "al" era già uno spreco di neon, e un’inquietante segno di mollezza grammaticale: Bar da Gino, Bar al Porto, Bar dello Sport. Adesso, per essere preso in considerazione, un bar deve avere un’insegna che contenga definizioni plurime e poliglotte. Ossia: Caffèteria panineria wine-bar enoteca degustazione snacks internet point. Oppure: Lounge bar pasticceria pub croissants bistrot long drinks happy hour. Potete dire: mio marito va tutte le sere al lounge torna a casa pieno di drinks, mi vomita gli snacks sulla moquette, si addormenta no-sex e io trombo col boy del pizza express.

Paste
Chiunque può notare l’anemia saccarifera che ha dimezzato e miniaturizzato il peso di paste e brioche. Paste come la Luisona non esistono quasi più, o vengono vendute come panettoni. Una volta, per portare a casa dodici paste, serviva un ben sagomato vassoio di cartone da esibire penzolante al mignolo. Adesso dodici bignè stanno sopra un biglietto da visita.
Diversa anche la gamma dei caffè. Da alto, basso e corretto, siamo passati a centododici tipi diversi con nomi come Orzino, Mokaccino, Cremino, Estivo, Americano, Noisette. Anche nei gelati, siamo passati dai dieci gusti ai centocinquanta. Che sono poi i dieci gusti di una volta ognuno con quindici coloranti diversi.

Vino e liquori
Una volta il vino era bianco o rosso o tutt’al più novello. Ora un cartello annuncia a tutti che è arrivato il Beaujolais nouveau, o che c’è un’ampia scelta di vini sudafricani. Ma soprattutto c’è l’happy hour, che vuole dire che in quell’ora si beve a prezzo ridotto. Ma non è una novità: una volta c’era la John sleepy hour. Quando il barista Giovanni si addormentava ubriaco, e tutti ne approfittavano per vuotare le bottiglie degli amari.

Calcio e conversazione
Un grande richiamo del bar Sport era il tabellone del totocalcio, su cui il barista-mosaicista intarsiava le letterine di plastica coi risultati del campionato. Sotto questa lapide del destino si sostava in febbrile consultazione, controllando le schedine. Dato che le letterine di plastica si staccavano e si perdevano facilmente, i risultati erano in una lingua criptica e monca. Ad esempio: Jueus - Itr 1-0, oppure Mln. - Fiorna 1 - b. Bisognava decifrare o chiedere spiegazioni. Adesso tutti entrano al bar conoscendo risultati e classifiche, e spesso hanno già i gol registrati nel telefonino. È aumentata (in quantità ma non in qualità) anche la competenza. A un esperto degli anni 60 bastava sapere a memoria le formazioni di serie A. Nel duemila un tecnico di media competenza deve conoscere nome e misure delle fidanzate dei calciatori famosi, e le formazioni di Mali, Corea del Sud ed Estonia. Ora come allora, non sa dov’è il Mali né la Corea né l’Estonia . Ultimo particolare, nella conversazione del bar, l’esempio della televisione ha abolito due frasi "non me ne intendo" e "forse ho sbagliato".

Storie
Non ho nostalgia del bar Sport, ma delle storie che ci sentivo. Inventate, raccontate, esagerate, e soprattutto create personalmente. Cominciavano così: "Sentite amici cosa mi è successo ieri". Adesso entro in un bar e sento: "Sentite amici cos’è successo ieri a Briatore".

Sarà anche una bella storia, ma io esco.



LEGGI I COMMENTI (4) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
GENNAIO 2022
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


BLOG che SEGUO:


Faye
Mike74
Saber
Snowchris
Styge

BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!


UTENTI ONLINE: