BLOG MENU:
STO LEGGENDO

negli occhi della gente

HO VISTO

gli occhi della gente

STO ASCOLTANDO

la mia coscienza.. ma poi mi passa!

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

casual.
nel senso di A CASO.


ORA VORREI TANTO...

fare un bel viaggio

STO STUDIANDO...

pochissimo!!

OGGI IL MIO UMORE E'...

normale
classico
solito

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata

Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:



cosa mi aspetto? un universo parallelo in cui essere me stessa senza preoccuparmi di null'altro che scrivere e sorridere..


(questo BLOG è stato visitato 914 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



venerdì 25 maggio 2007 - ore 12:20



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Era da tanto che non scrivevo.
Ho deciso di tornare a scrivere in questo blog perchè ho tanto bisogno di sfogarmi.
L’amore finisce, l’amicizia finisce, non sai mai di chi puoi fidarti.

Voglio rinascere sotto una nuova luce.

Ciao a tutti quelli che entrano nel mio blog rinato.

LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



lunedì 28 febbraio 2005 - ore 20:43


raccontiamoci
(categoria: " Vita Quotidiana ")


mi è venuta l'ispirazione per un nuovo racconto: ma è paradossale, assurdo, quasi ridicolo... non so chi potrebbe accettarmi un'idea simile. di sicuro non un concorso serio, di sicuro non una rivista seria.
per quanto io lo possa scrivere decentemente, e in modo divertente oltre che avvincente, rimante una trama un po' stupida.
sono combattuta... magari intanto lo scrivo, che poi non si sa mai trovo qualcuno a cui potrebbe piacere...

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



martedì 15 febbraio 2005 - ore 22:51


be my Valentine...
(categoria: " Vita Quotidiana ")


gli ho fatto un cd.
si ok, lo ammetto, ho scaricato da WinMx le canzoni - abusivaaaaaa!!! - e ho fatto un cd per il mio amore..

non volevamo spendere soldi per S. Valentino, alla faccia di quelli che si regalano cuori di velluto e pelouches smielosi e vomitevoli, quindi lui mi ha preparato una deliziosa cenetta a casa sua, e io gli ho regalato una rosa rossa..
e il cd..

..con le canzoni di cui avevamo parlato, o che avevamo sentito in macchina e avevamo cantato fortissimo, o che a me piacevano e lui non conosceva, o che lui suonava col gruppo di tanti anni fa, o di cui non ricordava le parole.. ognuna con un significato tutto suo..
quando ha letto i titoli mi ha sorriso - adoro quando sorride - perchè ha capito che era tutto per lui e per me, poi mi ha detto delle cose bellissime che restano solo mie, e poi mi ha dato un bacino.
le canzoni sono queste.. ognuna speciale a modo suo..

1. Van Morrison – Brown Eyed Girl
2. Espen Lind – When Susannah Cries
3. Elvis Costello – She
4. Robbie Williams – Come Undone
5. Robbie Williams – Misunderstood
6. Frank Sinatra – I’ve Got You Under My Skin
7. Barry Manilow – Can’t Smile Without You
8. Israel Kamakawiwo’ole – Somewhere Over The Rainbow
9. Counting Crows – Colourblind
10. Vanessa Carlton – 1000 miles
11. Cindy Lauper – Time After Time
12. The Pretenders – I’ll Stand By You
13. U2 – With or Without You
14. Aerosmith - Crazy
15. Pearl Jam – Nothing Man
16. Pearl Jam – Wishlist
17. Poison – Fallen Angel
18. Bonus Track

ed è questa che sorprende.. non se la aspettava.. non c'entra nulla col resto. per questo non ho messo il titolo sulla copertina.. non era in stile.. non seguiva il percorso..
ma gli avevo scritto un SMS con il testo di questa canzone tempo fa, e lo avevo fatto ridere.
adoro quando ride. ha un sorriso bellissimo.

Che confusione
Sarà perché ti amo
è un' emozione
Che cresce piano piano
Stringimi forte
E stammi più vicino
Se ci sto bene
Sarà perché ti amo
Io canto al ritmo
Del dolce tuo respiro
è primavera
Sarà perché ti amo
Cade una stella
Ma dimmi dove siamo
Che te ne frega
Sarà perché ti amo
E vola vola si sa
Sempre più in alto si va
E vola vola con me
Il mondo è matto per che
E se l'amore non c'è basta una sola canzone
per far confusione fuori e dentro di te
E vola vola si sa
Sempre più in alto si va
E vola vola con me
Il mondo è matto per che
E se l'amore non c'è basta una sola canzone
per far confusione fuori e dentro di te
Ma dopo tutto
Che cosa c'è di strano
è una canzone
Sarà perché ti amo
Se cade il mondo
Allora ci spostiamo
Se cade il mondo
Sarà perché ti amo
Stringimi forte
E stammi più vicino
è così bello
Che non mi sembra vero
Il mondo è matto
Che cosa c'è di strano
Matto per matto almeno noi ci amiamo
E vola vola si sa
Sempre più in alto si va
E vola vola con me
Il mondo è matto per che
E se l'amore non c'è basta una sola canzone
per far confusione fuori e dentro di te
E vola vola si va
Sarà perché ti amo
E vola vola con me
E stammi più vicino
E se l'amore non c'è
Ma dimmi dove siamo
Che confusione
Sarà perché ti amo.



COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



domenica 16 gennaio 2005 - ore 13:39



(categoria: " Pensieri ")


NEGRITA
Ho imparato a sognare


Ho imparato a sognare,
che non ero bambino
che non ero neanche un' età
Quando un giorno di scuola
mi durava una vita
e il mio mondo finiva un po là
Tra quel prete palloso
che ci dava da fare
e il pallone che andava
come fosse a motore
C'era chi era incapace a sognare
e chi sognava già
Ho imparato a sognare
e ho iniziato a sperare
che chi c'ha avere avrà
ho imparato a sognare
quando un sogno è un cannone,
che se sogni
ne ammazzi metà
Quando inizi a capire
che sei solo e in mutande
quando inizi a capire
che tutto è più grande
C' era chi era incapace a sognare
e chi sognava già

Tra una botta che prendo
e una botta che dò
tra un amico che perdo
e un amico che avrò
che se cado una volta
una volta cadrò
e da terra, da lì m'alzerò

C'è che ormai che ho imparato a sognare non smetterò

Ho imparato a sognare,
quando inizi a scoprire
che ogni sogno
ti porta più in là
cavalcando aquiloni,
oltre muri e confini
ho imparato a sognare da là
Quando tutte le scuse,
per giocare son buone
quando tutta la vita
è una bella canzone
C'era chi era incapace a sognare
e chi sognava già

Tra una botta che prendo
e una botta che dò
tra un amico che perdo
e un amico che avrò
che se cado una volta
una volta cadrò
e da terra, da lì m'alzerò

C'è che ormai che ho imparato a sognare non smetterò



me la dedico: la dedico a me, ai miei sogni e a quello che sognavo e si è realizzato. e anche a quello che non si è realizzato e resterà sempre sogno. perchè di sogni mi nutro, e ormai che ho imparato a sognare non smetterò



COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 17 dicembre 2004 - ore 11:01


F.d.M.
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Osservazione esterna: quando schiaccio il naso sul finestrino del treno e guardo con attenzione mi sembra di avere un occhio solo. È straordinario.
Le piccole cose come questa riempiono di gioia, ero in treno e non riuscivo a staccare il naso dal finestrino e guardarmi ciclopica. E non mi fregava di quelli che mi guardavano spauriti. Tutto qui.

Saluti...

LEGGI I COMMENTI (2) - PERMALINK



mercoledì 15 dicembre 2004 - ore 13:19


giardini
(categoria: " Riflessioni ")


c'era un uomo che decideva dove andare lanciando una gomma su un grande golbo situato nel suo studio. dove la gomma si appiccicava lui andava.
sono strani certi uomini, non li capisci finchè non li odi. io questo uomo un po' l'ho odiato, anche se era il personaggio di un romanzo. poi l'ho adorato.

segnava delle cose su quel mappamondo, i posti in cui era stato e quelli in cui voleva stare. e c'erano due mele..

"[...] due celebri giardini: in Inghilterra il giardino di Woolsthorpe, e in America il Paradiso Terrestre, indicandoli con due mele: la mela di Newton e la mela di Eva: l’una dimostra che il destino delle cose è regolato da leggi matematiche, l’altra che il destino degli uomini è regolato dal capriccio."

D.S.

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



domenica 12 dicembre 2004 - ore 14:26


test
(categoria: " Riflessioni ")


Ha grande senso artistico, gusto del bello, senso del colore. È intuitivo, romantico, sognatore, stravagante. Si preoccupa dell'immagine e veste in maniera stravagante o ricercata. È malinconico e non sa vivere nel presente: si rifugia nel passato o sogna il futuro. Ama l'insolito, l'eccentrico, l'eccezionale. Si esprime attraverso l'arte: può essere un poeta, un musicista, un pittore, un ceramista, un fioraio, un designer. Non disdegna situazioni strane, scandali e cose proibite.

NON SOPPORTA: Il brutto, lo sporco, il "normale", l'ordinarietà.
L'INFANZIA: Ha subito perdite o è stato sradicato
PENSA: "Devo farmi notare o nessuno si accorgerà di me"
CHIEDE: "Cosa pensate di me? Mi notate? Vi colpisco?"
Il PECCATO: L'invidia
LA TRAPPOLA: Malinconia, depressione, pulsione di morte LA NAZIONE: La Francia
L'OGGETTO: il caleidoscopio


LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



giovedì 2 dicembre 2004 - ore 22:45


crederci
(categoria: " Riflessioni ")


vi capita mai di pensare che c'è qualcuno di così arrogantemente potente la sopra che si permette di decidere la sorte delle persone? non tutto il destino te lo fai. ci sono cose che ti arrivano.
voi avete mai pensato che ce l'ha con voi? io lo penso spesso, ma non capisco perchè, o con che diritto. com'è presuntuoso.
decide senza sapere nulla.
alla fine questa cosa del destino è solo una grossa, grossissima inculata.


LEGGI I COMMENTI (6) - PERMALINK



martedì 30 novembre 2004 - ore 10:35


autostime
(categoria: " Poesia ")


Credo che dovrei lavorare un po’ sulla mia autostima. Del tipo non farmi abbattere dalla prima difficoltà, superare gli avversari invece di osservarli vincere, non mollare davanti agli ostacoli e saltarli. O qualcosa del genere. Tanto per non sentirmi sempre così inutile e perennemente sconfitta.
Quando una cosa non mi riesce io lascio, totalmente. Non dimostro grande maturità in questo modo, ma non ho altro modo di comportarmi. Certe tare sono dure da eliminare. Se una cosa non mi viene la elimino dalla mia esistenza. Non lo so fare? Allora non mi interessa. Non so giocare? Non ci gioco più. Terribilmente infantile: lo so e non ci lavoro sopra.
NB: iniziare a farlo.
Il prossimo passo, dopo l’ammettere che sono effettivamente una disgraziata, è provare a non esserlo. Ma risulta più arduo del previsto. Da un giorno all’altro è improponibile, non è che posso trasformare la mia identità in qualcosa che non mi appartiene e non mi ha mai contraddistinta.
Un passo per volta ce la posso fare. Tempo fa ero molto più remissiva e sottomessa, una specie di donna zerbino. Sono molto migliorata con gli anni e con le situazioni che questo destino mi ha messo davanti.
Quando hai toccato il fondo puoi solo risalire, dicono. Io mi fido.. speriamo bene.

LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



domenica 21 novembre 2004 - ore 13:57


loving each day, thinking it's the last
(categoria: " Riflessioni ")


a volte mi prende che mi innamoro. ma poi stupida che sono mi illudo che il voler bene a una persona presupponga un affetto di ritorno.
quante cose si imparano giorno dopo giorno con la sola esperienza personale. non ho bisogno di spiegazioni, di delucidazioni o di illuminazioni. non mi serve. mi basta vivermela e capisco, adatto, confermo, smentisco. e penso, rifletto, creo i miei modelli e i miei sistemi di difesa e di attacco.
è triste questa cosa dell'amore.

in amore vince chi fugge.
ma se io fuggo dall'amore?



ma almeno evito porcherie tipo questa..
che però fa ridere: e allora la rimpiango. finchè non penso che a volte fa meglio piangere che ridere..

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI


felicity, 24 anni
spritzina di arcadia
CHE FACCIO? non so ancora quale sarà la mia strada
Sono single

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]
LUGLIO 2022
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31