mops
Spritz.it - mops's HOME - BLOG DIRECTORY - IL TUO BLOG - Segnala qs BLOG




NICK: mops
SESSO: w
ETA': 24
CITTA': trento
COSA COMBINO: Non è da questo che si giudica una persona!
STATUS: single

[ SONO OFFLINE ]
[PROFILONE COMPLETO]

[ SCRIVIMI ]



STO LEGGENDO
"la porta proibita" di Terzani


HO VISTO
ancora troppo poco!!


STO ASCOLTANDO
matchbox 20, portishead, the hives..


ABBIGLIAMENTO
del GIORNO
jeans a vita bassa e maglia nera dal collo alto


ORA VORREI TANTO...
tante cose.. vacanze, caldo, sole, mare..


IN QS PERIODO STO STUDIANDO...
nulla!! che figata!


OGGI IL MIO UMORE E'...
random, che va sempre bene e si adatta ad ogni situazione..


ORA VORREI TANTO...


ORA VORREI TANTO...


ORA VORREI TANTO...




PARANOIE
1)
2)

 


MERAVIGLIE

1)





“..quanto sarebbe bello se, per ogni mare che ci aspetta, ci fosse un fiume, per noi. E qualcuno – un padre, un amore, qualcuno – capace di prenderci per mano e di trovare quel fiume – immaginarlo, inventarlo - e sulla sua corrente posarci, con la leggerezza di una sola parola, addio. Questo, davvero, sarebbe meraviglioso. Sarebbe dolce, la vita, qualunque vita. E le cose non farebbero male, ma si avvicinerebbero portate dalla corrente, si potrebbe prima sfiorarle e poi toccarle e solo alla fine farsi toccare. Farsi ferire, anche. Morirne. Non importa. Ma tutto sarebbe, finalmente, umano. Basterebbe la fantasia di qualcuno – un padre, un amore, qualcuno. Lui saprebbe inventarla una strada, qui, in mezzo a questo silenzio, in questa terra che non vuole parlare. Strada clemente, e bella. Una strada da qui al mare. ”

(questo BLOG è stato visitato 608 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite,


ULTIMI 10 messaggi
(per leggere i precedenti naviga attraverso il calendarietto qui a destra:
i giorni linkati sono quelli che contengono interventi )


domenica 6 febbraio 2005
ore 13:28
(categoria: "Pensieri")


Dottoressa..???
Mi laureo martedì.. oggi è domenica.. il che significa dopodomani.( diventerò dottoressa? mi daranno del lei?? a me???? ) E per tutti questi cinque anni di università ho sempre penato che in questi giorni che precedono quel giorno mi sarei sentita in ansia, per la discussione, e per la domanda del correlatore, per la commissione, perché magari mi blocco a metà..
E poi pensavo che mi sarei sentita eccitata..si xchè in fondo la discussione dura un quarto d’ora e poi sei giustificato e puoi passare i successivi due giorni (anche tre o quattro magari!! ) a bere e a fare festa e casino con tutti i tuoi amici.
E poi pensavo che mi sarei sentita triste, perché laurearsi significa tornare a casa e lasciare tutti i miei amici, che comunque tra poco se ne andranno anche loro, e quindi è una grande pagina della mia vita che finisce.
E poi magari pensavo che mi sarei sentita un po’ strana, xchè adesso si comincia a lavorare, dopo anni passati a svegliarsi almeno alle 10 tutte le mattine e ad organizzarmi la giornata e lo studio a mio piacimento, adesso dovrò seguire qualche regola altrui invece che mia..e magari dimostrare che la mia laurea non è solo un pezzo di carta..
E invece.. e invece tutte queste cose le provo, ma sono in secondo piano..
E invece mi trovo a pensare a tutt’altro, a essere felice per tutt’altro e a stare male per tutt’altro..


LEGGI I COMMENTI (1) - SEGNALA questo BLOG

mercoledì 12 gennaio 2005
ore 11:14
(categoria: "Università / Scuola")


fine! (quasi..)
sono alla fine! ho fatto l'ultimo esame,ho stampato e consegnato la tesi.. bellissimo!! adesso mi do alla pazza gioia..beh, in realtà ho già cominciato a festeggiare da lunedì, la sera dell'ultimo esame, in un bel locale con tanti amici.. peccato che mi abbia attaccato pezza un tipo palestrato e lampadato..praticamente insostenibile!! ma nel bel mezzo dei suoi deliri egocentrici per fortuna mi ha salvato qualcuno, non so chi, non è importante, che mi è passato vicino con un certo profumo che adoro e che è stato una specie di flash..troppo bello!!

LEGGI I COMMENTI (4) - SEGNALA questo BLOG

lunedì 3 gennaio 2005
ore 13:09
(categoria: "Riflessioni")


anno nuovo
Lo so, è piuttosto banale come discorso.. è appena iniziato un nuovo anno e a questo punto è quasi scontato fare il punto della situazione.. ma anche se è scontato non fa mai male! Che dire dell’anno che è appena finito? Che è stato duro e pesante, ma che mi ha insegnato tante cose e mi ha reso infinitamente più forte.. quindi il bilancio non è negativo come pensavo, anzi.. se sono quello che sono è anche grazie a tutto quello che è successo, e che ancora sta succedendo. Ho avuto comunque tanti bei momenti, con persone che per un motivo o per l’altro mi rimarranno dentro per sempre.. La cosa più importante che mi ha insegnato quest’anno è stato l’enorme valore che ha ogni singolo attimo... e che ogni attimo va vissuto il più intensamente possibile..
E l’anno che sta iniziando? Beh, vedo un sacco di novità molto positive davanti a me! Innanzitutto la laurea, con festeggiamenti vari! Poi si comincia con il tirocinio, e finalmente proverò a vedere come me la cavo nel mio lavoro! Magari anche un bel lavoretto part time non sarebbe male, perché voglio provare ad andare a vivere da sola. Altro? Non lo so, ma ci spero..
Anche se le prove non sono finite (ma in fondo non finiscono mai) voglio sentirmi viva, sempre..


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

giovedì 23 dicembre 2004
ore 18:38
(categoria: "Università / Scuola")


statistica
In questo momento vorrei tanto avere qui, davanti a me, l'uomo che ha inventato le statistiche non parametriche, il folle che ha deciso che si possono fare delle analisi anche sulle variabili nominali.. lo voglio morto!!!
..HELP..


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

venerdì 3 dicembre 2004
ore 16:19
(categoria: "Vita Quotidiana")



Per principio sono una persona che non ama programmare le cose..non vado matta per chi si programma le giornate di mezz’ora in mezz’ora, forse perché a me non riuscirebbe mai..trovo sempre qualcosa che mi impedisce di fare quello che mi ero programmata, quindi rinuncio in partenza e mi vivo la vita come viene, che è anche più divertente!
Nonostante queste premesse, non penso ci sia niente di male se per UN giorno decido non propriamente di programmare, ma almeno di pensare a cosa mi piacerebbe fare.. allora, due settimane fa: genitori fuori casa per 2 giorni, fratello che è perennemente in giro ed una tesi da finire.. volevo solo scrivere la tesi in pace di pomeriggio, invitare un paio di amici a cena, tanto vino, tante chiacchere..tutto qui!! Ma la maledizione dei tesiti ha colpito anche me: il computer si blocca.. AIUTO!! Dopo aver passato tutto il pomeriggio a cercare di metterlo a posto, mi arrendo, è rotto, non c’è niente da fare. E qui naturalmente la sfiga continua e subentra il mio relatore, che mi chiama xchè vuole che io gli spedisca delle cose per una sua conferenza.. cose che io AVREI dovuto scrivere, ma che naturalmente non avevo ancora scritto.. quindi la serata che doveva abbondare di vino l’ho passata davanti al computer di un’amica a scrivere per poi spedire tutto al prof ed andarmene letto sola e sconsolata..
Giuro che non farò mai più programmi!!


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

domenica 21 novembre 2004
ore 18:54
(categoria: "Riflessioni")



Avete mai "letto" il libro dei coniglietti suicidi?? è un bellissimo libro con delle vignette su dei coniglietti assurdi che tentano di suicidarsi in modi altrettanto assurdi.. l'ideale per queste giornate fredde e buie per farsi quattro risate con gli amici!
Per me è legato a tanti bei momenti, lo ho letto la prima volta con un mio amico-guru personale in una fantastica piccola osteria, e lo ho poi fatto vedere a tante persone speciali..



LEGGI I COMMENTI (2) - SEGNALA questo BLOG

sabato 20 novembre 2004
ore 12:49
(categoria: "Pensieri")


neruda
Mi sembra un modo carino per iniziare..

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marcia, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce. Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero sul bianco e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore ed ai sentimenti. Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul lavoro, chi non rischia la certezza per l'incertezza per inseguire un sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati. Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso. Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante. Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce. Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare. Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.


COMMENTA (0 commenti presenti) - SEGNALA questo BLOG

APRILE 2022
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

RICERCA:
Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


BLOG che SEGUO:


BOOKMARKS

w l'Emilia Romagna!

(da Tempo Libero / Astrologia )

UTENTI ONLINE: