BLOG MENU:



HarryH., 31 anni
spritzino di provincia di VENEZIA
CHE FACCIO? Lavoratore
Sono single

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

certe voglie...mi vengono solo d’estate!
In lista da leggere:
1) Sulla strada (J.Kerouac)
2) Cavie (C.Palahniuk)
3) Il mondo nuovo/Ritorno al mondo nuovo (Aldous Huxley)
4) Il codice DaVinci (D.Brown)
5) Revolver
(I.Santacroce)
6) La strada per LosAngeles (J.Fante)
7) Tutto il Grillo che conta (B.Grillo)
8) Undici minuti (P.Coelho)
9) Il ritratto di Dorian Gray (O.Wilde)
10) Il processo (F.Kafka)

HO VISTO

certe cose...
1) + ti amareggia la vita,+ la vivi intensamente e fogacemente
2) + cresci, + noti dettagli
3) + sei single, + sei vitale

e fotografato certi momenti...
0)

1)

2)

3)

4)

5)

6)

7)

8)

9)

10)

11)

12)

13)

14)

15)

16)

17)

18)

19)

20)

21)

22)

23)

24)

25)

26)

27)

28)

29)

30)

31)

32)

33)

34)

35)

36)

37)

38)

39)

40)

41)

42)

43)


STO ASCOLTANDO


Il grande TOLO MARTON.
E’ stato premiato in America dal padre di Jimi Hendrix, che fu il più grande genio della chitarra elettrica mai esistito.


I mitici DREAM THEATER.

2 studenti liceali e 1 batterista, nonostante nuovi tastieristi e cantanti, impiegano 10 anni per arrivare al successo, lo alimentano per altri 15 anni, e non si fermano mica...

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

come mamma mi ha fatto...

ORA VORREI TANTO...

avere + tempo !

STO STUDIANDO...

Con lo studio ho gia’ dato 18 anni della mia vita! 1 laurea mi BASTA !
Al limite qualche corso di Oracle e AIX, spesato per motivi di lavoro.

Dal 1 Marzo 2008 sto progettando la mia vendetta contro la mia azienda...


OGGI IL MIO UMORE E'...

come al solito...incompleto...

ma generalmente ottimista...

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata


(questo BLOG è stato visitato 16941 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



domenica 4 marzo 2007 - ore 15:06


CINEMA NEWS-6
(categoria: " Cinema ")


E’ da circa 1 anno che non vi parlo di cinema, ma non ho smesso di andarci, anzi, ho pure 2 tessere di abbonamento su 2 multisala diversi, ma siccome ne ho parlato via speedy, eccomi qui per illustrarvi la mia recensione/opinione sull’ultimo film che ho visto.
Trattasi del quarto capitolo della saga del cannibale per eccellenza.
Premetto subito che, come molti credo, mi ricordo bene il primo SILENZIO DEGLI INNOCENTI ma meno i successivi due capitoli HANNIBAL e RED DRAGON soprattutto perche’ visti solo una volta al cinema, per cui il mio scopo non e’ fare paragoni con i precedenti lavori.

HANNIBAL LECTER: LE ORIGINI DEL MALE

Il film inizia per 5 minuti con 2 bambini, fratello e sorella, che giocano felici e spensierati in riva ad un lago ma subito un’ esplosione al loro castello riporta lo spettatore alla cruda realta’ del periodo: Hannibal Lecter é un bambino che dopo la seconda guerra mondiale finisce in un orfanotrofio perchè rimasto orfano e l’unico suo parente é uno zio che vive a Parigi. A causa degli orrori della guerra, Hannibal non riesce più a parlare e la vita nell’istituto per lui é molto difficile ma contro i soprusi dimostra gia’ di sapersela cavare molto bene.
Un giorno riesce a scappare, superare la cortina di ferro e raggiungere lo zio a Parigi, ma, una volta arrivato, scopre che l’unico parente che gli era rimasto é morto. La moglie giapponese del defunto però lo accoglie in casa e lo ricopre di attenzioni...caste e pure sia chiaro!
Sarà quando inizierà la sua carriera di medico che Hannibal inizierà ad interrogarsi e cercare di capire se stesso. Questa ricerca, però, lo condurra’ alla vendetta e oltre...

Bel film, per il protagonista che rende molto l’idea del giovane sadico in erba focoso di vendetta ma, in quanto tale, gelida, priva di ira se non verso la fine (un ottimo attore!) e poi per la non sovrabbondanza di sangue su ogni scena, situazione che chiunque poteva immaginarsi a priori.
Inoltre molta tensione ma non generata dalle scene, spesso prevedibili, ma dai stretti primi piani sul protagonista...
Ah si, dimenticavo, ZERO SCENE DI SESSO sebbene ci sia un bacio e una bella fanciulla per cui uno pensa che prima o poi entro la fine del film ci scappi una scappatella, e invece no! perche’ cosi’ avrebbe solo ridicolizzato il film! e poi la scena del bacio aveva un suo perche’ e non era buttata li’ per fare odiens...
Comunque un po’ era prevedibile il motivo del suo cannibalismo, cioe’ l’aver subito un trauma da piccolo come direi per il 95% dei malati di mente, serial killer, maniaci,etc... anche se e’ stato il gelido fuoco della realizzabile vendetta e la disponibilita’ dei mezzi (la zia, l’arte orientale e la medicina) a trasformarlo da vittima a carnefice, a spegnere il suo cuore di bambino dolce affettuoso fino a compiere il gesto che veramente lo ha reso celebre: mangiare carne umana cruda viva... raggiungendo cosi’ una mutazione completa, irreversibile, ben calibrata tra intelligenza e follia!

Riassumendo: da vedere... anche in piacevole compagnia...

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS


Il blog di Beppe Grillo
(da Informazione / Notizie del Giorno )


UTENTI ONLINE:



MARZO 2024
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31