BLOG MENU:


dile, 27 anni
spritzina di Firenze/Livorno
CHE FACCIO? Under Construction
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]



Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


STO LEGGENDO

L’ordine della fenice

Dylan Dog

Il meglio che possa capitare a una brioche
-Pablo Tusset-

The Goblet of fire
-JK "the one" Rowling-

La casa de los espiritus
-Isabel Allende-

Michelangelo: biografia di un genio

Ninna nanna
-Chuck Palahniuk-

Morte malinconica del bambino ostrica
-Tim Burton-

Il Signor Malaussene
-Daniel Pennac-

E NON DIMENTICHIAMO I PREFERITI IN ASSOLUTO:














HO VISTO

Ennio Morricone al Piazzale Michelangelo


La divina Tori Amos al Verdi di Firenze...:

Cambio d’indirizzo
The snatch
Dopo il matrimonio
Romances and cigarettes
Ascensore per il patibolo
L’ordine della fenice (eh..harry harry harry.... -come uccidere un libro- parte V)
L’amore giovane
City of God
Deja vu
Monster’s ball
Profumo
Grindhouse
AmoresPerros
The Darwin Awards
Miss Potter
La vida de nadie
Artemisia
Lock and Stock
Pirati dei Caraibi - ai confini del mondo che bei sogni stanotte...
Zodiac
Bandits
Spiderman 3 (ma cosa gli avete fatto? maledetti inventori di sequel!!)
Ricomincio da tre
Sin City
Mio fratello è figlio unico
Numero 23
Gilmore Girls (I missed you!)
The departed
Desperate Housewives
Lost (mi ci intrippo)
Dr.House (il mio mito)

OVVIAMENTE NON SI POTREBBE STARE SENZA QUEST’UOMO:



E SENZA QUESTO PARGOLO:


"userò il vasino quando mi sentirò pronto! fino ad allora continuerete ad igienizzare il mio crepaccio sentendovi onorati dell’opportunità!!"

E NATURALMENTE, L’UNICA FAMIGLIA CHE SI PUO’ DEFINIRE UN’ISTITUZIONE:



E NON DIMENTICHIAMO MAI QUELLI CHE PREFERISCO:

































































E non posso non....
IL MIO FREAK PREFERITO:












STO ASCOLTANDO

Finalmente in tutti i negozi di dischi, e su emule:



Cantanti del mese:

Ani Di Franco


Mr. Johnny Cash


Regina Spektor


e naturalmente...Tori Amos


Canzoni del mese:

Us
-Regina Spektor-

Turn on me
-The Shins-

Whistles the wind
-Flogging molly-

Stuck in the middle with you
-Reservoir dogs Sndtck-

Bohemian Rhapsody
-Queen-

Girl you’ll be a woman soon
-Pulp fiction Sndtck-

Where the streets have no name
-U2-

NEW SLANG
-the Shins-


La colonna sonora della vita:

LEI


LUI


E LORO

-i Cake-


-gli Shins-

Inoltre...

Modena City Ramblers
Floggin Molly
Green Day
Lorenzo
Janis Joplin
Dido
Hole
Placebo
Cisco
Radiohead
Oasis
Carmen Consoli
Verve
Coldplay
Soundtracks (Amelie, Frida, Garden State, Elizabethtown ecc...)
PJ Harvey
Fiona Apple
Sinead O’Connor
Cranberries
Bob Dylan
Daniele Silvestri
Nick Drake
Tom Petty
Elvis
Ligabue
Patti Smith
Jeff Buckley
Verve
Weezer
U2
Mando Diao
Doors
Bobo Rondelli
Queen
System of a down
Velvet undrground
Shocking blue



ABBIGLIAMENTO del GIORNO

Mi vesto come mia wallace per andare al lavoro....

ORA VORREI TANTO...

fare due passi...
daQUI a QUI...
insomma...in pratica, essere qui:



STO STUDIANDO...

si...hem...scusate? da dove si passa per...? dov’è che devo andare? per di qua dove vado a finire? scusate?...qualcuno!


OGGI IL MIO UMORE E'...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata


BLOG che SEGUO:


Thrilly Solespento SweetWine Rohypnol Grezzo agorafobic albecas Mirò *hide* GreatFang dharma thelma

BOOKMARKS


Borat for President
(da Cinema / Attori e Attrici )
Zach Braff's Blog
(da Cinema / Attori e Attrici )
Ani DiFranco
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
Edinburgh Festival
(da Viaggi e Turismo / Agenzie )
Nirvana
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
Nick Hornby
(da Arte e Cultura / Narrativa )
Dublin
(da Viaggi e Turismo / Riviste e Guide )
Edinburgh
(da Viaggi e Turismo / Riviste e Guide )
The shins
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
Frida Kahlo
(da Arte e Cultura / Cartoni & Fumetti )
Cake
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
Tori Amos
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
Alanis
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
Harry Potter
(da Arte e Cultura / Narrativa )
BOOK CROSSING
(da Arte e Cultura / Narrativa )
Modena City Ramblers
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
GreeN DAY
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
SOLELUNA
(da Musica / Cantanti e Musicisti )



UTENTI ONLINE:




(questo BLOG è stato visitato 6556 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]

OTTOBRE 2020
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31


giovedì 19 ottobre 2006 - ore 18:09


TALE-TELL THINGS
(categoria: " Pensieri ")


Non so quanti di voi abbiano visto "Ogni cosa è illuminata", se non lo avete fatto, lo consiglio...comunque avete presente la sua mania di collezionare oggetti? Quel suo portarsi dietro bustine di plastica per infilarci cose che gli ricorderanno di quel momento particolare in cui le ha raccolte? Ok, diciamo che io non arrivo a questo livello, ma ci siamo quasi. Credo che tutto sia cominciato quando a otto anni vidi "Nuovo cinema paradiso" (la versione tagliata eh, perchè il finale dell’altra fa veramente pena secondo me)...avete presente quando alla fine Totò grande vede tutti gli spezzoni censurati dei film che Alfredo gli aveva conservato quando era piccolo?...beh a parte che ogni volta piango come un’idiota...comunque credo sia cominciato tutto da lì. Credo di aver realizzato in quella sera del 1988 che per me gli oggetti non sono solo oggetti. Che un oggetto, così come un film, una canzone, un libro o un luogo si porta dietro tutto un ricordo, una storia e una marea di sensazioni che senza quell’oggetto andrebbero dimenticate. Non esisterebbero più.
Una volta un ragazzo mi ha detto: "Stavo andando in macchina sull’autostrada, avevo uno di quei furgoni che hanno tutti in America hai presente? E avevo tutte le mie cose in uno scatolone sul sedile accanto a me. Era estate e avevo caldo, così tirai giù tutti i finestrini. Ad un certo punto mi accorsi che stava volando via tutto, tutto quello che avevo conservato in vita mia, fotografie, biglietti di concerti, ritagli di giornali, ogni cazzata, tutto. E allora mi dissi "fanculo non conserverò mai più niente"" .
Mi raccontò questa storia perchè mi ero appena messa in tasca lo scontrino del Sushi bar dove avevamo mangiato. Io lo guardai e sorrisi, perchè sapevo che grazie a quell’inutile pezzo di carta mi sarei ricordata ogni parola di quella storia assurda, il suono della voce che me l’aveva appena raccontata, dove mi trovavo e quello che provavo.
Con il tempo si tende a dimenticare o a ricordare? Questo ancora non l’ho capito...ma di una cosa sono certa: mi spaventa molto di più dimenticare. Quindi, nel dubbio, io conservo, cose.




LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK