BLOG MENU:


dile, 27 anni
spritzina di Firenze/Livorno
CHE FACCIO? Under Construction
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]



Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


STO LEGGENDO

L’ordine della fenice

Dylan Dog

Il meglio che possa capitare a una brioche
-Pablo Tusset-

The Goblet of fire
-JK "the one" Rowling-

La casa de los espiritus
-Isabel Allende-

Michelangelo: biografia di un genio

Ninna nanna
-Chuck Palahniuk-

Morte malinconica del bambino ostrica
-Tim Burton-

Il Signor Malaussene
-Daniel Pennac-

E NON DIMENTICHIAMO I PREFERITI IN ASSOLUTO:














HO VISTO

Ennio Morricone al Piazzale Michelangelo


La divina Tori Amos al Verdi di Firenze...:

Cambio d’indirizzo
The snatch
Dopo il matrimonio
Romances and cigarettes
Ascensore per il patibolo
L’ordine della fenice (eh..harry harry harry.... -come uccidere un libro- parte V)
L’amore giovane
City of God
Deja vu
Monster’s ball
Profumo
Grindhouse
AmoresPerros
The Darwin Awards
Miss Potter
La vida de nadie
Artemisia
Lock and Stock
Pirati dei Caraibi - ai confini del mondo che bei sogni stanotte...
Zodiac
Bandits
Spiderman 3 (ma cosa gli avete fatto? maledetti inventori di sequel!!)
Ricomincio da tre
Sin City
Mio fratello è figlio unico
Numero 23
Gilmore Girls (I missed you!)
The departed
Desperate Housewives
Lost (mi ci intrippo)
Dr.House (il mio mito)

OVVIAMENTE NON SI POTREBBE STARE SENZA QUEST’UOMO:



E SENZA QUESTO PARGOLO:


"userò il vasino quando mi sentirò pronto! fino ad allora continuerete ad igienizzare il mio crepaccio sentendovi onorati dell’opportunità!!"

E NATURALMENTE, L’UNICA FAMIGLIA CHE SI PUO’ DEFINIRE UN’ISTITUZIONE:



E NON DIMENTICHIAMO MAI QUELLI CHE PREFERISCO:

































































E non posso non....
IL MIO FREAK PREFERITO:












STO ASCOLTANDO

Finalmente in tutti i negozi di dischi, e su emule:



Cantanti del mese:

Ani Di Franco


Mr. Johnny Cash


Regina Spektor


e naturalmente...Tori Amos


Canzoni del mese:

Us
-Regina Spektor-

Turn on me
-The Shins-

Whistles the wind
-Flogging molly-

Stuck in the middle with you
-Reservoir dogs Sndtck-

Bohemian Rhapsody
-Queen-

Girl you’ll be a woman soon
-Pulp fiction Sndtck-

Where the streets have no name
-U2-

NEW SLANG
-the Shins-


La colonna sonora della vita:

LEI


LUI


E LORO

-i Cake-


-gli Shins-

Inoltre...

Modena City Ramblers
Floggin Molly
Green Day
Lorenzo
Janis Joplin
Dido
Hole
Placebo
Cisco
Radiohead
Oasis
Carmen Consoli
Verve
Coldplay
Soundtracks (Amelie, Frida, Garden State, Elizabethtown ecc...)
PJ Harvey
Fiona Apple
Sinead O’Connor
Cranberries
Bob Dylan
Daniele Silvestri
Nick Drake
Tom Petty
Elvis
Ligabue
Patti Smith
Jeff Buckley
Verve
Weezer
U2
Mando Diao
Doors
Bobo Rondelli
Queen
System of a down
Velvet undrground
Shocking blue



ABBIGLIAMENTO del GIORNO

Mi vesto come mia wallace per andare al lavoro....

ORA VORREI TANTO...

fare due passi...
daQUI a QUI...
insomma...in pratica, essere qui:



STO STUDIANDO...

si...hem...scusate? da dove si passa per...? dov’è che devo andare? per di qua dove vado a finire? scusate?...qualcuno!


OGGI IL MIO UMORE E'...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata


BLOG che SEGUO:


Thrilly Solespento SweetWine Rohypnol Grezzo agorafobic albecas Mirò *hide* GreatFang dharma thelma

BOOKMARKS


Borat for President
(da Cinema / Attori e Attrici )
Zach Braff's Blog
(da Cinema / Attori e Attrici )
Ani DiFranco
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
Edinburgh Festival
(da Viaggi e Turismo / Agenzie )
Nirvana
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
Nick Hornby
(da Arte e Cultura / Narrativa )
Dublin
(da Viaggi e Turismo / Riviste e Guide )
Edinburgh
(da Viaggi e Turismo / Riviste e Guide )
The shins
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
Frida Kahlo
(da Arte e Cultura / Cartoni & Fumetti )
Cake
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
Tori Amos
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
Alanis
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
Harry Potter
(da Arte e Cultura / Narrativa )
BOOK CROSSING
(da Arte e Cultura / Narrativa )
Modena City Ramblers
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
GreeN DAY
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
SOLELUNA
(da Musica / Cantanti e Musicisti )



UTENTI ONLINE:




(questo BLOG è stato visitato 6556 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]

DICEMBRE 2020
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31


mercoledì 20 dicembre 2006 - ore 16:22


Si vedrà...
(categoria: " Vita Quotidiana ")




Sono in casa con gli occhiali da sole. Devo tenere tutte le luci accese, o vado a sbattere agli stipiti delle porte.
Torniamo indietro di dodici ore...
Ieri sera la mia dolce inconsapevole migliore metà mi ha spezzato gli occhiali in due. Non l’ha fatto apposta ovviamente. Inoltre se il nostro rapporto fosse un rapporto normale, i miei occhiali sarebbero stati là dove dovevano essere: sul mio naso. E non sarebbe successo niente. Comunque....rotti. Quelli lì della mia foto. Spezzati in due. Andati. Finiti.
Ora, lo so che forse questo ad una persona che non è cieca come una talpa tipo me, suona stupido, ma...uno ci si affeziona ai propri occhiali. Sono la prima cosa a cui pensi quando ti svegli...ok, no, la seconda diciamo, la prima lasciamola perdere....
Ho cambiato tre occhiali da quando sono venuta al mondo. I primi li ho odiati. Erano azzurri. Lli ho odiati così tanto che credo di averli rotti apposta. Ora mi pento, ma sapete....non era ancora il periodo. Appartengo alla generazione pre-Harry-Potter. Il mondo dei bambini non era ancora pronto per gli occhiali. Non m’importava di vedere, ma solo che gli altri non vedessero me, e gli occhiali ti fanno vedere dalla gente. E la cosa peggiore è che riesci chiaramente a vederli mentre ti vedono. Ok, cose da bambine. Ogni tanto ci ricasco, ma in generale l’ho superata.
I miei secondi occhiali erano grigi. Un po’ anonimi. Impersonali. Anche a loro non ho voluto un gran bene, anzi, li ho snobbati parecchio. Lli ho sostituiti per la maggior parte del tempo con le lenti a contatto. Sapete, cose da ragazze adolescenti. Quindi non li ho portati tanto. Poi non sono bastati più. Non andavano più bene. Ora sono chiusi nella mia scatola dei ricordi.
Ma il mio ultimo paio, quelli viola, quelli che si sono rotti ieri sera...beh loro sono un’altra storia. Loro ho SCELTO di portarli, con quella lucidità che inizi ad avere a vent’anni. Loro li ho VOLUTI portare. Mi piacevano sulla mia faccia. Sono diventati un bel tratto distintivo. Cavolo loro li ho amati. La mia protezione da quel mondo che mi hanno fatto vedere così bene. Porca miseria se ripenso alla mia storia con i miei occhiali viola mi vengono a mente tante di quelle cose...E’ buffo perchè gli occhiali sono già un oggetto metaforico...quindi se ripensi a quello che ti hanno fatto vedere...è interessante. Poveri, quante ne hanno passate. Vi hanno calpestato, siete caduti tante di quelle volte, schizzati dal vento dell’oceano, siete stati sfilati e gettati via rudemente in calde occasioni, bagnati in quelle tristi, persi tante di quelle volte, e le gocce di pioggia anglosassone, provati da tanta gente, mi avete fatto vedere un sacco di posti, osservare persone, siete quelli dello studio, dei libri, dei film e...dell’amore.
Lo so che siete solo occhiali, ma....cambio di occhiali, cambio di era, in qualche modo...
Quelli nuovi...beh sono rossi loro. Ciao, benvenuti sul mio naso. Spero che non avremo visioni troppo discordanti sulla mia vita. Voi siete una specie di...libro bianco. E per cominciare nessuna frase mi sembra più adatta di: "si vedrà".




LEGGI I COMMENTI (8) - PERMALINK