SpRiTz.it * Padova * SpRiTz.it * Studenti * SpRiTz.it * Padova * Spritz.it * UniversitÓ * Spritz.it * Lavoro * Tempo libero

45452
UTENTI CONNESSI
       



 
COLLABORA :.
PRESS :.
CHI SIAMO :.
PREFERITI :.



Categoria: CINEMA
Donnie Darko... EHHH?!?!

(pagina 1 di 3)
-->> [ SALTA all'ULTIMA PAGINA ]

Autore Intervento
No StressInviato il 23 febbraio 2005 11:43  
[profilone]   [speedy]    [Modifica]
Tutto iniziò una domenica pomeriggio di due settimane fa.. agonizzante sul divano con 38,8 di febbre.. la mia coinquilina impietositasi della mia condizione mi fa una sorpresa: il noleggio di un film..indovinate? si. Soddisfatto della sua scelta sfrutto ancora il suo innato spirito da crocerossina e mi faccio fare pure il tè... inizio a vedere il film, delle parti mi sfuggono, ma tendo a dare la colpa alla febbre.. conigli e spiegazioni spazio-temporali mi confondono. Il film finisce e io non l'ho capito..sicuramente la febbre! Ieri sera decido di capirlo e lo noleggio di nuovo! Alla fine del film capisco solo di non aver capito nulla!

C'E' QUALCUNO CHE ME LO SPIEGA!?!?!

Esiste un senso?
anacondaInviato il 23 febbraio 2005 13:11  
[Profilone]   [speedy]    [Modifica]
Mi dispiace molto ma la risposta è NO. Non esiste un senso a quel film. O meglio:magari un senso c'è, ma lo sa solo il regista, ma probabilmente nemmeno lui.

Ma ti do una ragione per essere felice e sollevato:io l'ho visto al cinema e ho dovuto spendere ben 7 euro (!!!!!) per vedere una schifezza del genere....
MILLOInviato il 23 febbraio 2005 13:25  
[Profilone]   [speedy]    [Modifica]
Vai su questo sito e leggi con attenzione. Io qualcosa in più sul film l'ho capita. Soprattutto riguardalo dopo aver letto.

http://cinema.castlerock.it/article.php/id=926
MILLOInviato il 23 febbraio 2005 13:27  
[Profilone]   [speedy]    [Modifica]
Vai su questo sito e leggi con attenzione. Io qualcosa in più sul film l'ho capita. Soprattutto riguardalo dopo aver letto.

http://cinema.castlerock.it/article.php/id=926
GolgothaInviato il 23 febbraio 2005 13:41  
[Profilone]   [speedy]    [Modifica]
allora gran parte del film è pura interpretazione, se cerchi con internet trovi varie teorie.. sorvolando su quale sia la più valida, ho trovato questo film davvero troppo complesso, alla fine del film si hanno parecchie idee confuse... non dubito che chi ama scervellarsi oppure ama i film alla David lynch lo abbia trovato un capolavoro, ma a me non è piaciuto
PorkemonInviato il 23 febbraio 2005 13:43  
[Profilone]   [speedy]    [Modifica]
ma la tipa alla fine c'è stata?
GolgothaInviato il 23 febbraio 2005 13:45  
[Profilone]   [speedy]    [Modifica]
col coniglio gigante penso di sì
No StressInviato il 28 febbraio 2005 15:40  
[Profilone]   [speedy]    [Modifica]
Grazie..grazie di cuore. Per un attimo (che poi tanto attimo non è stato) ho pensato di avere dei seri problemi di comprensione derivanti da non so quale dei miei vizi..

Ad ogni modo la tipa, alla fine, si fa il bambino che incontra sul vialetto in bici.. me l'ha detto il mio amico immaginario calogero, un panda con i denti sporgenti..
il_poetOInviato il 28 febbraio 2005 15:56  
[Profilone]   [speedy]    [Modifica]
Il film è un po' pretenzioso, è vero, ma non è una cagata come tanti sostengono. Dove voglia andare a parare il regista alla fine si capisce benissimo. E' un film sulle possibilità, sui "se" e sui "ma" che più o meno spesso turbano tutti quanti. Gioca sui significanti come fa spesso anche Lynch, e per questo non bisogna cercare di interpretare ogni elemento; i segni del film fanno parte di un discorso articolato che si distacca dalla narrazione tout court per arrivare a comunicare a livello emotivo e forse subliminale. Almeno, le intenzioni del regista erano quelle, io credo, in partenza; che poi abbia un po' pasticciato non lo si può negare. La figura del coniglio mostruoso -un qualcosa di perturbante, proprio di ogni persona, di ogni psiche- è però riuscitissima.
Ciao

Modificato il 28/02/2005
No StressInviato il 28 febbraio 2005 16:23  
[Profilone]   [speedy]    [Modifica]
un film sulle possibilità..dici.. sui "se" e sui "ma"..

E' sicuramente così, ma non ti sembra un pò banaluccio affrontarlo così (il regista intendo..non tu..)?
Il senso profondo lo capisco, che se non fosse uscito a farsi una passeggiata nel campo di golf, il film non sarebbe esistito..
Ma mi spieghi solo una scena.. alla fine tutti i non-protagonisti che si svegliano e sono a pezzi, come se un'illuminazione divina li avesse folgorati e sapessero dentro loro tutto quello che è successo..o che succederà... si, insomma hai capito. Il biondo paura--->amore alla fine piange...PERCHE'?

L'intenzione era carina, ma sinceramente le lacune nella spegazione intrinseca del film sono troppe.. no?

ciao!
sanjaInviato il 28 febbraio 2005 16:23  
[Profilone]   [speedy]    [Modifica]
www.whereisdonnie.net/forum

1 - 2 - 3 -





 
NICKNAME: PASSWORD:
HO PERSO LA PASSWORD
 

 
 

   

RICERCA
 


 
TOTALI: 53583
LEGIOTAURO   [..scrivi]  
elect   [..scrivi]  
8ago18   [..scrivi]  
knoppix666   [..scrivi]  
SOLEIL88   [..scrivi]  
TH1982   [..scrivi]