SpRiTz.it * Padova * SpRiTz.it * Studenti * SpRiTz.it * Padova * Spritz.it * UniversitÓ * Spritz.it * Lavoro * Tempo libero

24952
UTENTI CONNESSI
       



 
COLLABORA :.
PRESS :.
CHI SIAMO :.
PREFERITI :.



Categoria: CAZZEGGIO+ERGO+SUM
Intervista all’ing.Berlusconi

(pagina 1 di 1)

Autore Intervento
Feck-UInviato il 8 aprile 2010 12:11  
[profilone]   [speedy]    [Modifica]
MILANO - dal nostro corrispondente

Buongiorno, Ingegner Berlusconi, e innanzitutto complimenti per il suo nuovo titolo.

La ringrazio, ci tenevo molto, sa. Ho sempre ritenuto di essere un presidente operaio, ma evidentemente mi è più consona la dirigenza (ride). Comunque ho intenzione di far fruttare al più presto le mie nuove competenze.

Competenze? A cosa si riferisce, non si tratta di un titolo ad honorem?

Sì, certo, tuttavia non ho intenzione di far marcire la mia laurea in un cassetto. Anzi, le annuncio che ho deciso di progettare io stesso il ponte sullo stretto di Messina, un progetto che è rimasto troppo a lungo ostaggio di ingegneri incompetenti e probabilmente comunisti, che hanno accampato scuse su scuse per non realizzare questa infrastruttura fondamentale per la competitività del Paese.

Lei ritiene di essere in grado di eseguire un così importante progetto da solo, e senza aver effettuato studi specifici?

Guardi com'ero parecchi anni fa, cantavo sulle navi e non avevo un soldo, ho costruito un impero e ora guido l'Italia da quasi vent'anni, con un breve inframmezzo dell'altra parte politica. Se dovrò studiare per progettare il ponte, studierò, non mi spaventa certo qualche centinaio di paginette!

Auguri, allora. Parliamo invece della nuova assoluzione. A quante siamo arrivati?

Sono sessantatrè. Non sono una per ogni anno di vita, ma poco ci manca (ride). Quello che non capisco è come facciano ad esserci ancora in giro toghe rosse che cercano di incastrarmi con metodi indegni di un Paese civile, quale per fortuna l'Italia è.

"Assolto perché il fatto non costituisce reato", ormai questa è una formula a cui è abituato.

Già, questo dovrebbe farle capire a che punto arriva l'accanimento. Mi accusano, mi processano e infine mi giudicano per fatti che non sono neppure contemplati come reati dal nostro Codice Penale, che peraltro è uno dei più all'avanguardia di tutta Europa e forse del Mondo, anche grazie alle riforme che si sono susseguite in questi anni.

Veramente quando il processo è cominciato l'omicidio volontario era ancora un reato...

Residui di leggine comuniste! Macerie di pagine ingiallite dal tempo, che erano rimaste in vigore soltanto per la colpevole inerzia dei governi precedenti! Abbiamo solo rimediato alle falle che c'erano nel nostro ordinamento, e peraltro i giudici sapevano che quel reato sarebbe stato cancellato ben prima di arrivare a giudizio.

Com'è successo peraltro anche col falso in bilancio, con l'aggiotaggio, con la frode fiscale, con l'abigeato e con l'associazione a delinquere di stampo mafioso.

Esatto! Abbiamo svecchiato il sistema e semplificato le procedure.

Ma lei, mi perdoni se le pongo la domanda in maniera diretta, ha o non ha ucciso a colpi di roncola e machete la sua terza moglie e i due suoi figli più piccoli, Bettino e Dellutro?

Non rispondo a questo tipo di domande. E comunque è irrilevante. Per questo si rivolga al mio avvocato.

Quale?

Bah, uno vale l'altro, cribbio!

Mi perdoni, non intendevo mancarle di rispetto. Tuttavia lei sa che la modifica legislativa introdotta potrebbe ripercuotersi su tanti altri processi per reati ben più gravi...

Certamente lei si riferisce a Mussini1. Le garantisco che quel criminale, che ha mandato in coma due difensori a colpi di pallonate, non la farà franca. Metteremo mano alla legge, anzi abbiamo già pronti gli articoli correttivi, perché Mussini sia condannato se possibile a vita, e che comunque non scenda mai più in un campo di calcio.

Qualche maligno sussurra che il fatto che il Milan sia sei punti sotto l'Inter c'entri qualcosa...

Malignità. Purtroppo il cancro del giornalismo rosso, sia in tv che sulla carta stampata, non è stato ancora estirpato. Certo che se il Milan dovesse raggiungere e superare l'Inter io sarei felice, ma non c'entrerebbe con l'affaire Mussini.

Per finire, i suoi progetti per l'immediato futuro.

Ho subito un grave lutto, che mi ha segnato profondamente. Devo ancora riprendermi, a livello personale, ma il Paese ha bisogno di me. Per cui rimarrò al timone, ancora per molto, molto tempo, finché Dio vorrà. Ma bisogna pensare al futuro, a quando non ci sarò più. La mia coalizione, compatta e d'accordo, intende proporre una modifica per introdurre la successione salica alla Presidenza del Consiglio: Piersilvio è molto cresciuto, ha superato i suoi problemi sessuali e, diciamolo, sentimentali, ed è pronto, per il bene del Paese.

Chi la sostituirà al Ministero della Cultura Popolare, di cui detiene l'interim più lungo della storia della Repubblica?

Paolo Pip... ehm Bonolis2. E' un professionista, un esperto, ed è molto cresciuto. La lotta contro la dipendenza lo ha reso forte e maturo.

Grazie, e buona fortuna.

Fortuna? Non ne ho bisogno. Arrivederci.



- Mario Scalenghi, 23/03/2013
K_ReduxInviato il 8 aprile 2010 13:10  
[Profilone]   [speedy]    [Modifica]
2013??..azz....crapa pelata è pure sopravvissuta alla fine del mondo!!..ma allora è davvero un Dio ahaha!

schersi a parte, prima Benito 2 crepa meglio è per tutti... sto criminale della P2 che ha fatto il suo "impero" grazie ai soldi di craxi e della mafia
D_r_A_k_EInviato il 12 aprile 2010 1:9  
[Profilone]   [speedy]    [Modifica]
Tra un po' scopriranno come clonarlo, e allora avremo il miglior Presidente degli ultimi 150 per i prossimi 1500 anni.
E' più resistente delle spore del tetano.
Se resiste anche all'acqua benedetta e ai paletti di frassino siamo fottuti.

1 -





 
NICKNAME: PASSWORD:
HO PERSO LA PASSWORD
 

 
 

   

RICERCA
 


 
TOTALI: 53583
LEGIOTAURO   [..scrivi]  
elect   [..scrivi]  
8ago18   [..scrivi]  
knoppix666   [..scrivi]  
SOLEIL88   [..scrivi]  
TH1982   [..scrivi]