BLOG MENU:



00Vale00, 23 anni
spritzina di Noventa di Piave ma anche Padova...
CHE FACCIO? Scienze Motorie
Sono single

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO



HO VISTO



STO ASCOLTANDO



ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...



STO STUDIANDO...



OGGI IL MIO UMORE E'...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


1) Non hanno spazio nella mia mente!

MERAVIGLIE


1) quando un bambino ti dice "ti voglio bene"..e allora lì capisci che forse,qualcosa di buono in te è rimasto..


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:






(questo BLOG è stato visitato 2412 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



giovedì 19 marzo 2009 - ore 14:35


La Vale !!!
(categoria: " Vita Quotidiana ")




LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



giovedì 19 marzo 2009 - ore 11:19


Imprevisti e incapaci..
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Lunedì mattina ore 8:
sono in ritardo per pallavolo 2 e come sempre quando si ha fretta succedono le cose più strane…non capisco proprio certi automobilisti…uno per macchina… ma organizzatevi,andate in 4...ci sono milioni di disoccupati in Italia, dove vanno tutti alle 8 del mattino?
Ci sono delle persone che sono nate per farti imbestiare...gli incapaci al volante...sono quelli che da dietro non vedi neanche la testa...vedi solo due braccine abbarbicate al volante e vanno avanti,in mezzo alla strada,PIANO…c’è verde,vai!!
Niente...sono pieni di tic...controllano sempre se il freno a mano è tirato...che cazzo controlli!! E’ otto volte che controlli,non è tirato sei tu che vai piano!!!!
C’hanno sempre la moglie accanto che ha sempre un triangolino d’impermeabile fuori dalla portiera...vai che c’è verde vai!!! Niente…ad un certo punto scatta il giallo...allora tu vedi la manina che freme…scende giù…terza,quarta,seconda,retromarcia, non sanno neanche guidare,cominciano ad andare a saltelloni...vanno ancora più piano di prima ma quel tanto che basta perché scatti il rosso …loro passano e tu……………FERMO…………
E allora pensi che sarebbe ora che dal davanti dello scooter uscisse un bazooka con una bocca di fuoco spaventosa: punto…schiaccio…PUM!!! Il cretino per aria…non è cattiveria è giustizia distributiva...razza di incapace...tu mi fai perdere un verde e a me un rosso in più cambia la qualità della vita…

LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



giovedì 20 novembre 2008 - ore 11:50


Amore Cannibale
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Prima o poi prenderò il tuo cuore e lo cucinerò a fuoco lento…
ti ho assaggiato tempo fa…sei così buono…
è incredibile lo so,ma tu mi fai diventare cannibale…
mi berrò in un bicchiere le tue lacrime se vorrai con un unico sorso
e per un attimo, un lungo attimo sarai il mio piatto preferito…
Ora non ho fame di altre cose…solo di te.
La tua pelle ha un sapore irresistibile…
Nessuno a parte me sa che è splendido mangiarti crudo e berti nudo…
ed è incredibile perchè non c’è nulla di te che non sia appetibile
e te l’ho detto tra le lacrime che sei l’unica sostanza
che mi nutre e mi fa vivere…
e io so che non sarò mai sazia di te…
finché non avrò il cuore pieno, mordendoti piano, ti mangerò…


LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



domenica 28 settembre 2008 - ore 15:04


Proprio TU
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Non ho mai creduto troppo a due labbra che si muovono.
Preferisco ascoltare i corpi.
Poggiare le labbra sulle tempie o l’orecchio sulla pancia.
Tenendomi ai fianchi.
Passerei la notte così. Anche senza sesso. Solo ascoltando.
L’alzarsi e l’abbassarsi del diaframma, con quella continuità di movimento che mi permette di addormentarmi.
Le parole non hanno peso. Le parole non reggono il confronto.
Forse perchè non le so usare io.
Me la ricordo bene l’ultima volta
che siamo stati assieme nel mio letto.
Tu... Maledettamente spigoloso e duro, ma essenzialmente dolce.
Incredibilmente arrogante e sfrontato, ma decisamente adorabile.
Sostanzialmente stronzo, ma sotto sotto altamente desiderabile.
Sei disteso nel mio letto e io vago nuda per la stanza.
Sapore da sopravvissuto post nucleare.
Vestiti sparsi. Vado in bagno e guardo lo specchio.
Ho un graffio sulla spalla e non so spiegarmelo.
Tre righe parallele che attraversano la schiena.
Ho sempre preferito ascoltare i corpi. Stringere mani.
Perdermi dentro capelli, colli, spalle. Accarezzare schiene.
Disegnare i contorni delle vertebre con la punta delle dita.
Far esistere un corpo sotto lo spazio di un polpastrello.
Osservo nuovamente quel graffio sulla spalla.
Ho creduto che due corpi potessero comunicare senza parole.
Solo con mani labbra e pelle.
Un linguaggio concreto e materiale.
Non necessariamente limitato al sesso.
Perchè la mancanza ti si infila sotto la pelle.
Si insinua tra i muscoli e le ossa. E li rimane.
E quando meno te l’aspetti, in un movimento lento e dolce,
o un movimento rapido e scattante, si fa sentire.
Come qualcosa che ti brucia dentro. Che ti invade.
E mettere chilometri di distanza, non serve a nulla.
Non serve a sentirti più lontano.
Serve solo ad intensificare il desiderio.

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



martedì 23 settembre 2008 - ore 12:10


Per una serata DISASTRO
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Se avete bisogno di un locale a Padova tutto per voi dove poter fare la vostra festa di laurea, compleanno o semplicemente per fare un pò di casino in compagnia contattatemi! Si mangia, si beve e si balla tutto con 15 euro a testa!!E poi...
CI SONO IO!! !eheheheeh!!!



LEGGI I COMMENTI (4) - PERMALINK



martedì 23 settembre 2008 - ore 11:53


A.A.A. CUOCO CERCASI
(categoria: " Vita Quotidiana ")


...meglio se sexy, dotato d’intelletto vivace e d’altri pregi più o meno nascosti. Astenersi troppo pelosi (che poi se mi casca il pelo nel sugo mentre cucina tutto nudo, sicuro che vomito), uomini da surgelato (ci sono già io a fare la donna da surgelato), e perditempo in generale.

E’ un caso disperato, gente.
E non è colpa mia. E’ che io e la cucina siamo due cose talmente lontane che non riusciamo a metterci d’accordo su niente.

Se Lunedì scorso volevo una pizza poco cotta, dal forno invece ne è uscita una abbrustolita. Che forno stupido. Gli dici "scaldati", e automaticamente ti mette sul quarto girone degli inferi, lì dentro.

Se martedì scorso volevo uno di quei risotti in busta (non pretendevo di farmelo da me, eh.. m’accontentavo di quello in busta) ho dovuto rinunciare, perchè guardando bene le istruzioni mi sono resa conto che non bastava "metterci un po’ d’acqua e girare" come mi ero immaginata - eh, ehm - ma dovevo fare cose strane e minacciose come "aggiungere il brodo" (la parte su "fai il brodo", però, mica la spiegavano) e peggio ancora "mantecarlo". Che è, "mantecarlo"? Al massimo, io posso arrivare a Montecarlo. Col treno, tra l’altro, che con la macchina mi perdo sicuro.

Se mercoledì scorso avevo sospirato e avevo deciso d’accontentarmi del formaggio comprato la settimana prima, il frigo ha deciso che quel formaggio non gli piaceva, e l’ha muffato tutto. Era diventato tutto pelosetto. Che schifo.

Se giovedì scorso, ormai quasi disperata, avevo comprato qualcosa in rosticceria, mentre lo scaldavo nella padella ho pensato d’andare un attimo in bagno. Così quando sono tornata m’è toccato mangiare spezzatino e residui di antiaderenza.

Se venerdì scorso avevo deciso di mangiarmi la salsiccia comprata "un po’ di tempo fa" che inavvertitamente era finita dimenticata in fondo al frigorifero, laggiù laggiù, nell’angolo, ci ho subito rinunciato perchè aveva assunto un colore neretto molto poco salubre...

Perciò cerco un cuoco...che poi ora, con questo freddo, è anche tempo di andare in letargo...



LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



domenica 25 maggio 2008 - ore 23:39


...e così impazzisco.
(categoria: " Vita Quotidiana ")


C’è una cosa che mi fa impazzire...
c’è una cosa che riesce a farmi perdere ogni logica...
Lo so perfettamente, eppure ogni volta che succede ci ricasco...
Non so resistere al profumo di un uomo...
Quando finisci naso a naso...labbra a labbra…pelle a pelle…corpo su corpo…
e quando i suoi capelli mi finiscono inevitabilmente vicino al naso mentre muove la testa…
sento il suo profumo...e impazzisco...
Quel suo essere così bambino e così uomo…
E ogni suo movimento è accompagnato da un mio respiro
per assaporare ogni più piccolo istante di piacere...
e così impazzisco.



LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



venerdì 22 febbraio 2008 - ore 16:01


§ex
(categoria: " Vita Quotidiana ")



Fare sesso nascosti in un cesso, fumarsi una Marlboro dopo l’amplesso...oppure farlo in macchina di fianco alla strada buscarsi un raffreddore male che vada... sentirsi un po’ animali, un po’ primitivi sentire che respiri, sentire che vivi....
E convincere i tuoi ad andare in vacanza, spedirli un giorno al mare e farlo in ogni stanza...provare le ricette, collaudare la cucina usare la Nutella, usare la farina...guardare il suo corpo, scoprirne la forma sentire dei passi...è qualcuno che torna...
Fare sesso, succhiarne la polpa e via la vergogna e i sensi di colpa...sdraiarsi sulla sabbia, rotolarsi nel fango carezzargli le gambe, improvvisarsi in un tango...annusare la pelle, scoprirne l’odore passare dal sesso a fare l’amore....
E vivere una notte lunga una vita, avere il suo profumo ancora tra le dita svegliarsi affamati e rifarlo per ore, passare dal sesso a fare l’amore....


LEGGI I COMMENTI (7) - PERMALINK



giovedì 7 febbraio 2008 - ore 18:26


Odio le cose SUPPOSTE
(categoria: " Vita Quotidiana ")



Una cosa SUPPOSTA su di me è molte volte una cosa non vera...
molte persone solo perchè hanno un paio di neuroni sparano opinioni SUPPOSTE su di me.
una cosa di cui non sei certo, una SUPPOSTA azione che deriva da un tuo ragionamento privato.
Una cosa SUPPOSTA, proprio perchè SUPPOSTA, potrebbe essere non vera, ma SUPPOSTA per cui...
una cosa che tranquillamente ti puoi ficcare nel c**o.

LEGGI I COMMENTI (2) - PERMALINK



giovedì 7 febbraio 2008 - ore 18:02


...Al Semaforo Ci Si Scaccola...
(categoria: " Vita Quotidiana ")



LA SIGNORA DELLA MACCHINA A FIANCO ALLA MIA ,STAMANE ,CI DAVA DI INDICE NELLA NARICE...

E PRESA DAI DUBBI , MI CHIEDEVO:"MA...PERCHE’ LA SIGNORA SI SCACCOLA?"

POI PRESA DALLA DEMENZA MISTA AL SONNO CHE MI LASCIA SEMPRE VERSO LE 10:30 , MI SONO FATTA UN BEL VIAGGIO SU COME POTESSERO INTERPRETARE QUESTO GESTO FILOSOFI, POLITICI, DOTTORI, PSICO-ANAL-ISTI E TEORICI FAMOSI......

CARTESIO: PERCHE’ HA UNA CACCOLA.

FREUD: LA SIGNORA HA UN EVIDENTE REPRESSIONE NEI CONFRONTI DELLA FAMIGLIA ,SVILUPPATA IN ETA’ PRENATALE, E TU CHE LA GUARDI HAI UNA LATENTE OMOSSESSUALITA’.

CLINTON: NON HO MAI AVUTO RAPPORTI CON LA SIGNORA!!TANTOMENO CON LA CACCOLA!

GALILEO: EPPUR SI SCACCOLA...

MARADONA: NO E’ UNA CACOLA!ES UN SOSOLINO EH! NO PUEDE ATACAR AL VETRO!! DAME A ME!!

SILVIO: ECCO LE SOLITE ILLAZIONI DEI COMUNISTI:LA SIGNORA NON SI E’ MAI SCACCOLATA E NON C’E’ PROVA O FILMATO CHE DICA IL CONTRARIO, IL SOLITO DISFATTISMO DELLE SINISTRE PER DENIGRARE IL MIO PARTITO, LA LIBERTA’ E LA MIA FIGURA...NON E’ VERO NIENTE!!

VELTRONI: NON SONO D’ACCORDO SUL GESTO E SULLE MODALITA’ DELLA SIGNORA, MA IL CONFRONTO E LA DISCUSSIONE SONO IMPORTANTI, SI CI POTRA’ SCACCOLARE CON RISPETTO DELL’ALTRO IN FUTURO, SOLO SE CI SARA’ PIU’ UMANITA’, PIU’ RIFORME DECISE TUTTI INSIEME.

RAFFAELLA CARRA’: LA CACCOLA E’ QUIIII!!!!!!!!!!

MASTELLA: NON SI PUO’ ANDARE AVANTI COSI’. FACCIO CROLLARE IL GOVERNO. SCACCOLARSI DA PARTE DELLA SIGNORA E’ STATA LA GOCCIA CHE HA FATTO TRABOCCARE IL VASO, UN GESTO DI SFIDUCIA GRAVE PER IL MIO GRUPPO PARLAMENTARE

EMILIO FEDE: ERA LA MOGLIE DI PRODI!!!!



....POI E’ ARRIVATO IL VERDE E LA SIGNORA SE LA MANGIO’.
TUTTI QUESTI DUBBI ED ERA SOLO "VOGLIA DI QUALCOSA DI BUONO"...



LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
MARZO 2021
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31