BLOG MENU:


Gloria83, 23 anni
spritzina di Prov. di Padova
CHE FACCIO? Taking care of GT
Sono middle

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

Riviste di moda

HO VISTO



STO ASCOLTANDO

La radio

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

Maglia nera, jeans e anfibi sopra i jeans

ORA VORREI TANTO...

Un caffè

STO STUDIANDO...



OGGI IL MIO UMORE E'...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata

E tutto quello che devi fare è metterti le cuffie, sdraiarti e ascoltare il cd della tua vita, traccia dopo traccia, nessuna è andata persa. Tutte sono state vissute e tutte, in un modo o nell’altro, servono ad andare avanti. Non pentirti non giudicarti, sei quello che sei e non c’è niente di meglio al mondo. Pause, rewind play e ancora, ancora, ancora. Non spegnere mai il tuo campionatore, continua a registrare e a mettere insieme i suoni per riempire il caos che hai dentro, e se scenderà una lacrima quando riascolti, bè, non aver paura. É come la lacrima di un fan quando riascolta la sua canzone preferita






(questo BLOG è stato visitato 3506 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



giovedì 20 settembre 2007 - ore 16:15



(categoria: " Vita Quotidiana ")


…In principio tu ti siederai un po’ lontano da me,

così, nell’erba. Io ti guarderò con la coda dell’occhio

e tu non dirai nulla.

Le parole sono una fonte di malintesi.

Ma ogni giorno tu potrai sederti un po’ più vicino…



COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



mercoledì 12 settembre 2007 - ore 16:09



(categoria: " Vita Quotidiana ")


...oggi non sorrido...
..oggi non ringrazio..
...oggi non ci sono...

..non ci sono per te..

..non ci sono per me..

..non ci sono per nessuno..

voglio il mio buio
voglio il mio nero
voglio gridare in silenzio
voglio il mio dolore
voglio la rabbia
voglio la cattiveria
voglio le lacrime

e soprattutto voglio ascoltare me stessa..

quella parte di me che dice
che non ho posto
che non ho voce
che non importa
che non sei tu
che non esiste quel sentimento
che non ho bisogno di amare
perchè l’amore non esiste
che non fa nulla se non ti ho

io non voglio più lottare contro me stessa..





LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



mercoledì 5 settembre 2007 - ore 16:36



(categoria: " Vita Quotidiana ")










COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



mercoledì 5 settembre 2007 - ore 14:49



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Mamma, sono uscita con amici.
Sono andata ad una festa e mi son ricordata quello che mi avevi detto: di non bere alcolici.
Mi hai chiesto di non bere visto che dovevo guidare, cosí ho bevuto una Sprite.
Mi son sentita orgogliosa di me stessa, anche per aver ascoltato il modo in cui, dolcemente, mi hai suggerito di non bere se dovevo guidare, al contrario di quello che mi dicono alcuni amici. Ho fatto una scelta sana ed il tuo consiglio é stato giusto.
Quando la festa é finita, la gente ha iniziato a guidare senza essere in condizioni di farlo.
Io ho preso la mia macchina con la certezza che ero sobria.
Non potevo immaginare, mamma, ció che mi aspettava... qualcosa di inaspettato!
Ora sono qui, sdraiata sull’asfalto, e sento un polizziotto che dice:
"il ragazzo che ha provocato l’incidente era ubriaco".
Mamma, la sua voce sembra cosí lontana...
Il mio sangue é sparso dappertutto e sto cercando, con tutte le mie forze, di non piangere.
Posso sentire i medici che dicono: "questa ragazza non ce la fará".
Sono certa che il ragazzo alla guida dell’altra macchina non se lo immaginava neanche, mentre andava a tutta velocitá.
Alla fine lui ha deciso di bere ed io adesso devo morire...
Perché le persone fanno tutto questo, mamma? Sapendo che distruggeranno delle vite ?
Il dolore é come se mi pugnalasse con un centinaio di coltelli contemporaneamente.
Di’ a mia sorella di non spaventarsi, mamma, di a papá di essere forte.
Qualcuno doveva dire a quel ragazzo che non si deve bere e guidare...
Forse, se i suoi glielo avessero detto, io adesso sarei viva... la mia respirazione si fa sempre piú debole e incomincio ad avere veramente paura...
Questi sono i miei ultimi momenti, e mi sento cosí disperata...
Mi piacerebbe poterti abbracciare mamma, mentre sono sdraiata, qui, morente.
Mi piacerebbe dirti che ti voglio bene per questo...
Ti voglio bene....".



Queste parole sono state scritte da un giornalista che era presente all’incidente.
La ragazza, mentre moriva, sussurrava queste parole ed il giornalista scriveva... shoccato.


COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



mercoledì 29 agosto 2007 - ore 12:16



(categoria: " Vita Quotidiana ")





laggiu’ son tutti felici.. parlano, scherzano.... abbozzano sorrisi.... li guardi dall’alto, dal vuoto che c’è dentro di te e vedi solo le tue lacrime.... vedi solo una persona ancora piu’ fragile......... ricordi allo specchio....... vorresti distruggere quel viso e diventare un’altra persona.... forse piu’ cattiva... piu’ forte......... in mezzo ad un branco di lupi e avvoltoi sarebbe l’unica salvezza...........................in fondo basterebbe solo non avere piu’ cuore......




LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



venerdì 3 agosto 2007 - ore 16:48



(categoria: " Vita Quotidiana ")




COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



giovedì 26 luglio 2007 - ore 10:09


PENSIERO PER UN AMICA
(categoria: " Vita Quotidiana ")



E’ vero che la gente fa molto male quando vuole, ma noi dobbiamo essere più forti... Sai, credo che tu attiri molta invidia forse perchè sei una ragazza speciale e molte vorrebbero essere come te, ma purrtroppo per loro nn lo sn ed ecco che ti isolano... e nn ti spieghi il perkè di tanta cattiveria... ho imparato a dare poca importanza a queste persone, è superfluo considerarle...
Continua così, per la tua strada e spempre a testa alta...

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



mercoledì 25 luglio 2007 - ore 09:54



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Non dovevi farlo..
Tutti ma non lui..
Giochi con i sentimenti delle persone senza fregartene minimamente..
All’inizio ti difendevo,eri insicura,indecisa..
Ma adesso?
Cosa c’è adesso?
Sembri una bambina viziata..
Prendi quello che vuoi e quando non ti va più bene lo getti via..
Come se niente fosse..
Come se niente fossero..
E non solo,lasci anche la porta aperta,così da illudere ancora..
Lui ci teneva davvero a te,ma tu sei troppo impegnata a "cercare qualcos’altro" per accorgertene..
Tra tutti,è forse l’unica persona che davvero non lo meritava..





COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



mercoledì 11 luglio 2007 - ore 12:38


IL MIO MIGLIORE AMICO:
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Ale: ".... xkè come ti ho detto, ho voglia di trovarmi una ragazza.."

G: "te lo meriteresti! Te lo meriti di trovare una tipa che ti voglia bene... Ma nn è che se la trovi dopo ti stacchi da me?"

Ale: "Nn penso succederà, nn penso ce la farei"

G: "sn contenta sentirtelo dire! Vado a casa, ci sentiamo domani... TVB"




COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 6 luglio 2007 - ore 17:01



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Ti criticheranno sempre, parleranno male di te, non troverai mai una persona che ti accetta per come sei... quindi, Vivi come credi, fai ciò che ti dice il cuore... la vita è un’opera che non ha prove iniziali... canta... ridi... balla... ama e vivi intensamente ogni momento della tua vita... prima che il sipario cali senza applauso.

LEGGI I COMMENTI (2) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:



Qualcuno ha detto che a volare troppo in alto si rischia di farsi male cadendo... può essere. Ma quello che ho visto lassù, vale ogni dolore ricevuto precipitando a terra; vale che io sia qui, a vincere i miei giorni tra un ricordo passato e uno sguardo al futuro.
OTTOBRE 2021
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31