BLOG MENU:
STO LEGGENDO



HO VISTO



STO ASCOLTANDO



ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...



STO STUDIANDO...



OGGI IL MIO UMORE E'...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata

Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:


aristopank weld apology

BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:





MA ANDATE TUTTI A FARE IN CULO...


(questo BLOG è stato visitato 1130 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



martedì 6 febbraio 2007 - ore 19:22


dal ponaro alla piccola impresa
(categoria: " Lavoro ")


Molti sanno che da piccolo sono scappato di casa per nascondermi nel ponaro dei vicini. Alcuni si sono presi gioco di me, ma adesso che la mia carriera di contadino è alle stelle ho addirittura un podere con le stalle.
ho deciso di scendere in campo per difendere i diritti di noi poveri contadini. unitevi anche voi alla mia lotta.
Investimento e innovazione sono le mie parole d ordine.

CON DORAZIO DALLE STALLE ALLE STELLE
VOTA DORAZIO



LEGGI I COMMENTI (11) - PERMALINK



giovedì 1 febbraio 2007 - ore 23:00


Viva I PACS! VIVA L AMORE LIBERO!!!
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Tra pochi giorni si verificherà a padova un evento che forse cambierà la storia. Si celebrerà la prima unione legalmente riconosciuta tra persone dello stesso sesso!
Questo mi riempie di gioia perchè potra realizzarsi il mio sogno di sposarmi.
Tuttavia aspetto con ansia larrivo del mio principe azzurro(si sto parlando di te), lo immagino a cavallo di una moto rombante e con un fare da vero sciupacuea.
Ti aspetterò così....



perchè tutti sappiano che nessuno dovra mettersi tra noi!

LEGGI I COMMENTI (9) - PERMALINK



martedì 16 gennaio 2007 - ore 14:45


... Oggi sbocchino io nonostante l’etero!
(categoria: " Vita Quotidiana ")




LEGGI I COMMENTI (4) - PERMALINK



martedì 16 gennaio 2007 - ore 12:20



(categoria: " Vita Quotidiana ")




Sono appena passate le 20 e, chiuso il negozio, mi accingo al ritorno a casa quando mi chiama sul cellulare Luigi e mi dice di andare subito da lui in studio.
Arrivo e trovo Luigi seduto dietro la sua scrivania e davanti alla stessa un signore seduto sulla poltrona, appena entrato mi dice subito di spogliarmi completamente, io, pur in imbarazzo davanti ad uno sconosciuto che mi osserva, eseguo, Luigi si alza e viene davanti alla scrivania vicino al signore seduto e mi dice di avvicinarmi e di inginocchiarmi davanti a lui e di tenere le mani dietro la schiena, appena fatto tira fuori il suo uccello e con decisione me lo mette in bocca prendendo con le mani la mia testa me la muove freneticamente avanti ed indietro, molto velocemente tanto che se non mi tenesse stretto per bene la testa perderei l’equilibrio, poi improvvisamente me la blocca con tutto il suo cazzo dentro che mi arriva fino alla gola, io faccio fatica a respirare e quando quasi non ce la faccio più, lo tira fuori per il giusto tempo di farmi rifiatare e poi lo rimette dentro ancora fino in fondo e lì ancora lo tiene fino a quando non respiro più ed allora lo ritira fuori, e questo succede per quattro, cinque volte.
Poi invita il signore a togliersi i pantaloni e a venire davanti a me per farsi leccare il culo, tolto i pantaloni si appoggia con le mani alla scrivania girandomi la schiena e sempre in ginocchio mi avvicino, gli abbasso le mutande e comincio a baciarli dolcemente le chiappe, poi con la lingua passo più volte dentro il canale che le divide soffermandomi delicatamente sul buco anale, poi con più decisione la mia lingua lecca quel buco spingendo per farla entrare il più possibile mentre con le mani accarezzo le sue coscie, la schiena, la pancia fino ad arrivare al suo uccello che è già bello duro, non faccio quasi neanche in tempo a prenderlo in mano che lui raggiunge l’orgasmo e viene in parte sulla mia mano ed in parte sulla scrivania.
Luigi mi dice allora di leccarmi la mano e poi di leccare lo sperma finito sulla scrivania, quando mi alzo e mi chino per leccare quello sulla scrivania si toglie la cinghia dei pantaloni e mentre sono impegnato a leccare me la usa con forza sul culo.
Finito di leccare mi dice di stare chinato sulla scrivania e di tenere con le mani allargate le mie chiappe che me lo avrebbe messo nel culo, infatti sento subito il suo cazzo entrare in me con forza e, superato l’attimo di dolore, mi rilasso e assaporo il piacere di quell’ uccello che entra ed esce dal mio culo fino a quando non raggiunge l’orgasmo.
A questo punto mi dice di alzarmi e di masturbarmi lì davanti a loro, prendo il mio uccello già duro in mano e comincio a masturbarmi, con l’altra mano mi accarezzo le palle, il petto, mi strizzo e tiro allungandoli i miei capezzoli, mi schiaffeggio le natiche e sfruttando come lubrificante lo sperma di Luigi che mi esce dal culo, mi infilo più dita nel culo e raggiungo l’orgasmo.
Adesso, mi dice Luigi, lecca il tuo sperma che è sul pavimento!! Mi inginocchio e comincio a leccare, Luigi allunga la cinghia al suo amico e gli dice di darmela sul culo e così mentre lecco il pavimento, sento il dolore e piacere di quella cinghia che batte sul mio culo, sulle coscie e sulla mia schiena.
Quando tutto è finito Luigi mi dice di stare disteso, sdraiato sul pavimento ed invita il suo amico a pisciarmi addosso, sento il calore della sua pipì sulla mia schiena, sul culo e sulle gambe.
Poi soddisfatto Luigi si rivolge al suo amico e gli dice : visto, cosa ti dicevo, fa tutto quello che gli dico, allora che ne dici si può fare?
-Certo, risponde l’altro, organizzo tutto e poi ti faccio sapere.
- Ma chi ci sarà chiede Luigi
-Io, mia moglie e un’altra coppia di amici.
-Ok, ma prima mandali da me per gli esami dell’Hiv, non voglio correre rischi.
-Ok va bene
Poi si salutano e Luigi lo accompagna alla porta e lì hanno continuato a parlare.
Quando ritorna Luigi mi dice che posso rialzarmi e che dobbiamo ripulire e mi spiega che quello era un suo amico che mi voleva conoscere per vedere se andavo bene per fare sesso particolare con lui e sua moglie ed un’altra coppia, mi ha detto che gli sei piaciuto tantissimo e che ho avuto fortuna nel trovarti, io gli ho risposto che il fortunato mi sento io, che da quando lo frequento vado la mattina al lavoro non più con il muso ma fischiettando, ci siamo baciati ed abbiamo rimesso in ordine tutto ed ora aspetto con eccitazione il nuovo incontro.



ho scritto le mie avventure come ringraziamento a luigi che mi ha fatto vivere il piacere della sottomissione e della ubbidienza, dell’essere schiavo e del subire umiliazioni, un aspetto di vivere il sesso che era in me ma che tenevo represso.


LEGGI I COMMENTI (6) - PERMALINK



mercoledì 2 agosto 2006 - ore 21:10


Mi chiamo Sergio
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Mica sono stupido Se esisto a vanvera Coi maiali state chiusi voi Fàtelo, un disegno a pennarelli di polvere Mica faccio scandalo Se si drizza in pubblico questo manganello E non c’è più medico Se mi lavo solamente se pagano E il cielo è blu Lo dici tu Nessuno è blu Nessuno più Non c’è la cura Cristo Gesù Mi salvi tu Le botte blu Dottori blu Mi fai paura E il mondo guarda E io non so guardare il mondo e prenderlo Se sono triste non lo so Vivo

Mica mi capiscono Se descrivo i missili Quindici anni state chiusi voi Fàtela, una barca per scappare in America E il cielo è blu Lo dici tu Nessuno è blu Nessuno più Non c’è la cura Cristo Gesù Non serve più Le botte blu Dottori blu Mi fai paura …

La notte, sì E’ nera qui In quattro mi violentano Non ho paura E gira il mondo Ed io non so se sono un uomo oppure no Mi chiamo Sergio e come te Vivo.



LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



lunedì 15 maggio 2006 - ore 14:25



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Pare che
"malinconia"
venga
da "melena":
emissione
di feci
nere
come la pece.
Io sono
tanto
triste
e faccio
la solita
cacca
marrone



LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK





DORAZIO, 70 anni
spritzino di piove di sacco
CHE FACCIO? Altro...
Sono single

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]
GIUGNO 2020
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30