SpRiTz.it * Padova * SpRiTz.it * Studenti * SpRiTz.it * Padova * Spritz.it * UniversitÓ * Spritz.it * Lavoro * Tempo libero

64
UTENTI CONNESSI
       



 
COLLABORA :.
PRESS :.
CHI SIAMO :.
PREFERITI :.


Tre Allegri Ragazzi Morti


DAVIDE TOFFOLO
voce, chitarra

ENRICO MOLTENI
basso

LUCA CASTA
batteria



http://www.treallegriragazzimorti.it/

http://utenti.tripod.it/treallegri
http://www.geocities.com/SunsetStrip/Underground/2523/

Tre Allegri Ragazzi Morti
, " il gruppo col più bel nome del secolo", è un progetto nato sulle pagine di un giornalino. Prima della band infatti è sorta l\'idea di una storia a fumetti dal titolo "Cinque Allegri Ragazzi Morti" inventata da Davide Toffolo e disegnata da Jack Rapid. Quest\'ultimo, artista di Bassano autore di numerosi libri illustrati e di molte copertine di dischi di gruppi italiani come i Meathead e tedeschi come i Sabotage, era stato scelto da Davide per il suo stile anni Cinquanta che pareva ben adattarsi al nuovo romanzo a fumetti. Solo la prima puntata della storia fu disegnata da Rapid, dalla seconda in poi divenne opera della matita dello stesso Toffolo fu inserita tra le storie di un nuovo romanzo a fumetti dal nome "Dinamite" ed uscì nel 1994 anche sulla rivista musicale "Rumore". Narrava la storia di cinque compagni di scuola terribili che avendo fatto arrabbiare una streghetta, venivano da essa trasformati in zombies. Da qui tutto aveva inizio: la difficile vita da non-morti (morti-viventi), le importanti regole da seguire per non "morire" e la decisione dei cinque ragazzi di creare una rock-band…. Ma Toffolo non si fermò qui e l\'immagine di questi personaggi disegnati si fece immagine di una reale esistenza da ragazzo morto.Così questo lavoro di scrittura si concretizzò in un\'intervista che Toffolo fece a se stesso e nella quale esponeva il suo desiderio di concretizzare in prima persona la storia dei Cinque Allegri Ragazzi Morti attraverso la forma d\'arte della musica. Quell\'intervista, partorita il 10 dicembre 1994 e mai pubblicata, si trova gelosamente custodita nel comodino del suo ideatore, ma è diventata il manifesto del gruppo: è stata l\'illuminazione a cui è seguita poi l\'azione e la sua data di stesura è da considerarsi la data di nascita della band formata fin dall\'inizio solo da tre Allegri Ragazzi Morti: Davide Toffolo, Luca Masseroni (in arte Luca Casta) e Stefano Muzzin ,sostituito, dopo circa un anno, da Enrico Molteni che fino ad allora era stato un fan del gruppo pordenonese. Da lì ciascuno dei componenti iniziò il suo lavoro di Allegro Ragazzo Morto con in testa una precisa e personale idea del significato del nome del gruppo. Vista la forza comunicativa insita in tale nome, nessuna delle tre interpretazioni fu mai resa pubblica, per non pilotare le menti degli ascoltatori e lasciar libero sfogo all\'effetto che questo paradossale gioco di parole evoca, in modo più o meno diverso, in ciascuna persona.

TARM : " Ci piace vedere come questo loop di parole ecciti in maniera diversa ciascun individuo" .

1998 TARM: " In questi anni abbiamo incontrato l\'affetto di persone molto diverse fra loro, sia di età che di posizione politica e morale, e ognuno ha trovato dentro quello che diciamo e dentro la nostra espressività parte di sé. Questo significa che il concetto di "tre allegri ragazzi morti" si trova già dentro i "nostri"." In termini linguistici Tre Allegri Ragazzi Morti è un ossimoro, figura retorica che consiste nel riunire in modo paradossale due termini contraddittori in una stessa frase. "Morte" e "Allegri" sono certamente due parole dai significati semanticamente opposti e forse anche la parola "Ragazzi" si trova in contrasto con "Morte" ed "Allegri", ma questo saranno più che altro le canzoni a spiegarlo con i loro testi che urlano il disagio adolescenziale e allo stesso tempo la voglia di non crescere.





 
NICKNAME: PASSWORD:
HO PERSO LA PASSWORD
 

 
 

   

RICERCA
 


 
TOTALI: 53533
yoAlyto   [..scrivi]  
manium   [..scrivi]  
Silviaina   [..scrivi]  
FranChefca   [..scrivi]  
marica96   [..scrivi]  
torrez   [..scrivi]