BLOG MENU:
IreAle, anni
spritzino di Qingdao-China
CHE FACCIO? Expat
Sono single

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]



Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


STO LEGGENDO

Bjiorn Borg: biografia di un uomo straordinariamente bello.

HO VISTO

La fine della stradina di Yanli, le sue colline sfacciate e la manine sventolanti di A & B.
Canini inclusi.

STO ASCOLTANDO

Un pezzo che non mi esce dalla testa e che canticchio al mattino appena sveglio dopo aver copiosamente orinato.

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

Camiciuola svolazzante, ma di ruolo. Un ruolo. Quello che mi sono dato.

ORA VORREI TANTO...

Che sia domenica.

STO STUDIANDO...

Usi e Costumi Siculi.

OGGI IL MIO UMORE E'...

Fengolo.

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata


BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!


UTENTI ONLINE:




(questo BLOG è stato visitato 16258 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]

APRILE 2021
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30


Tuesday, July 8, 2008 - ore 10:55


Yanli: l’inizio, la fine: Guardia A&B, Cane 4, 4 1/2 e Sputolo. Me medesimo.
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Ammutinati,

e’ stato nell’istante in cui un nugolo di affamatissimi roditori cinesi aveva quasi agguantato il mio malleolo sinistro che mi e’ tornato tutto in mente: ad esempio il come fossi stato rapito e fatto schiavo dagli "aguzzini dell’alga-malga" e di come fossi finito a raccogliere tonnellate di lurido e filamentoso chewinggum verde.



Non sara’ pero’ in questo post che vi raccontero’ di come riuscii a fuggire e a liberare altri prigionieri dalla schiavitu’ filamentosa (in quello che gia’ e’ passato alla storia come: "L’ammutinamento del bounty verde") perche’ questo episodio merita una storia a parte.
Pero’ vi fa capire il perche’ non sia riuscito ad aggiornare il sito nelle due ultime settimane…e a proposito, dove ero rimasto?

E se avessi solo sognato sogni?
E se tutto questo fosse solo..
…irrealta’ ad occhi aperti?

Aspettate un attimo.

Fatemi tornare alla pagina precedente.


Il profumo del villaggio di Yanli e’ gia’ alle spalle.
Guardia A&B salutati.
Il Sindaco Mr.Bing, il cuoco Mr.Bing, Il nemico Mr.Gong e l’Omino Elettrico omaggiati.
Cane 4, Cane 4 e ½ e Sputolo, accarezzati e salutati.
L’orto coltivato con cura, mietuto.
Il Partito del Bene Unico, riverito.

Ho caricato le mie scatole di cartone, le mie cose e
ho imboccato la strada;
superato il campo sulla destra ove solitamente bivaccavano le note pecore coi fondali ricoperti dai sacchetti neri, superato sulla sinistra il campo di addestramento Scuola Guida "Al Qaeda" e costeggiato la “Casa del Carbone” dirimpettaia del nuovo ristorante “ Da Gong” e della scuola materna.

500 metri di storie. Irripetibili.

Tra cui, un giorno, loro, forse, racconteranno la mia.

Vernissage dell’Amarcord:

1)



Titolo: La confutazione di Darwin.
N.T.: da sinistra a destra o viceversa: Guardia A&B e Barbaro Dimissionario.

2)



Titolo: Assoluzione temporanea di Darwin.
N.T.: Cane 4 chiamato anche Dou Dou in memoria di Dou Dou 4.

3)



Titolo: Seconda Assoluzione Temporanea di Darwin.
N.T. Cane 4 e mezzo. Mezzo perche’ l’altro mezzo e’ come se lo avessero gia’ mangiato.

4)



Titolo: Barbaro con testa deforme e cane di nome Sputolo avvinghiato.


4a)



Titolo: Barbaro con cane chiamato Sputolo salutano Orto Rigoglioso.

5)



Titolo: Abiura di Darwin
N.T.: Mr.Bing il cuoco e Barbaro con barba incolta che crea uno strano giuoco di luci tale da far sembrare che lo stesso, barbaro, abbia il doppiomento. Cosa non vera.

5a)



Titolo: Barbaro con doni di commiato.
N.T.: Porta CD a forma di orsetto-topo-gatto e un set di pinguini incestuosi deodoranti con la scritta "I lov you (scritto cosi’ ) "
Come si puo’ anche notare, in questa immagine, il doppiomento e’ sparito.

Avevo insomma salutato tutti. E me ne stavo andando.

Poi...

...cosi’come non avevo mai fatto prima (se non quando mi si ruppe lo sterzo o quando rimasi senza benzina e con il bagnafiori in mano) mi son fermato alla fine della strada che porta al villaggio di Yanli e mi son voltato indietro come si volta l’ultima pagina di un libro
e ho letto l’ultima frase:

"E li, col sole che calava dietro le colline di Yanli,
si fermo’-per un lunghissimo istante- con le sue storie in tasca ad osservare la fine della strada e l’inizio di un’altra."


Alessandro

Ps1: Sono cosciente che la maglietta che indosso e’ la medesimadel 17/06, ultimo post. La lavai nel frattempo. Anzi, mi e’ stata lavata dalla donna che tengo nella gabbia.

Ps2. Della nuova strada, ovviamente, ne parleremo presto.
Tipo..quando mi verra’ consentito.


LEGGI I COMMENTI (6) PERMALINK