BLOG MENU:



Rosenrot, 30 anni
spritzina di Padova
CHE FACCIO? Altro...
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO





HO VISTO



STO ASCOLTANDO



ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...



STO STUDIANDO...



OGGI IL MIO UMORE E'...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


1) doversi alzare da sotto il piumone alle 7 di mattina in pieno inverno

MERAVIGLIE


1) ... l'instabilità del caso ... sapere che vivere nn è una teoria matematica e in ogni attimo tutto può essere rivoluzionato anche da una semplice frase...


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:


vampiretta bionda87
isapio
bstardario Apollo13 bevirosso Seriusseb B_b guzzissimo marrabbio cunilingus anna1982 alemaledit ssamu
USAlex
biankaneve mercoledi CinziaUSA laura89 TERENCE TheFairy LaFletcher Tool77 LUPOO! Malgioglio ALESSIA_PD

BOOKMARKS


Rammstein
(da Musica / Cantanti e Musicisti )


UTENTI ONLINE:




(questo BLOG è stato visitato 2579 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



domenica 21 settembre 2008 - ore 16:00


BUONISMO
(categoria: " Vita Quotidiana ")




"Eravamo già stati rapinati"
di Davide Carlucci

È infuriata la signora Cristofoli, moglie di Fausto e madre di Daniele, i due fermati con l´accusa di aver ucciso Abdoul. E dice di aver già pronta una querela contro tutti i testimoni che hanno parlato in tivù. «Sono tutti extracomunitari.

Quel romeno del garage, per esempio. Oppure quello dello Sri Lanka che si è affacciato dal balcone. Forse vuol prendere un premio, come quel ragazzo di colore (Eddy) che predicava contro lo spaccio... Ora si sono fatti furbi». E se non è chiaro, lo dice lei: «Sono razzista al cento per cento. Mio marito e mio figlio no, gliel´assicuro.

Ma io sì. Lo sono diventata dopo tutti gli insulti subiti dagli arabi e dai romeni che frequentano il nostro bar, che chiedono una sigaretta e se non gliela dai ti offendono, ti chiamano "italiano di m..."» . Eppure, ricorda, «il razzismo l´ho dovuto subire io, quando sono arrivata ragazzina dalla Puglia. Sui teloni scrivevano: "Non si affitta ai terroni". Ma noi venivano qui per lavorare, non per stuprare e rubare».

Quanto all´omicidio del ragazzo, la sua ricostruzione è tutt´altra da quella degli investigatori. «Non è vero che quei ragazzi hanno rubato solo merendine, non siamo miserabili, hanno portato via anche dei soldi. Mio marito stava pulendo il furgone e mio figlio era nel bar a preparare le brioche per la colazione. Questi sono arrivati hanno rubato e sono andati via. Mio marito, che aveva subito una rapina appena un mese e mezzo fa, li ha lasciati andare, ma loro sono tornati con una Tigra.

Avevano una mazza da baseball e un sacchetto con alcuni cocci di vetro.
Hanno cominciato a insultarli, li hanno provocati dicendo "Avete paura?". Mio marito ha tirato fuori il ferro che utilizza per tirar giù la saracinesca e gliel´ha buttato contro... Mio figlio non si è reso conto che quel ragazzo stava morendo, lo aveva visto rialzarsi... Poi quando hanno sentito al tigì che era in coma, si sono rivestiti per andare a costituirsi. Poi però sono arrivati i poliziotti e li hanno portati via
(15 settembre 2008)

La Repubblica, Milano



Altra storia di come un immigrato di colore che va a rubare, armato di mazza da baseball, diventa un eroe nazionale ed una povera vittima. Che sia chiaro, l’omicidio è da condannare, ma non sono d’accordo con chi vittimizza i delinquenti e, se si tratta di persone di colore, si raddoppia la dose di buonismo e vittimismo marciandoci sopra.

LEGGI I COMMENTI (4) PERMALINK



GENNAIO 2022
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31