BLOG MENU:



HarryH., 31 anni
spritzino di provincia di VENEZIA
CHE FACCIO? Lavoratore
Sono single

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

certe voglie...mi vengono solo d’estate!
In lista da leggere:
1) Sulla strada (J.Kerouac)
2) Cavie (C.Palahniuk)
3) Il mondo nuovo/Ritorno al mondo nuovo (Aldous Huxley)
4) Il codice DaVinci (D.Brown)
5) Revolver
(I.Santacroce)
6) La strada per LosAngeles (J.Fante)
7) Tutto il Grillo che conta (B.Grillo)
8) Undici minuti (P.Coelho)
9) Il ritratto di Dorian Gray (O.Wilde)
10) Il processo (F.Kafka)

HO VISTO

certe cose...
1) + ti amareggia la vita,+ la vivi intensamente e fogacemente
2) + cresci, + noti dettagli
3) + sei single, + sei vitale

e fotografato certi momenti...
0)

1)

2)

3)

4)

5)

6)

7)

8)

9)

10)

11)

12)

13)

14)

15)

16)

17)

18)

19)

20)

21)

22)

23)

24)

25)

26)

27)

28)

29)

30)

31)

32)

33)

34)

35)

36)

37)

38)

39)

40)

41)

42)

43)


STO ASCOLTANDO


Il grande TOLO MARTON.
E’ stato premiato in America dal padre di Jimi Hendrix, che fu il più grande genio della chitarra elettrica mai esistito.


I mitici DREAM THEATER.

2 studenti liceali e 1 batterista, nonostante nuovi tastieristi e cantanti, impiegano 10 anni per arrivare al successo, lo alimentano per altri 15 anni, e non si fermano mica...

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

come mamma mi ha fatto...

ORA VORREI TANTO...

avere + tempo !

STO STUDIANDO...

Con lo studio ho gia’ dato 18 anni della mia vita! 1 laurea mi BASTA !
Al limite qualche corso di Oracle e AIX, spesato per motivi di lavoro.

Dal 1 Marzo 2008 sto progettando la mia vendetta contro la mia azienda...


OGGI IL MIO UMORE E'...

come al solito...incompleto...

ma generalmente ottimista...

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata


(questo BLOG è stato visitato 16905 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



SONDAGGIO: A CHI APPARTIENE IL PESCIOLINO ?


In una strada vi sono 5 case dipinte con 5 colori differenti.
In ogni casa vive una persona di differente nazionalità.
Ognuno dei padroni di casa beve una differente bevanda, fuma una differente marca di sigarette e tiene un animaletto differente.

Indizi:

1) L’inglese vive in una casa rossa.
2) Lo svedese ha un cane.
3) Il danese beve the.
4) La casa verde è a sinistra della casa bianca.
5) Il padrone della casa verde beve caffè.
6) La persona che fuma Pall Mall ha gli uccellini.
7) Il padrone della casa gialla fuma sigarette Dunhill’s.
8) L’uomo che vive nella casa centrale beve latte.
9) Il norvegese vive nella prima casa.
10) L’uomo che fuma Blends vive vicino a quello che ha i gatti.
11) L’uomo che ha i cavalli vive vicino all’uomo che fuma le dunhill’s.
12) L’uomo che fuma le Blue Master beve birra.
13) Il tedesco fuma le Prince.
14) Il norvegese vive vicino alla casa blu.
15) L’uomo che fuma le Blends ha un vicino che beve acqua.

PS. Einstein scrisse questo indovinello agli inizi del ’900. Disse che il 98% della popolazione non sarebbe stata in grado di risolverlo.

il danese
l’’inglese
il norvegese
lo svedese
il tedesco

( solo gli utenti registrati possono votare )

sabato 10 gennaio 2009 - ore 14:25


SAN DONA’ DI PIAVE
(categoria: " Fotografia e arte.. ")


Dunque, eravamo rimasti all’aneddoto da raccontarvi sull’Ombralonga di Chioggia.
Ad una certa ora, sebbene non avessi visitato tutte le tappe, decido che so’pien…da alcol che basta e cosi’ mi dirigo con il sole ancora alto in cielo, protetto dai miei nuovi occhiali da sole, verso la fermata dell’autobus. Dopo una lunga attesa seduto sul bordo del marciapiede come da studente di una volta, parto.
Al ritorno in autobus ciappo sonno e naturalmente in un attimo di semilucidita’ mentale mi accorgo di aver oltrepassato la mia fermata, dove li vicino avevo parcheggiato la mia freccia blu!

Cosi’ fu che mi tocco’ smontare alla fermata successiva…1 km dopo… poco dopo una salita e discesa di un cavalcavia! Beh, tempo ne avevo, fretta nemmeno visto che dovevo comunque smaltire la sbornia e cosi’ mi incammino sereno, mi abbottono la giacca di jeans per non prendere colpi d’aria come mamma mi ha insegnato sin da piccino, mi metto gli occhiali visto che andavo controluce ma... porca mucca! inizia una veloce serie di autopalpeggiamento onde scovare gli occhiali ma... riporca mucca pazza!! non ci sono!
Cerca di riunire gli ultimi 2 neuroni astemi per connettere il positivo con il negativo e riflettere...sehhh....ricordare....magari... se li avevo portati via oppure no, se avevo fatto corse a piedi per cui potevano essermi caduti chissa dove, se mi ero sdraiato da qualche parte a meditare per cui potevano essermi scivolati via di tasca,se avevo trombato una chioggiotta senza accorgermene per cui potevano essere finiti nelle sue mutande... e alla fine, prima del cortocircuito, ecco l’illuminazione: li avevo appoggiati sul sedile di fianco in autobus appena salito! e li sono rimasti!

P-A-N-I-C-O-O-O!!! I miei superfighi occhialini nuovi, dopo anni che ogni volta rinviavo l’acquisto per pigrizia!!! Quasi moralmente sotto merda e preso atto della sconfitta piu’ grande che l’alcool mi avesse mai dato, mi gioco l’ultima carta, il culo!
Chiamo una mia vecchia amica che lavora a Venezia part-time in un self-service restaurant e la santa protettrice dei Nicola ciosoti vuole che proprio in quel mentre stava andando a lavorare e un mentre prima ecco che un autobus con il numero uguale al mio, aveva superato il suo! Cosi’ lei a Venezia chiede all’autista e mi recupera il bottino.
E fu cosi che vissero felici e contenti, non i due piccioncini, quelle storie a lieto fine sono bandite da questo blog, ma il piccioncione procione e il suo bel paio di occhiali nuovi.

Ma a voi ora sorgera’ il dubbio, cosa c’entra tutto questo con questo post, sempre piu’ lungo ? Semplice, mentre tornavo mogio mogio a piedi, decido di fermarmi assetato, non di alcol, ad un baretto gestito da due splendide cinesine, ma di questo vi ho gia’ parlato in un altro post, quello delle eta’ dell’uomo e della donna. Dopo la piacevole e rinfrescante sosta, nel mio continuo peregrinare verso casa mi imbatto in una scena magica nel giardino di un regno fuori dal tempo: ogni bimbo della mia eta’ che si rispetti non puo’ non rimanere incantato ed elettrizzato dal vedere cosa ha fatto un padre per suo figlio...
Per scattare la foto numero 1, ho pure dovuto iniziare un nuovo rullino e lasciarlo incompiuto fino alla domenica della Festa del Rosario a San Dona’ di Piave, di cui oggi vi mostro qualche scatto.

Eccovi ora il reportage della domenica di Festa del Rosario 2008 - San Dona’ di Piave :

1) Un padre fa di tutto per suo figlio…


2) Due uccelli a confronto…


3) Il futuro di tutti noi…


4) Dolce e triste


5) Forte e sicura di se’


6) Stanca e insoddisfatta


7) Sensuale e bella



THE END.


COMMENTA (0 commenti presenti) PERMALINK



Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS


Il blog di Beppe Grillo
(da Informazione / Notizie del Giorno )


UTENTI ONLINE:



MAGGIO 2022
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31