BLOG MENU:



tasha79, 00 anni
spritzina di dovete scendere negli Inferi...
CHE FACCIO?
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

“All’orizzonte di quell’oceano ci sarebbe stata sempre un’altra isola per ripararsi durante un tifone o per riposarsi e amare.
Quell’orizzonte aperto sarebbe stato sempre lì, un invito ad andare”.


(H. Pratt)












HO VISTO







STO ASCOLTANDO

I’m a fool to want you
I’m a fool to want you
To want a love that can’t be true
A love that’s there for others too

I’m a fool to hold you
Such a fool to hold you
To seek a kiss not mine alone
To share a kiss that Devil has known

Time and time again I said I’d leave you
Time and time again I went away
But then would come the time when I would need you
And once again these words I had to say

Take me back, I love you
...I need you
I know it’s wrong, it must be wrong
But right or wrong I can’t get along

Without you


ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...

Dolci tentazioni...



STO STUDIANDO...



OGGI IL MIO UMORE E'...

L’altalena dei miei sentimenti

Je sens vibrer en moi toutes les passions d’un vaisseau qui souffre; le bon vent, la tempête et ses convulsions sur l’immense gouffre me bercent.
D’autres fois, calme plat, grand miroir de mon désespoir!



















ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


1) ... l'instabilità del caso ... sapere che vivere nn è una teoria matematica e in ogni attimo tutto può essere rivoluzionato anche da una semplice frase...
2) L'odore della notte..
3) capirsi solo con uno sguardo..
4) il sesso
5) Sentire che per qualcuno tu conti davvero


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:




(questo BLOG è stato visitato 27283 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



giovedì 12 febbraio 2009 - ore 01:11


Una di quelle mezze sorbe
(categoria: " Vita Quotidiana ")


“Il vero amore è una quiete accesa” (G.Ungaretti)

Posso risultare capricciosa ed incontentabile, volubile ed inaffidabile; sì, scivolo continuamente su una lastra trasperante d’imperfezione. Ma è la volontà di trasformare le sfumature di grigio che velano gli aspetti del quotidiano, in tonalità variopinte e brillanti, che mi porta a detestare i colori pastello, le cose a metà e divento insopportabile di fronte ai ’non so’. E tutto questo per il desiderio di far respirare a pieni polmoni la mia anima.
Voglio gustare i sapori forti sulle mie labbra, il gelo o il caldo sulla mia pelle, voglio avvertire una mano dolce che mi sfiora delicatamente o una sberla diritta sul mio viso; voglio ascoltare parole esplicite o un bianco silenzio che concentra dentro di sè quelle più importanti; voglio essere sorpresa da atti significativi e memorabili, da momenti di fermezza mescolati a momenti di dolcezza, ammirare la ragione che danza a ritmo con la passione, senza mai calpestarla o offuscarne la presenza.
Non posso contemplare i sentimenti appannati dal velo dell’indecisione, la pigrizia nel manifestarli, i tentennamenti costanti; e per sentimenti non intendo solo quelli che vengono rivolti alla persona che si ama.
I miei veri amici hanno la consapevolezza di potermi dare uno “schiaffo” quando sono in torto; sono una testa di cazzo ogni tanto, e la secchiata d’acqua gelida in viso, oltre a far bene alla pelle, aiuta a domare il mio caratterino…ma non sono così male, e di tanto in tanto merito quella carezza che rinvigorisce il cuore.

Non leggetemi pensando che sia una sentimentale sdolcinata, sono solo una “ragazza Katie”…e Hubbell sa bene a cosa alludo!






P.S. per chi mi chiede delucidazioni...troverete la chiave del titolo nel Simposio di Platone.

PERMALINK



APRILE 2019
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30