BLOG MENU:


tatasux, 34 anni
spritzina di vittorio veneto
CHE FACCIO? pensionata
Sono sistemato

utente certificato [ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

john fante, ’la strada per los angeles’: che noia, ma quando la smetto con questi libri, non ne ho letti a sufficienza? è che l’ho visto all’iperpellicano e non c’era altro di accettabile.

HO VISTO

ombre dal passato: dimenticabile. a parte la giappo fantasma che pacey di dowson creek si portava sulle spalle...

STO ASCOLTANDO

la lavatrice

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

non pervenuto

ORA VORREI TANTO...

fare qualcosa di buono. per me.

STO STUDIANDO...

la situazione.

OGGI IL MIO UMORE E'...

rassegnato

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


1) Sicapunk con la maglietta di Neffa!
2) quando mi alzo il sabato mattina e apro la finestra di casa, annuso il profumo della primavera, sento i cinguettii, poi guardo piu' in basso la macchina parcheggiata in diagonale e sopra l'aiuola e mi piglia un colpo e mi vien da dire " vara che bomba che gavevo ieri sera!!!"
3) accorgersi che d'un tratto è finita la birra
4) Restare senza benzina

MERAVIGLIE


1) Alzarsi la mattina e realizzare in una frazione di secondo tutto ciò che si ha combinato la sera precedente, e invece di vergognarsi si sorride.
2) la bocca che mi si riempie di saliva quando vedo l'oggetto dei miei desideri -e non è la venere gommosa-





(questo BLOG è stato visitato 24178 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]





lunedì 11 gennaio 2010 - ore 20:14


Piccoli soprusi quotidiani. Che mi rendono acidella.
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Non sempre iniziare la giornata con un prelievo di sangue mi mette di malumore. Anzi. Oggi, ad esempio, ero addirittura contenta mentre, col mio cotone ancora appiccicato al braccio, mi aggiravo per le bancarelle tristi di campodarsego city. Visto che avevo meno sangue, mi serviva un maglione nuovo... e, perché no, dei leggings (odio scrivere questa parola, almeno quanto "ballerine") di lana. Spesucce veniali, suvvia. Insomma, pensavo almeno di non bestemmiare, visto com’era partita la giornata. E invece no: esco dall’alì col mio carico di carta igienica e collutorio, e mi ritrovo il paraurti strisciato, diodellecittà. E non è mica per la macchina, che è tutto tranne che nuova: è perché questi incidenti mi ricordano quanto odio il genere umano... e per un giorno io proprio non ci volevo pensare. Così, per colpa di una casalinga impedita o di un nonno da spatentare, sono tornata l’acida di sempre, anche in questa giornata cinguettante. E ho deciso di farlo sapere in giro entro sera, ci mancherebbe... L’occasione non è mancata, comunque: per fortuna la densità di maleducati è alta in tutti i posti che frequento. Stasera è toccato a una coppia di mezz’età che m’è passata davanti alla cassa dell’athlets world: avevano solo un paio di berretti, avrei potuto soprassedere... invece no, cazzo! lei mi aveva vista benissimo, lo so per certo. se lo meritava, avrei dovuto darle anche una gomitata, altro che "veramente toccava a me" con quella vocetta stridula tipica di chi cerca sempre di fare il superiore... da oggi in poi ho deciso che comincerò ad azzuffarmi al supermercato da vera cafona, ecco: più scenate, meno herpes. Perché sono una repressa, maledetta me.

LEGGI I COMMENTI (2) PERMALINK



APRILE 2021
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!


UTENTI ONLINE: