BLOG MENU:


Ferio, † anni
spritzino di letto
CHE FACCIO? onirografo
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]



Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


STO LEGGENDO

CON
DEN
SA
ZIO
NE



HO VISTO

S
P
O
S
T
A
MENTO

STO ASCOLTANDO

DRAMMA
T
I
Z
Z
A
Z
I
O
N
E

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

LiBeRa
ASSOCIAZIONE

ORA VORREI TANTO...

L
A
P
S
U
S



STO STUDIANDO...

DIFESA



OGGI IL MIO UMORE E'...

DE
S
U
B
LIMAZIONE



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata


BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS





UTENTI ONLINE:




(questo BLOG è stato visitato 2086 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, nacho82, ospite, Asterope, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]

LUGLIO 2018
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31


Tuesday, January 02, 2018 - ore 00:25


the Avanzi Orchestra
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Red Canzian che suona in piazza a Castelfranco è l’estrema e pericolosissima ratio di questa fine anno. Ma davvero non so cos’altro proporre a Lei che mi sta lasciando e che di progetti più costruttivi per la serata e per il futuro non vuole più farne. Durante il tragitto in macchina realizzo che la possibilità di incontrare l’altra Lei al concerto di Red Canzian è altissima. L’angoscia si tramuta istantaneamente in attenzione e stupore per ogni singolo dettaglio del tragitto. Qualsiasi area di sosta, distributore, insegna pubblicitaria diventa un rifugio per l’anima che vuole sfuggire all’ineluttabile incontro tra le due Lei. E’ in questo stato di coscienza che compare una piazzola perfettamente attrezzata. Sembra di trovarsi in Alto Adige invece che sulla statale castellana. Qui un gruppo di famiglie cinesi deve aver imbastito un cenone itinerante consumato prima della mezzanotte (o in accordo ad un diverso fusorario). Infatti rimangono solamente piatti bianchi quadrati, avanzi di riso e pesce di svariate forme e colori. Tutti gli oggetti sembrano brillare nel buio. I commensali stanno suonando in maniera perfetta i loro avanzi con le bacchette e creano così delle melodie e delle ritmiche inaudite, che comprendono anche dei toni inspiegabilmente bassi. Propongo alla mia Lei di fermarci ad ascoltarli. Inizialmente è solo un modo per sventare l’ineluttabile incontro che ci attende e la musica di Canzian. Lei mi asseconda rassegnata. Forse con la serena consapevolezza di arrendersi per l’ultima volta ai miei strani cambi di programma, perchè mi sta lasciando. Poi la musica e il colore degli avanzi ci conquistano. Si avvicina un cinese molto elegante, magro vestito di rosso che mi chiede insistentemente cosa vogliamo sentire ora. Io non so cosa rispondergli. Davvero non so cosa dire e in fondo temo che potrebbe volermi vendere un kit di avanzi musicali o chiedermi denaro per l’esibizione. Lui invece, fresco magnanimo e naturale, da ordine all’orchestra degli avanzi di suonare gelato al cioccolato di Pupo. lei mi guarda e sorride divertita. Io mi sento di nuovo al sicuro. Ed è passata così la mezzanotte.

COMMENTA (0 commenti presenti) PERMALINK