BLOG MENU:


vel, anni
spritzino di ...il bosco
CHE FACCIO?
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO




---------

Le parole cadono
nell`anima arrivando
da terre sconosciute
inghiottite dalla memoria.
Carovane di sentimenti
marciano silenziose
verso nuovi spazi
aperti
dove finalmente il dolore
sara` solamente
un ramo spezzato ed
un ombra in un sorriso,
mentre disperazione, morte e
indifferenza
diveranno stranieri
dal lontano ricordo.

(Benedetto Marinuzzi)

HO VISTO

...la mia anima...

...il silenzio...

...il dolore...



...ma ho ancora molto da osservare....


STO ASCOLTANDO

Blind Guardian
Godsmack
Nightwish
Verdena
Epica
Staind
Sentenced
Corvus Corax
Sonata Arctica
Ashram
Enya
Stratovarius
Tarot
Children of Bodom
Amorphis
Lunatica
Immortal
Lacuna Coil
Sirenia
Dark Tranquillity
Draconian
Within Temptation
Tristania
Charon
The Gathering
Him
Trail of Teras
Theatre of Tragedy
After Forever
Katatonia
Elvenking



ABBIGLIAMENTO del GIORNO

Non è tanto importante ciò che indosso all’esterno del mio corpo, ma quello che sento dentro la mia anima...



ORA VORREI TANTO...

Non desidero più...adesso ho.
Un amore immenso...un amore che sapevo esisteva,ma che non pensavo di poter avere.
Un amore profondo nel quale perdersi piacevolmente.
La mia Luna.





...e ci sono anche le mie bimbe pelose.

B.B.








e

BLADE










STO STUDIANDO...



OGGI IL MIO UMORE E'...

Decisamente lupesco...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata

"Talvolta dietro al buio si cela la luce"








Lei mi ha trovato e guai a chi me la tocca !






(questo BLOG è stato visitato 11952 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]





venerdì 7 agosto 2009 - ore 01:55


Do you wanna dance ?
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Mai pensato di ballare ?

Motivi ce ne sono tanti.
Uno fra tutti... è uno sport

date un’occhio a questo sito

www.clubmoondance.org

Se siete interessati chiamateci o scriveteci.
Ciaoooo


- PERMALINK



mercoledì 4 marzo 2009 - ore 21:40


A volte è difficile
(categoria: " Riflessioni ")





Per uno...freddo e illusione
Per alcuni...desiderio e risposta
Per una...cerca e speranza
Per me... mendacità e visione

Mettiamoci una croce sopra.


- PERMALINK



mercoledì 4 marzo 2009 - ore 20:47


Un giorno...l’eternità.
(categoria: " Pensieri ")




Una data importante.


.

Una pietra non arrivata per caso.


- PERMALINK



lunedì 2 marzo 2009 - ore 21:36


Sulla nuda roccia
(categoria: " Riflessioni ")





Si lavora sodo per consolidare ciò che è gia saldo.
Che sia pietra che non si sgretoli mai.


- PERMALINK



lunedì 2 marzo 2009 - ore 21:28


Parola mia
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Come promesso...un post per il saggio che non sa di sapere....insomma il mio amico Tomming





A Ufo - L’espressione a ufo, con le varianti uffo, uffa e aufo,a buffo, a ufa o auffa, ha il significato di "a sbafo", "senza pagare", diverso da gratis per la connotazione negativa.
Etimologia - L’espressione deriva dalla locuzione latina ad usum fabricae (ovvero: - destinato - ad essere utilizzato nella fabbrica), abbreviato in AUF. L’espressione latina veniva usata per contrassegnare i beni esentati da ogni dazio, perché, ad esempio, destinati ad opere della Chiesa Cattolica. Un caso è quello del Duomo di Milano, i cui blocchi, provenienti dal Lago Maggiore via fiume, recavano appunto la scritta AUF.

Secondo Giuseppe Gioachino Belli il termine originario, Auffa, romanesco per "gratuito" e derivante dalla sigla AUF, veniva posta sui materiali edilizi destinati alla fabbrica di San Pietro (ad usum fabricae operis, nel senso di "Opera di S. Pietro"), in modo che passassero il Dazio gratuitamente, senza pagare imposte.

Altre etimologie fanno risalire la frase al latino ex ufficio (ex uff.) delle lettere commerciali senza dazio. Altre meno credibili dall’ebraico efes, gratuitamente, tramite il latino offa.

In toscano, o meglio in fiorentino, lo stesso modo di dire ha anche il significato di "gratis" (p. es. ’fare un viaggio in treno a ufo’, nel senso di fare un viaggio senza pagare il biglietto). L’origine è simile ai casi precedentemente citati: per la costruzione della cattedrale di Santa Maria del Fiore (Duomo di Firenze) il materiale proveniente da varie zone della Toscana era marcato "A U.F.O.", che significava appunto "Ad usum Florentinae Operae" e quindi esente da tasse. Un esempio è presente nel libro di Pinocchio.

Alcuni linguisti considerano fantasiose e non documentate queste etimologie e ritengono che l’espressione derivi dal germanico ufjô per abbondanza o dall’alemanno uf per superfluo, senza valore, senza costo

(Fonte Wikipedia)


- PERMALINK



mercoledì 28 gennaio 2009 - ore 23:26


Il Sultano e l’odalisca
(categoria: " Pensieri ")


Per una persona vicina...affinchè veda chiaro in mezzo alla nebbia della sua vita.



Ricorda: la bella dell’harem pensa di gestire il sultano come meglio crede,
ma, dei due, solo questi può dare l’ordine di tagliarle la testa.


- PERMALINK



mercoledì 28 gennaio 2009 - ore 23:20


Lifes...
(categoria: " Riflessioni ")





Non sono più assiduo come un tempo...eppure ci sono.
Dopo un lungo, lunghissimo attendere ho raggiunto una delle vette che mi ero prefissato.
Sotto immani bordate, non ho ceduto, non abbiamo ceduto.
Ed ora è giusto godersi quello per cui si è lottato tanto.
Non sono più assiduo come un tempo...eppure ci sono. La mia vita non è solo il blog...noi non siamo solo una vita.
Di questo vorrei disquisire: di quello che vedo e di quello che sento ogni santissimo giorno.
Ogni vita che viviamo non è univoca, ma è un intreccio di vite percorse in contemporanea.
Come ?
Presto detto...
Si vive la vita interiore fatte di piccole enormi cose e di persone...io la chiamo la vita realistica (quella a cui sono a più legato).
Poi si vive la vita reale, quella che non ti sei scelto, ma che devi portare avanti; è la società che te l’ha creata e te l’ha posta sulle spalle.
C’è la vita dell’io...fatta di esigenze, rinunce, egoismi e amori....una vita che difficilmente si sa leggere con chiarezza.
C’è la vita che vorresti...e quella che devi abbandonare.
Esiste una vita materiale e una spirituale
...mille e mille altre vite....
tutto assume una prospettiva nuova con il giusto occhio.
Ogni giorno vedo amici, colleghi e sconosciuti dannarsi per creare l’effimero, quello di cui non si ha bisogno...non pretendo mi capiate..però mi dà dolore sapere che un giorno queste persone si guarderanno indietro e si accorgeranno di aver ammucchiato il superfluo tralasciando l’essenza della propria vita...e per cosa ? Non per inseguire le proprie idee, ma quelle dettate da altri...
Certo non ho verità assolute e neanche le voglio sbandierare...voglio solo condividere quello che sento...alcune volte le frane nascono da sassolini.


- PERMALINK



martedì 20 gennaio 2009 - ore 00:38


Senza catene
(categoria: " Pensieri ")


Essenza liberata...





Amare ha molti volti.
Alcuni facili,
alcuni scontati,
altri imprevedibili,
certuni unici.
Il tempo spesso assottiglia questi aspetti,
tutti diventa grigo e facile da confondere.
Non con te.
Vedo una roccia solida sulla quale costrire il futuro,
una mano tesa sempre...senza mai chiedere,
una voce che mi culla...
Oggi ho realizzato che amarti non si può spiegare...è viverti ...e vivertinon ha confini.
Con te so che non si cade...io sarò sempre lì.
Per sempre tuo.


- PERMALINK



lunedì 12 gennaio 2009 - ore 23:25


H.B.M.L.
(categoria: " Pensieri ")





Stanotte sono stato il primo a farti gli auguri...
Stasera ho visto i tuoi occhi sorridere.
Sono felice davvero.
Grazie di tutto Amore.
Buon compelanno di cuore dal tuo Lupo.


- PERMALINK



giovedì 8 gennaio 2009 - ore 00:23


Dal mio buio
(categoria: " Pensieri ")





Lampo nella mia mente.
Apparso e obliato subitaneamente.
Saetta apparsa nei dì a venire.
Vivida immagine...
Luce calda in una penombra padrona,
desco di un forte legno,
presenze in cerchio con le mani posate.
Iniziati invisibili, ma non tutti.
Uno sguardo vuoto, ma mai assente...vedo di fronte a me
Al mio fianco invece Lei...Colei che non può, non deve mancare.
Le sono maestro, protettore, compagno.
Odo l’immane fatica, la soccorro.
La candela.
Dalle sue leggiadre mani alle mie.
Tutto sparisce, solo la fiamma arde nei miei occhi...
Lentamente una lontana, ma conosciuta voce sale potente.
E tutto si compie.
Poi il buio.


- PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
NOVEMBRE 2017
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


BLOG che SEGUO:


"La MIA Luna":

mina777





"The sista":

eimar


Love him & kill him

di0


"Mirror in mirror":

Elvenstar


"L’elfo":

Legolas84


"Blood’s soul":


L’astemio alcolico

L.Kapelot

The dark side:

Ganon

Il mio ospite
Morandaz

Gatto nella caldaia
kashman

Is she real ?
Banana_joe

My Pin-up
japan

La mia piccina
rutta

Piiiiii
Rebbell

Il fumo fa male ?
Mr. blond

Beerman
Kaworu

Tecnofollia
incre78


Dolce Mani di fabbro
Raly

Musica & insania
Vampire

Insania & musica
RePLiCaNt

Tutta fuori
ebe

Ancora più fuori
carmille



Witch:

Amaltea

"Big T":

Tomming

La Sister
Nepenthe




"Genius":
muzzisan





chanel




-v-




Evissa


"Bones":

Il bardo

Dorian V"V

La coscienza

Veyresy

La sacerdotessa

Egipt rose





Levireth





"Pixel":

BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!


UTENTI ONLINE: