BLOG MENU:



Saturass, 29 anni
spritzino di Old Tarantia
CHE FACCIO? Guardian
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO




HO VISTO

2 innamorati sugli Champs Elysees


La Senna


STO ASCOLTANDO

Ac/Dc
Alice Cooper
Audioslave
Bruce Springsteen
Bob Dylan
Bon Jovi
Creedence Clearwater Revival
CSN & Y
Dio
Deep Purple
Dream Theater
Eagles
Emerson Lake & Palmer
Eric Clapton
Faith No More
Iron Maiden
Led Zeppelin
Jesus Christ Superstar
Jefferson Airplane
Jimmy Hendrix
Joe Cocker
Kamelot
King Crimson
Mad Season
Metallica
Michael Jackson
Motorhead
Negrita
Nirvana
Pantera
Patti Smith
Pearl Jam
Pink Floyd
Prince
Police
Queen
Rage Against The Machine
Red Hot Chili Peppers
Ry Cooder
Sistem Of A Down
Scorpions
Simon & Garfunkel
Ska-P
Steve Vai
Staind
Van Halen
Velvet Underground
Vinicio Caposela
Vsion Divine
The Byrds
The Clash
The Doors
The Rolling Stones
The Who
Toto



ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...



STO STUDIANDO...

Improvviso Op.2 n°2 di Schubert
Suite Inglesi di J.S Bach
Sonata "Patetica" di L.v. Beethoven

OGGI IL MIO UMORE E'...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata


(questo BLOG è stato visitato 11066 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



mercoledì 17 novembre 2010 - ore 14:47



(categoria: " Vita Quotidiana ")


MODESTA PROPOSTA PER UN’ITALIA IN GINOCCHIO

novembre 17th, 2010 da Diego | Scritto in alcatraz-italia |

Il berlusconismo è l’era della politica pubblicitaria, quella delle promesse annunciate in Tv. Anche gli spot pubblicitari promettono e non mantengono: resta la cellulite, le dentiere cadono lo stesso, i pannolini non assorbono la quantità promessa di pipì. Eppure la gente continua a comprare quelle colle e quei biscotti perché, mangiandosi come un’ostia le ciambelline del Mulino Bianco è come se vivessimo ridenti in quella famiglia lì, in quel casale, in quel bel prato all’inglese. Se il berlusconismo non mantiene le promesse annunciate, Lui riparte con una martellante campagna di spot: annuncia nuove promesse, ricompatta il fronte dei suoi elettori contro un nuovo nemico: adesso saranno i “traditori” di Fini, i nuovi “comunisti”.

Leggo con meraviglia e spavento che tutti annunciano la morte del berlusconismo. Naturalmente mi auguro di tutto cuore che ciò sia vero. Il Paese è alle corde, quello “reale”. Ma quello visionario, che poi è l’Italia di Berlusconi, è un pugile suonato così come dicono? I nove milioni (una cifra enorme) che hanno seguito Fazio e Saviano in Tv in una trasmissione socialmente all’avanguardia ma televisivamente ferma agli Anni Ottanta, fanno gridare al miracolo gli ottimisti. Significa che gli italiani sono cambiati, osservano. Significa che non ne possono più del nulla cosmico di trasmissioni come “Il grande fratello”. Magari fosse così, può darsi, io lo spero. Ma sempre di televisione stiamo parlando, non di un fatto concreto. Di “visionarietà” contrapposte. L’immaginifico di Rai 3 contro l’immaginifico di tutte le altre. Televisivamente siamo a Davide e Golia. Un nano che batte il più gigantesco nano di Arcore? La verità, credo, è che l’unica concreta alternativa politica al berlusconismo sia, fino a questo momento, rappresentata dal polo Fini-Casini-Rutelli. Ammesso che così sia, possiamo esultare? Un eventuale governo di unità nazionale che lasci fuori Berlusconi e la Lega -fortemente auspicato da molti, se non altro per formulare una nuova legge elettorale- siamo sicuri che non rilancerebbe alla grande proprio Berlusconi e Bossi? Temo di sì, anzi ne sono quasi certo. La logica del “ribaltone” sancirebbe il cosiddetto “tradimento” di Fini, e Berlusconi, la vittima, il tradito, il generoso fucilato dai suoi beneficiati, otterrebbe di nuovo la leadership per altri 5 anni o quantomeno il Quirinale assicurato. Le nonne ci consigliavano di non vendere la pelle del lupo prima di averlo ucciso. Io credo che questo Paese abbia bisogno di un bagno di sobrietà, una parola per noi italiani quasi sconosciuta. Se non si riesce, con sobrietà, a coinvolgere la gente anche al di fuori del teatrino televisivo, casa per casa, e in piazza come una volta, con quella forza della passione e soprattutto delle idee che a sinistra, per ora, ha solo Vendola (e Vendola da solo non credo ce la possa fare) il match sarà solo televisivo. In tal caso è Berlusconi il Cassius Clay, non ci sono santi. Per mandarlo al tappeto ci vuole una squadra. Solo un “Noi” potrebbe battere il suo strabordante Ego. In quella squadra i politici dovrebbero fare un passo indietro. E gente come Saviano, uno avanti. Una squadra di governo tecnica e simbolica, costituita da esperti autorevoli alla guida dei dicasteri e personaggi di alto profilo civile, ecco, per questa Italia in ginocchio credo ci sarebbe bisogno di un nuovo pugile

COMMENTA (0 commenti presenti) PERMALINK



Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:


Akroma

Anid
Belphegor
*cleo*
ceo
Daxcimix
Dafne
Darrell
DeCarlà
Dragonfly
Emperor
Freno
Frizzio
Gatsu81
Gino Pongo
Girella
Gnello
Insidia
Kayla
Ktulu
Labyrinth
Lo Re
Lucignola
Massone
Mike74
MrSick
Mortiis
Nazgul
Nemesi
odum
Ponta
Preacher
Rage86
Salamandro
Sbraaa
Snowchris
Spiderr
Thutlandia
Tesbrego
Triple Ace
Vampire
Vampiretta


Onore ai Caduti
Saturas

Prototipi di Persone Da perseguitare ed ESTIRPARE situate nella Giudecca

MelaNera
Ballerina
Barbie11
Darkalice
Gothiclady
Sybelle
Alexiss87
baTosta


BOOKMARKS


Facebook
(da Tempo Libero / Astrologia )
Mmorpgitalia.it
(da Arte e Cultura / Cartoni & Fumetti )
GamersRevolt Forum
(da Arte e Cultura / Cartoni & Fumetti )
Age of Conan
(da Arte e Cultura / Cartoni & Fumetti )


UTENTI ONLINE:



AGOSTO 2022
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31