BLOG MENU:
banana_joe, 20 anni
spritzina di Padova
CHE FACCIO? Arrivo in ritardo
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

Omaigudnessguinness. La regina suprema dei libri. Il mio adorato libro di shannon e brandy alexander



Cechov, Racconti.



John Fante, la confraternita dell’uva.



Banana Yoshimoto N.P.



Pedro Mairal, Una noche con Sabrina Love.



Viktor Pelevin, Un problema di lupi mannari nella Russia centrale.



Joyce joyce joyce! The Dubliners



Il foglietto illustrativo delle medicine.



I miei appunti e non capisco quello che scrivo.


I quotidiani della settimana scorsa in facoltà. Ma visto che ci mettete i quotidiani..un po’ più recenti no? Leggo in differita retroattiva..




HO VISTO

Il cammello, il bradipo, il vero e il finto.


Il mignolo col prof.


Costantino.


Il commissario Winchester.


La splonter.


La sorella superdotata della Khadija DAS BIN ICH.


Femenetta femenetta al 31.


La fossa nasale in spiaggia che in realtà non c’era.


La piassa coi fanecchi.


Il victoria e la mafia.


Il fratello.


Le casalinghe disperate.


Il johnnys.


Pizzi.


L’idolo 1 e l’idolo 2.


Mao di MTV. anche se non era lui.


Il gay della tivvù. E mi è passato davanti al check in.


L’aula m.


La cacca sul soffitto dell’aula m.


La Cacca. Cioè colei che mi chiedeva di accompagnarla in bagno alle 9 di mattina. Se no doveva aspettare le 3 per cagare a casa. E a scuola non ce la faceva.
Mi ero anche dimenticata di lei.


E basta oh!



STO ASCOLTANDO



Barbapapà è tutto rosa, come una rosa rosa! barbamamma ha un po’ di nero, come una rosa nera!

e i canti gregoriani ovviamente.

La scimmia!

You should be stronger than me
But instead you’re longer than frozen turkey


ABBIGLIAMENTO del GIORNO

I consigli della nonna Maria




E le cinture inutili

ORA VORREI TANTO...

Sterminare i piccioni!

Vincere l’enalotto, andare in vacanza alle Maldive, rifarmi il naso le tette le gambe, tingermi di biondo andare dal tizio che per un numero non ha vinto e dirgli AHAHA BRAVO MONA!

E aspettare il tram ahahagnagnagna

STO STUDIANDO...

Statistica economia-la mia condanna alla bocciatura perpetua.

Economia aziendale-vedi sopra.

Informatica-vedi sopra.

Politica economica internazionale.

Economia dell’integrazione europea-col Gabibbo

OGGI IL MIO UMORE E'...

Eh?
Eh?
Eh!

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


1) doversi alzare da sotto il piumone alle 7 di mattina in pieno inverno
2) cercare il cellulare che suona nella borsa e prendere in mano qualsiasi cosa...anche roba che non hai mai saputo di avere ma il cel NO!!quello lo trovi SOLO quando ha appena smesso di squillare!!!
3) i finocchi lessi
4) I banchetti dei peruviani con le canzoni finto-etniche fatte col sintetizzatore e il flauto di Pan (probabilmente finto pure quello)
Ma come si fa a sentire gli Scorpions o Celine Dion fatti con qul cazzo di zufolo?

MERAVIGLIE


1) ... l'instabilità del caso ... sapere che vivere nn è una teoria matematica e in ogni attimo tutto può essere rivoluzionato anche da una semplice frase...
2) Fidarti di una persona più di quanto ti fideresti di te stesso
3) I bambini
4) Tony l'Onto!!!!


Premetto.

Chi dovesse fare domande è pregato di astenersi dal chiedere:

1- ti piace la banana?

2- ti piacciono i film di bud spencer?


Il mio nick non è a sfondo sessuale ne a sfondo bud spencer, bud spencer lo vedevo ma poi terence hill mi ha tradito ed è andato a fare don camillo, la banana va bene, chiquita.












C’est la vie.



TIRA LA COPA!






(questo BLOG è stato visitato 9014 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]





giovedì 12 marzo 2009 - ore 22:05


buongiorno buonsenso
(categoria: " Vita Quotidiana ")


E colpa delle donne se vengono stuprate, non degli stupratori: potevano fare a meno di nascere con la vagina. Gliel’ ha detto il dottore? No, e allora cosa l’ hanno voluta a fare?
E’ colpa dei bambini se esistono i pedofili, potrebbero restare chiusi in casa, non collegarsi ad internet, non fidarsi di nessuno e non comunicare con nessuno.
Io propongo che in carcere non vadano gli stupratori, ne i pedofili, ma le donne, i bambini, le vittime delle violenze.
E che gli si metta il burka.
Solo così il mondo sarà giusto, e i giudici soddisfatti, perché chi fa del male è una vittima, e chi riceve abusi un cazzo di effetto collaterale, necessario per risanare il carnefice e rimetterlo a nuovo per rientrare nella società. Nella nostra clementissima, giustissima società buonista del cazzo.


LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



mercoledì 12 novembre 2008 - ore 16:43


Chissà
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Salve Siori, inizierei questo post dicendo scusate la mia lunga assenza ma sono stata molto impegnata e poi sono in tesi e bla, ma non è un cavolo vero, tranne che sono in tesi, ebbene sì, da ben una settimana, e ho anche un titolo per la tesi ed e: l’Italia e il patto di stabilità.
E’ un titolo che ho scelto io dal primo momento, quando ho proposto quello che volevo fare e il prof mi ha riso in faccia. E’ un titolo che mi piace molto anche perchè le parole testuali del prof sono state le darò un titolo che le piace molto. Quindi se lo dice lui è vero! perchè dopo anni di conoscenza ormai sa.
Il problema di questo titolo è che di materiale non si trova un cazz, ma ora ho il sito che ha risolto tutti i miei problemi: il sito del Parlamento Europeo. Che dice:

Il Parlamento europeo conserva e rende disponibili per la consultazione i suoi archivi storici attinenti alla sua attività legislativa e politica dal 1952 fino alla IV legislatura (1994-1999).

Tutti i documenti non riservati possono essere richiesti presso il Centro archivistico e documentario.

Parlamento europeo
Centro archivistico e documentario (CARDOC)
Centre Européen du Kirchberg
Bâtiment Schuman (pianoterra)
L-2929 LUXEMBOURG

In Lussemburgo!! Ovvio!! Accessibilissimi ad ogni cittadino europeo!
CHE TESORI.


LEGGI I COMMENTI (4) - PERMALINK



venerdì 11 luglio 2008 - ore 16:31


Brutto cattivo, bosco!
(categoria: " Vita Quotidiana ")




In questi giorni non si fa altro che parlare di Lloret, io non faccio altro che pensare che la gente si sia bevuta il cervello alla russa e dandogli prima fuoco. Cervello brulè.
ALLORA.
Perchè nessuno insulta il porco infame che ha ucciso una ragazza perchè non gliela dava mentre tutti se la prendono con Lloret? E’ il Paese che ammazza la gente?
Io non c’ho mai messo piede perchè mi sembra una sozzomarina 2 con più posti squallidi con la pretesa di essere esotici, ma credo che avrei le stesse possibilità di essere uccisa lì come a San Giorgio delle Pertiche, Casalserugo, Roma, nel salotto di casa mia, mentre passeggio col cane o in facoltà.
A chi proibisce ai figli di andare in vacanza a Lloret e non per la più totale mancanza di gusto ma perchè E PERICOLOSO direi che allora:

i genitori non devono andare a Novi Ligure

i bambini non devono andare a Cogne

le ragazze non devono andare a Garlasco

le ragazze in Erasmus non devono andare a Perugia

Nessuno deve andare a Londra perchè ci sono gli attentati
Ne a New York
Ne a Madrid
Ne a Roma
Ne a Venezia
Cazzo noi siamo vicini a Venezia!!

RICHIUDIAMOCI TUTTI IN UN BUNKER PERCHè IL NEMICO E OVUNQUE!!

ISOLIAMOCI DAGLI URUGUAYANI
E DAI ROM
ISOLIAMOCI DALLE NOSTRE FAMIGLIE
E DAGLI AMICI
perchè poi gli girano i 5 minuti e ti ritrovi con una pallottola in testa.


E mi raccomando, essendo i luoghi geografici ad avere un pericolo intrinseco, insegnate ai vostri figli cappuccetti che non devono stare attenti al lupo, ma al bosco perchè dentro c’è il lupo! Cattivo!! Cattivo!!

Ah PS: ma se è una ragazza semplice e tranquilla non merita la morte ma se è una con più eccessi sì? Della serie ti imbriaghi e la dai via e allora se ti ammazzano te la sei cercata e ben ti sta?

LEGGI I COMMENTI (12) - PERMALINK



domenica 29 giugno 2008 - ore 15:23


Dio, Berlusca
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Secondo voi è una bestemmia?
Bah!
Amo l’Italia perchè c’ho fatto la pace da un po’, perchè è cialtrona e calda e perchè sono convinta che l’uomo medio per quanto provinciale sia molto più felice che in altri posti.
Odio l’Italia per il suo stupido amore per la mediocrità, per la consuetudine di spingere tutto verso il basso e per farci aspirare ad essere teste di cazzo, perchè i furbi all’italiana altrove vengono segati e qui fanno le scalate, perchè lo sfigato della classe è il più bravo e il figo è quello con più debiti, perchè i giudici invertono la giustizia e il carnefice diventa vittima, per il buonismo, l’ipocrisia, le scuse, i poveretti. Odio l’Italia perchè tutto questo ce lo portiamo dietro fin da piccoli, quando ci fanno leggere la parabola del figliol prodigo e ci parlano della pecorella smarrita, e concordano tutti che quello che sputtana i soldi e fa casino poi debba tornare e festa in pompa magna,che quello che fa danni per tutta la vita all’ultimo momento possa dire scusa e Dio è beato e felice e lo accoglie con un grande sorriso mentre il povero mona che è stato diligente guarda e deve pure essere contento. Non l’ho mai capita allora con la Vitaliana questa storia. Ora mi sembra che Dio sia il primo ad aver attuato il condono e l’indulto.


LEGGI I COMMENTI (14) - PERMALINK



mercoledì 26 marzo 2008 - ore 23:36


Mentre
(categoria: " Vita Quotidiana ")




dopo un chupito anzi due con dentro un lampone servitomi da Bon Jovi in una città bellissima mi soffiavo il naso dentro un bagno bianco senza le scritte ho capito che il mondo vuole da me cose che non esistono, vuole da me che sia socievole, che mi sappia vendere bene, che stia dritta, che non mi lavi 40 volte al giorno, che non faccia pipì40 volte al giorno, che scriva racconti, che sia alta mignotta e tettona, che sia una maestrina che non dice mai cazzo, che mi faccia le foto in posa e mi senta figa, che non abbia le vertiggini, che saltelli e tiri su il morale di tutta la sala che mi dice tu sei sempre contenta (come no), che finga di sapere e risponda a tutte le domande di jerry.



LEGGI I COMMENTI (11) - PERMALINK



giovedì 13 marzo 2008 - ore 23:01


C’est vrai
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Quando sarò vecchia voglio ricordarmi delle mie femmine riunite united, di SNOOPY DOGG, di sembra un gallo-ma ero sovrappensiero! della tizia che si dimenava come un’anguilla, degli oooooh e degli spintoni, dei rapimenti sul cubo e della prigionia e della fuga come da auschwitz, dei punkabbestia che molleggiavano e volevano distruggere lugano e del ritorno urlante alla curighero.

E quando mi hanno detto ma che personaggio sei?! ho pensato mah

E quando mi hanno detto ma che personaggi conosci?! mi sono gonfiata come un pavone, o una pavona, o un pitto perchè si, ogni tanto ci penso, ma che personaggi conosco?!
Non vorrei conoscerne di diversi



LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



lunedì 25 febbraio 2008 - ore 20:55


Bìlandia
(categoria: " Vita Quotidiana ")




Quando sarò imperatrice del mondo gli ospedali saranno kitsch, fuxia e leopardati, ed il mondo sarà pieno di donne androgine, aboliti i culi ma soprattutto le tette.

(la foto è il primo messaggio subliminale)

LEGGI I COMMENTI (13) - PERMALINK



martedì 29 gennaio 2008 - ore 21:55


Il divertimento più totale
(categoria: " Vita Quotidiana ")


La cosa che più odio della statistica è che le lettere non sono lettere, una N non è una N ma una normale, una t non è una t ma una t-student, un alfa non è un alfa ma un errore del primo tipo, e un beta un errore del secondo tipo... E’ un insulto all’alfabeto! E per quanto ho visto anche del senso estetico.
Parte riservata alle donne o agli omosessuali: alla facoltà di statistica ho visto gente che all’anagrafe è una donna con addosso impermeabili tipo quelli delle squadre di calcio e giubotti trapuntati verdi stile quelli che regalavano coi Pavesini prima di accorgersi che era un grave errore.

Ho anche ricominciato la mia battaglia con Access. Nel migliore dei modi, con una specie di Scotonje che è arrivato con mezz’ora di ritardo e mi ha fatto la lezione più nevrotica della mia vita, sudando come se stesse facendo una campestre e spiegandomi logaritmi matematici che definiva ESOTICI. Concludendo la lezione con un ’questo è pevv favvti vedevve quanto bello può essevve un database’. Ho pensato dito medio, sfigato.
Secondo me la frase detta dall’esaminatore che mi ha bocciato per la terza volta consecutiva ovvero ’ se hai problemi con Access, eeee ne haaaaiii, noi facciamo dei corsi’, mi ha portato jella.
Ora faccio corsi, e ho ancora problemi con Access.

Sto spendendo il mio tempo nel migliore dei modi.




LEGGI I COMMENTI (7) - PERMALINK



lunedì 14 gennaio 2008 - ore 23:23


Ciao Iaiesca creatura!
(categoria: " Vita Quotidiana ")





Senza di te l’universo femminile padovano sarà un po’ più scadente e un po’ più noioso.
Adesso se arriva qualcuno nessuno mi tira i calci e potrei finire in prigione! in tal caso userò la mia telefonata per chiamarti a Leeds e farti venire i sensi di colpa, tiè.
Mi raccomando fai buon viaggio divertiti non lavarti quando hai il ciclo e mangia tanto sale così da solo che è buonissimo.
E ricorda che noi ti aspettiamo qua perchè tanto non c’abbiamo una mazza da fare!
Bon voyage monsieur Lagrange (detto lagronge)

LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



giovedì 13 dicembre 2007 - ore 00:26


Fèim
(categoria: " Vita Quotidiana ")




Scienze politiche è una via sicura per trovare lavoro. Solo sentendone il nome i datori di lavoro di tutto il mondo ti dicono vieni vieni bella bambina, ho un lavoretto per te.
Oggi al tg3 ho visto un mio ex compagno di corso del primo anno: Il Logorroico, detto anche Fonzie, perchè da un giorno all’altro è comparso inspiegabilmento con giubotto di pelle, codino e occhiaione da duro rockabilly milliscintilli impasticcato.
Poi con grande sollievo di tutti -anche del tuo intestino- non si è più visto. Abbiamo pensato che o era morto o aveva mollato l’università.
Un anno dopo mentre aspettavo l’autobus è passata una Panda rosso bordeaux, suonando, poi si è fermata. Ho pensato che fosse uno squilibrato. Quale in realtà era.
Ero già pronta a chiedere aiuto al capo della polizia e dei RIS e New York Police Department enuaipiddì, quando il malintenzionato mi ha detto CIAO! SONO ALFONSO!
Io ovviamente non mi ricordavo ne chi era ne come si chiamava in realtà, poi ho capito.
Allora mi sono ripromessa di ricordarmi della sua faccia alla faccia sua per fingermi gentile e per fingere di ricordarmi di lui.
Mi ha detto che l’università non faceva per lui, tante chiacchiere e pochi fatti, e che stava lavorando come responsabile in un concessionario.
Oggi l’ho visto al tg3.
Un anno a scienze politiche equivale a lavoro e apparizioni in TV!!
L’hanno intervistato al tg!!

Fa il benzinaio.
Ha detto:

SICOME NON C’è BENZINA SECONDO ME DOVREBERO STARE TUTTI A CASA IN FERIEEE

(Con accento Venetasso)

BRAVO!

Si vede che ha studiato!!!


LEGGI I COMMENTI (7) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
DICEMBRE 2019
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


BLOG che SEGUO:


japan rutta L.Kapelot daunt puddu Mr. Blond Morandaz thedeep rebbell principess di0 vel Ganon sharmel zorrobobo centipede incazzosa feck-u barbie11 il messia turkish dalailama malasangre flauer ebe carmille valevally blondy raly misia jslf fraublucker


e blablablablabla






BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!


UTENTI ONLINE: