BLOG MENU:
STO LEGGENDO

Amitav Ghosh:
Il paese delle maree


HO VISTO

Un’ora sola ti vorrei

ma anche...
Eternal Sunshine...

Sposa cadavere

Amelie...

E poi sempre...
Jules et Jim


STO ASCOLTANDO



ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...

questo:

e comunque, sempre,
essere qui:


STO STUDIANDO...

come smettere di scassare la minchia a me stessa e al prossimo!

OGGI IL MIO UMORE E'...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata

Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:


NORDEST MON AMOUR
Rohypnol


E’ PAZZA MA E’ BELLA PER QUELLO
Dile


LE AFFINITA’ ELETTIVE
Grezzo


BAMBINA IMPERTINENTE
Doggma


LIVORNESE/PADOVANA
Silverwax


DOLCISSIMA
Sweetwine


IL TERRORISTA POETA
Rozzo


TEATRO MERAVIGLIA!!!
alez


POLITICS!!!
tiredbrain


M’INCURIOSISCONO
ecce_ Whitetiger Tommyboy BourbonSt


BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:




(questo BLOG è stato visitato 5932 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



domenica 27 maggio 2007 - ore 11:39


NEW LIFE
(categoria: " Vita Quotidiana ")


E’ più di un anno che vivo nell’inquietudine, nell’incapacità di adattarmi a nuova vita, nella consapevolezza di aver sbagliato molte cose, di aver in qualche modo "fallito". Rispetto a cosa poi? Chi può giudicare il fallimento di una persona?
Ho scavato nei recessi di me stessa e ho scoperto tante paure, insicurezze, ma anche stupidi pregiudizi sul mondo e sulle cose, e purtroppo anche tanto, tantissimo snobismo. Mi sono fatta un pò schifo, vi dirò... Ma poi di nuovo: smettere di giudicare se’ e gli altri e pensare che ci sono millemila modi di vivere una vita, tutti ugualmente interessanti, ricchi, pieni e intelligenti.
Smettere di rincorrere un lavoro sostanzialmente inesistente, vagando come pazzi a testa bassa senza rendersi conto di ciò che si ha intorno.





Sono serena, lo sono davvero. Dopo aver convinto tutti sulla sensatezza della mia decisione di lasciare tutto per gettarmi nel buio.... Non ho convinto me stessa. Ho avuto paura, moltissima paura. Paura di ritrovarmi con un pugno di mosche in mano e tanti rimorsi. Paura di affrontare crisi depressive che a quel punto avrebbero inficiato anche il mio potenziale lavoro - non si studia quando si è depressi - paura di perdere la mia autonomia, che ho sempre pensato centrale nel mio sviluppo personale. E paura, sì... ti perdere un amore importante e un progetto di vita. E mi sono ricordata di un bellissimo passo del bellissimo libro che sta nella mia colonnina di destra, in cui il protagonista salva tutti da un’aggressione mortale da parte di una tigre solo perché aveva ascoltato la sua paura scorrergli sul collo.
Ci sono delle false paure, che vanno superate, e delle paure reali, invece, che vanno ascoltate e assecondate, perché sono quelle che ci salvano la vita. Ecco, le mie paure credo fossero di questo tipo. E io le ho ascoltate, sicura di aver fatto la scelta giusta.

E ora mi aspetta solo un grande impegno per riuscire al meglio nella scelta che ho fatto.

LEGGI I COMMENTI (3) PERMALINK





thrilly, 27 anni
spritzina di livorno
CHE FACCIO? qualcosa a che vedere con il web?
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]
MARZO 2021
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31